A Forlì non si passa: anche Verona paga dazio

0

All’Unieuro Arena non passa nemmeno Verona. Davanti agli occhi della storica stella John Fox, l’Unieuro Forlì batte Verona al termine di una gara intensa, nella quale trova lo spunto decisivo nei minuti finali di un secondo tempo equilibrato. 

Le squadre si dividono equamente il primo tempo. Dopo le schermaglie iniziali, dal 5-4 dei primi minuti l’Unieuro Forlì comincia a distanziare gli avversari. I biancorossi concedono appena 12 punti in 12′ e di contro trovano una fiammata di Zampini che due triple una palla rubata ed un paio di liberi indica la strada ai compagni. Forlì arriva fino al +14, 26-12 a 8’27” dall’intervallo lungo con la bomba di Tassone. Di qui, però, la reazione scaligera, con gli ospiti che piazzano il contro parziale guidati da Stefanelli, Murphy e Devoe. Il primo tempo va in archivio sul 35-34.

L’equilibrio segna l’intero secondo tempo. Sulla scia del finale di primo tempo, Verona sorpassa, ma Forlì non molla e le squadre prendono a rispondersi colpo su colpo. Per Forlì arrivano i punti di Allen e Radonjic segna i liberi che a poco più di un minuto dall’ultimo mini intervallo manda i biancorossi sul 53-50. La tripla di Gajic ed i canestri di Devoe e Allen chiudono il terzo quarto sul 55 pari. A 4’15” dalla sirena il contropiede di Zampini scalda i 3.500 dell’Unieuro Arena con i punti del 65-62, ma la scena se l’è nel frattempo presa tutta Dada Pascolo con ben 8 punti di fila. Ramagli ferma tutto, ma al ritorno in campo l’Unieuro sfoggia la difesa delle migliori occasioni e dall’altro lato del campo Allen prima e la tripla sui 24” di Johnson poi, mandano i romagnoli sul 70-62 a 2’56” dalla sirena. L’Unieuro Arena è una bolgia e Ramagli chiama immediatamente il minuto di sospensione. A 1’03” è invece coach Martino a chiamare time out dopo la tripla di Penna del 70-65. Si riprende con il possesso importantissimo per l’Unieuro, che Johnson tramuta in oro con il canestro del 72-65. Ancora Johnson mette poi la firma sul finale, con l’ottimo rimbalzo in difesa ed i liberi del 74-65. La tripla di Udom non sposta gli equilibri e la partita termina sul 76-68. L’Unieuro Arena resta inespugnata. 

Unieuro Forlì – Tezenis Verona 76-68 (21-12; 14-22; 20-21; 21-13)

Unieuro Forlì: Valentini 5, Allen 14, Pollone 1, Johnson 14, Zilli 2, Zampini 10, Cinciarini 5, Pascolo 13, Radonjic 5, Tassone 3, Munari. All.: Antimo Martino. Ass.: Fabrizi e Ruggeri.

Tezenis Verona: Penna 9, Devoe 17, Udom 10, Esposito 9, Murphy 11, Stefanelli 7, Bartoli, Gazzotti 2, Gajic 3, Mbacke, Airhienbuwa, Morati. All.: Alessandro Ramagli. Ass.: Bonacina e Gallea. —

Resp. Area Comunicazione Pallacanestro Forlì 2.015

Massimo Framboas

Johnson