Qui Bari: nasce ufficialmente il binomio con Liomatic

0

 

La società, rappresentata nella conferenza stampa dalla prestigiosa figura dell’amministratore delegato Paolo Caporali, è da sempre impegnata in prima linea, nel campo delle sponsorizzazioni cestistiche, avendo già abbinato il proprio marchio con quello del Perugia Basket (città d’origine della società) e con quello della Viola Reggio Calabria.Il convegno di presentazione dal titolo “Comunicazione e sport” ha visto la presenza di numerosi personaggi, tutti di primissimo livello quali, l’assessore allo sport del Comune di Bari, Elio Sannicandro, il presidente della Confcommercio Sandro Ambrosi, il direttore generale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Errico Ronzo, il presidente del CUS Bari, Renato Laforgia, e per breve interventi anche il presidente della Campionaria, Gianfranco Viesti e l’amministratore delegato unico della Chimica D’Agostino, Donato D’Agostino.Tutte figure non casuali che in un modo o nell’altro, si sono impegnate attivamente per far sorgere in una piazza importante come Bari, un vero e proprio movimento cestistico di massimo prestigio.Significativi gli interventi dell’amministratore delegato Caporali, che ha ringraziato i presenti per l’attenzione verso questo accordo e ha rivolto i migliori auguri per un buon inizio di stagione alla squadra e del presidente Laforgia; quest’ultimo ha ricostruito passo dopo passo, il tortuoso percorso che il CUS Bari ha intrapreso da Aprile 2011 sino ad oggi, per essere in grado di rappresentare degnamente sotto il proprio stemma, la squadra di pallacanestro nella nuova lega di sviluppo nazionale.

Laforgia ha di seguito rimarcato come ci siano altri progetti in corso, soprattutto quello relativo alla diffusione giovanile di questo bellissimo sport. Infatti il CUS Bari, sarà supportato da tutte le società di pallacanestro baresi, per allestire delle formazioni “Under” in grado di competere egregiamente nei campionati giovanili; un altro passo rilevante per dar vita ad un forte movimento cestistico, sperando che da queste giovanili nascano i futuri campioni di domani.
Non va dimenticato come insieme alla Liomatic Group, anche la Chimica D’Agostino rimarrà nelle vesti di sponsor secondario, partner per l’ottavo anno consecutivo della società Cussina. Sino all’anno scorso, l’azienda chimica era main sponsor della squadra in B2 e quest’anno ancor di più rispeto agli anni scorsi ,cosi come ha ricordato l’amministratore delegato Donato D’Agostino, c’è quello spirito di gente “forte e preparata”; un motivo in più per continuare questa rapporto di sponsorizzazione.Terzo partner ufficiale per i biancorossi, sarà la Cobar Srl, azienda altamurana che lavora nel settore dell’edilizia; con questa importante “triade”, insieme alle partnership istituzionali della Fiera del Levante, della Confcommercio e della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Bari si presenta ai nastri di partenza, ancor più conscia dei propri mezzi, con la certezza che grazie a questo pool di sponsor, potrà programmare su media-lunga scala, i propri piani, costruendo un progetto potente e vigoroso per il futuro.In testa la foto ufficiale della nuova maglia Cussina,mentre in basso viene ritratto l’intero gruppo con il presidente Laforgia, l’amministratore Caporali e il direttore Ronzo.