Bawer – Assigeco: un assaggio di playoff ma non solo…

0

Al Palasassi di Matera andra’ in scena l’ultimo atto della regular season del campionato di Lega Adecco Silver, che, a dover tirare le somme, per i biancoazzurri non si e’ rivelata esaltante. Proclami, stendardi, fuochi d’artificio a inaugurare un team pronto a dominare il campionato e a conquistare la promozione, ma si sa, quando si parte con un po’ di presunzione di troppo, e’ facile poi scottarsi, specie se poi si e’ guardato a questo campionato con superficialita’, trascurandone il livello decisamente piu’ alto rispetto a quello dell’anno passato con roster davvero attrezzati ed equilibrati in ogni reparto e soprattutto con una panchina all’altezza, cosa che alla Bawer (oltre a non essere all’altezza) manca del tutto, cosicche’ si e’ andati a ripetere l’errore dello scorso anno che ha caratterizzato inevitabilmente le 3 finali con una Manital Torino in cui la chiave della disfatta sono stati proprio i ricambi.

Scelte errate anche per quanto riguarda l’acquisto degli americani, o almeno uno dei due: Jones infatti ha deluso le aspettative, dimostrandosi un giocatore mediocre e dal rendimento altalenante oltre a manifestare enormi voragini nella fase difensiva, che nel basket e’ fondamentale. Con le scelte errate ci fermiamo qui, anche se ci sarebbe ancora molto da dire. Ci si augura soltanto che l’anno prossimo possa vestire la maglia biancoazzurra gente davvero attaccata ai colori e determinata, innamorata della citta’ e dei tifosi. A far visita ad un Matera fisicamente, non serve piu’ neppure ricordalo non al top e reduce da 5 sconfitte consecutive, e’ un Casalpustarlengo che, pur avendo gli stessi punti di Matera, e’ lanciatissimo da 3 partite a questa parte e non intende arrestare la corsa sul piu’ bello. Il match è di vitale importanza in ottica play off e chi fara’ propri i due punti vantera’ di un piazzamento migliore per la giglia degli abbinamenti della post season, in una giornata in cui la classifica puo’ totalmente trasformarsi.

Il roster di coach Zanchi, vanta di giocatori dai grandi nomi e dopo l’arrivo di Alvin Young da Pesaro e il recupero dal lungo infortunio del cubano Sant-Ross, i lodigiani hanno iniziato a incamerare vittoria dopo vittoria per una scalata trionfale verso i piani alti della classifica. Oltre ai due top player nello starting five nel ruolo di play l’Assigeco schiera Luca Vencato, giovanissimo regista (classe ’95) ma di grande talento e maturita’ (7,5 punti e 3,4 assist a partita). Sugli esterni troviamo Giampaolo Ricci, guardia/ala piccola da 11,1 punti e 6,1 rimbalzi. Sotto canestro nel ruolo di ala grande si andrà a sistemare Daniele Bonessio (10,2 punti e 5,5 rimbalzi), mentre come pivot l’idolo dei tifosi dell’Assigeco, Alberto Chiumenti, 15,1 punti e 7,1 rimbalzi, 5,2 assist). Filippo Masoni (5 punti), invece si accomodera’ in panchina e all’occorrenza entrera’ in campo per dare il suo prezioso contributo affianco al pericoloso statunitense Logan Aronhalt (10,4 punti e 3,4 rimbalzi). A completare l’ottima panchina sono i giovanissimi play/guardia Rossato, l’ala Donzelli e il pivot ex Agrigento Quarisa.

Appuntamento dunque ore 18:00, Palasassi di Matera per un match che decidera’ le sorti della classifica, ma non del campionato. Ad attenderci ci sara’ la lotteria dei play off e si sa, la post season e’ un campionato a parte, speriamo sia migliore di quello che sta per concludersi.