Fileni BPA Jesi a Trento alla ricerca di continuità

0

Nella 13° giornata del campionato di LegaDue Eurobet 2012/2013, la Fileni BPA Jesi di coach Cioppi salirà fino al PalaTrento per sfidare i padroni di casa della Bitumcalor Trento in un match di metà/bassa classifica tra due squadre che però non meritano la loro posizione a detta di molti.

La Bitumcalor di coach Buscaglia viene infatti da 3 sconfitte consecutive, patite però tutte con uno scarto molto basso e giocando alla pari per tutto l’incontro, e quindi le proprie prestazioni non hanno dato i frutti che si pensavano in società, ma tutto sembra essere sotto controllo.

Il quintetto base è un quintetto di notevole esperienza a livello professionistico:
infatti in posizione di playmaker c’è Toto Forray, finalmente decisosi di compiere il salto di categoria passando dalla A Dilettanti che ormai gli era rimasta un po’ stretta alla LegaDue, che con la sua velocità sia fisica che di pensiero mette in ritmo molto bene i suoi compagni.
In posizione di guardia c’è l’USA Michael Umeh che sta disputando un buon campionato a livello realizzativo, lui che si può considerare un turista del basket europeo vista la militanza in Spagna e Germania nelle scorse stagioni.
Come ala piccola c’è l’altro USA ed ex dell’incontro BJ Elder, solidissimo giocatore con alle spalle anche esperienze in Lega A in maglia Cantù, che quest’anno viaggia a 14 punti di media come il connazionale sopracitato: sarà importante vedere quale sarà il suo impatto sulla gara, visto che recentemente non si è dimostrato all’altezza della sua fama.
Nella posizione di n.4 c’è Luigi Dordei, anch’egli ormai noto conoscitore dei palazzetti di LegaDue e sempre impeccabile sotto le planches, anche se ultimamente ha dimostrato di aver perso un po’ di smalto rispetto alle scorse annate.
Infine come centro troviamo Luca Garri, che può vantare una pluriennale esperienza nel campionato maggiore ed anche parecchie presenze con la divisa azzurra della Nazionale Italiana, ed è stato sicuramente uno degli acquisti più importanti del mercato estivo per la società neopromossa dalla A Dilettanti; un giocatore molto efficace che quest’anno scrive in media 12 punti e 6 rimbalzi ad allacciata, offrendo un contributo importante a tutta la squadra.

Dalla panchina escono per lo più giocatori giovani: uno su tutti è Davide Pascolo, proveniente dal settore giovanile della scomparsa Snaidero Udine ed elemento di buona sostanza dalla panchina, grazie al suo affidabile tiro dalla media distanza ed alle sue lunghe braccia che gli permetono di catturare 5 rimbalzi a gara in 18′ di impiego complessivo di media.
Buono il contributo che offre anche il classe ’91 Marco Spanghero, portando alla causa di coach Buscaglia 6 punti a gara con un ottimo 40% da 3 punti.
Altri giocatori della rotazione di Trento sono Luca Conte ed Alessio Basile, quest’ultimo meno utilizzato degli altri.

Per la Fileni sarà una durissima battaglia, infatti gli arancioblu dovranno lottare contro una squadra che sulla carta si equivale a quella jesina, ma gli ospiti potranno contare sul nuovo arrivato Zanelli che potrà dare minuti di riposo ad Hoover e Sanders e soprattutto arriverà al PalaTrento dopo l’iniezione di fiducia dello scorso sabato al PalaTriccoli dopo la tanto sofferta vittoria contro la capolista Pistoia con un canestro decisivo di Hoover (tanto per cambiare!).

Ci saranno belle battaglie sotto le planches tra Maggioli e Garri e Griffin e Dordei, con il moro che cercherà di sottomettere il proprio avversario grazie al suo incolmabile atletismo; tra le guardie sarà interessante vedere come si affronteranno Sanders ed Umeh, con il primo che fa del fisico possente la sua arma principale mentre l’USA in bianconero grazie alla sua corsa ed alla sua rapidità buca le difese avversarie. 
Elder e Valentini invece daranno vita forse al duello con più scintille dell’incontro: entrambi giocatori molto fisici, con lo jesino che è forse il miglior difensore del campionato, avremo parecchi attacchi in post dell’ex aurorino Elder e molti 1vs1 dal perimetro per il ragazzo di Fano
Infine Hoover vs Forray sarà più una lotta di ragionamento, visto che entrambi sono soliti prima a pensare per la squadra, far in modo che tutti gli ingranaggi girino per bene, poi ai loro tabellini.

Appuntamento dunque per domenica 30 dicembre con l’ultima giornata dell’anno 2012, sperando che entrambe le squadre ci regalino uno spettacolo all’altezza delle aspettative.

Palla a due ore 18:15 al PalaTrento di Trento.