Adecco Silver, Quarti gara 3- Matera show, Treviglio s’inchina a una grande Bawer

0

Matera è tornata. Nella sfida più importante della stagione,  i lucani tornano a sfornare una prestazione a dir poco stratosferica contra una combattiva Treviglio, che ha però tenuto il passo fino al 2° quarto, poi pero’ sul palcoscenico c’e’ stato solo il posto per il trionfo di una Bawer inarrestabile, che non ha mollato la presa mai per un attimo. Una vittoria fondamentale che sancisce di fatto il sorpasso nella serie play-off dei quarti di finale e che adesso puo’ essere chiusa sabato, quando ci si ritrovera’ nuovamente al Palasassi per gara 4. Un’opportunità che i ragazzi di Benedetto non possono farsi scappare. In avvio è pero’ Treviglio a intimorire i locali, con un mini break iniziale di 4-0 ad opera di Alessandri e Marino. L’Olimpia sembra scendere in campo solo al terzo minuto quando inizia finalmente a giocare e ad andare a canestro con con Iannuzzi che nei minuti iniziali si fa carico dell’intera squadra e raggiunge per due volte il momentaneo pareggio. Situazione di totale equilibrio con entrambe le suqadre che si affrontano a viso aperto in un batti e ribatti che sembra non trovare fine. Quando sembra avere la meglio Matera di nuovo in vantaggio con un Iannuzzi particolarmente ispirato (13-11), ecco che invece spunta Treviglio con Alessandri e Rossi e Kyzlink che chiudono il quarto sul 21-17 per Treviglio. Benedetto scuote i suoi, non vuole assolutamente far scappare i lombardi, il team risponde bene ed e’ missione compiuta dopo appena un minuto con Maganza e Jones, poi pero’ improvvisamente la luce in casa Bawer si spegne e Treviglio ne approfitta realizzando un break pesantissimo di 9-0 (21-30) ma non si ferma qui, dopo un altro minuti il vantaggio va in doppia cifra: + 12 quando mancano due minuti e mezzo al riposo lungo. Benedetto si infuria, il pubblico anche, la scossa ha fatto effetto ed ecco che nel finale Cantone e compagni si riportano sotto con un break di 13-4, con 9 punti consecutivi di un Iannuzzi come non lo avevamo mai visto. Nervoso con gli arbitri che perdono di mano la partita e fischiano due antisportivi per parte, a nostro avviso esagerati. Il quarto si chiude con Treviglio avanti 42-39, ottimo punteggio visto come si era messo per i locali che sembrano aver ripreso a carburare. Al rientro in campo, si aprono le danze del trionfo biancoazzurro. Jones a firmare il sorpasso con 4 punti consecutivi dalla lunetta, lo segue Iannuzzi che replica a Rossi, e poi ci pensa Rezzano, con la sua bomba da 3 a riportare avanti Matera dopo la schiacciata di Ihedioha: 48-46. Treviglio pero’ non molla anzi, ritrova il vantaggio con Marino e Alessandri, poi pero’ la Bawer torna a colpire con Iannuzzi e Jones e Cantone che chiudono il terzo quarto sul punteggio di 54-50. Una terza frazione non proprio spettacolare, ma in atto c’e’ un vero e proprio braccio di ferro. In apertura Matera ha lapossibilita’ di andare a segno per ben tre occasioni ma fallisce miseramente i tap inn di un allungo che poteva spaccare in due la partita e cosi’ Alessandri alla quarta occasione non perdona piu’ e riapre la partita con una tripla bollente (54-53). Poi pero’ Matera decide di fare sul serio e si trasforma nel feroce leone che tutti conoscevamo, lontano dalla sua savana ormai da tanto tempo. Austin timbra il cartellino con notevole ritardo, ma l’attesa ne e’ valsa la pena, e si scatena portando i suoi a + 5 (58-53). Poi e’ la volta dell’altro top player a stelle e strisce Jones che a poco meno di 4 dalla fine manda il punteggio sul 62-55. Treviglio pero’ di grande cuore non molla e accorcia con la tripla di Marino per tentare il tutto per tutto ma Vico fa decadere definitivamente le speranze lombarde e con quattro punti consecutivi sancisce un pesantissimo + 8 (66-58). Treviglio alza bandiera bianca e Matera dilaga prima con la schiacciata di Austin, poi in successione quattro punti consecutivi di Jones e le triple magiche di Vico e Cantone che fanno volare la Bawer sul 78-58. Iannuzzi poi esce per cinque falli l’ultimo antisportivo, ma ormai la Bawer ha la partita in tasca. Il match si concludera’ poi sul risultato di 81-61. Una vittoria fondamentale, sia per il morale che per la serie che ora potra’ esser chiusa gia’ sabato 9 Maggio in casa. E’ tornata la Bawer devatante che conoscevamo, speriamo adesso non si fermi piu’ e che sia l’inizio di una marcia trionfale. Bawer Matera – Remer Treviglio 81-61 (17-21, 22-21, 15-8, 27-11) Bawer Matera: Vico 9 (2/10, 1/3), Iannuzzi 24 (9/12), Rezzano 5 (0/1, 1/6), Maganza 2 (1/3), Toscano 0 (0/1), Jones 17 (3/9, 1/2), Cantone 7 (1/3, 1/4), Austin 17 (5/9, 1/4) N.E.: Sacco, Bolletta. Allenatore:Benedetto Remer Treviglio: Alessandri 12 (3/5, 2/2), Carnovali 11 (1/2, 3/6), Kyzlink 10 (2/5, 2/4), Borra 7 (3/5), Gaspardo 0 (0/1, 0/1), Marino 11 (3/3, 1/6), Flaccadori, Ihedioha 4 (2/6, 0/3), Rossi 6 (2/5) N.E.: Krstovic Allenatore:Vertemati

Fotogallery a cura di Roberto Linzalone – Galileo De Iudicibus