Cantù soffre ma supera Piacenza in volata

0
FOTO DI STEFANO GARIBOLDI

Cantù soffre ma supera l’Assigeco Piacenza in un finale in volata. A Desio finisce 79-75. Una gara combattuta che ha visto gli ospiti lottare fino alla fine, pur privi dell’americano Miller. Gara tenace della compagine di Salieri, trascinata dal duo Veronesi-Filoni. Cantù non brilla e serve il miglior Hickey nella ripresa per tornare a respirare il dolce sapore della vittoria. Due punti che proiettano la formazione di Cagnardi momentaneamente al secondo posto solitario, in attesa del match di domani tra Torino e Rimini.

Cantù: Hickey, Bucarelli, Nikolic, Baldi Rossi, Nwohuocha
Piacenza: Gallo, Serpilli, Veronesi, Filoni, Skeens

CRONACA – E’ Nikolic a sbloccare la sfida tra Cantù e Assigeco. Piacenza replica con Filoni e Veronesi, impattando a quota 4. Due triple di Nikolic scavano il primo solco (14-9), ma Filoni, Sabatini e Veronesi ribaltano il punteggio obbligando Cagnardi a chiamare timeout sul 16-17. Al rientro Young e un gran canestro di Moraschini riportano al comando i brianzoli, sul 20-19. Il libero di Sabatini e i due punti di Burns archiviano la prima frazione sul 22-20. Una gran giocata tra Filoni e Bonacini riapre la contesa, mentre è Skeens a trovare il 22-24. Secondo quarto che scorre via senza nessuna delle due compagini in grado di trovare vantaggi concreti, alternandosi al comando. Al ventesimo è 37-42, con l’Assigeco trascinata da un ottimo Veronesi già in doppia cifra. Nel terzo periodo Cantù parte bene e torna subito a meno uno con Young e Hickey. E’ ancora il lungo americano, tra i più incisivi in maglia canturina, ad andare nuovamente a segno con il 2/2 della parità a quota 47. Skeens rimette davanti gli ospiti, ma un grande canestro di Hickey rimette nuovamente tutto in equilibrio. Una tripla di Berdini vale il sorpasso, con l’Acqua S. Bernardo che mette la freccia avanti sul 55-54. Controsorpasso del solito Skeens, poi arriva un 2/2 di Moraschini per il 57-56 interno. Hickey fa più tre Cantù, ma l’Assigeco resta a contatto con l’1/2 di Bonacini per il 59-57 dopo trenta minuti. Nell’ultima frazione si vede anche Moraschini, autore della tripla che vale il più cinque sul 62-57. Botta e risposta Nikolic-Filoni, con l’inerzia del match che prosegue sull’equilibrio (64-62 al 34′). Piacenza ritrova il vantaggio poco dopo, con Filoni a segno per il 64-65 mentre Salieri deve fare i conti con il quarto fallo personale di Skeens che manda Nikolic in lunetta, con l’1/2 che vale il 65-65. Si accendono i capitani, Baldi Rossi da una parte Sabatini dall’altra per il 68-68 quando si entra negli ultimi quattro minuti. Bucarelli in lunetta spezza la parità, ma D’Almeida risponde subito per il 69-70. Si entra in un finale in volata: Young con un gran canestro rimette i lombardi avanti, mentre è Baldi Rossi a metter un possesso pieno sul 73-70. Sabatini riavvicina Piacenza dalla linea della carità, sul 73-72 che apre l’ultimo giro d’orologio. Bucarelli inventa il 75-72, con l’Assigeco che fallisce la tripla della nuova parità. Hickey si prende la responsabilità di giocare un possesso chiave e a trentadue secondi dalla fine insacca il 77-72 obbligando Salieri al timeout. Sabatini non trova il canestro da tre punti e Moraschini mette la parola fine dalla lunetta. A Desio finisce 79-75.

MVP BASKETINSIDE.COM: Hickey

Acqua S.Bernardo Cantù – UCC Assigeco Piacenza 79-75 (22-20, 15-22, 22-15, 20-18)

Acqua S.Bernardo Cantù: Solomon Young 17 (5/7, 0/0), Anthony Hickey 14 (7/11, 0/2), Riccardo Moraschini 13 (2/5, 1/5), Stefan Nikolic 11 (2/3, 2/3), Filippo Baldi rossi 11 (4/5, 1/3), Christian Burns 7 (3/4, 0/0), Lorenzo Bucarelli 3 (1/3, 0/2), Nicola Berdini 3 (0/0, 1/1), Curtis Nwohuocha 0 (0/1, 0/0), Luca Cesana 0 (0/1, 0/0), Filippo Clerici 0 (0/0, 0/0), Gabriele Tarallo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 20 – Rimbalzi: 29 3 + 26 (Riccardo MoraschiniLorenzo Bucarelli 6) – Assist: 18 (Anthony Hickey 6)

UCC Assigeco Piacenza: Giovanni Veronesi 15 (2/8, 3/8), Niccolo Filoni 14 (3/4, 2/4), Gherardo Sabatini 13 (2/3, 1/5), Brady Skeens 9 (4/5, 0/1), Federico Bonacini 8 (1/5, 1/7), Filippo Gallo 6 (0/0, 2/6), Ursulo D’almeida 6 (3/5, 0/0), Michele Serpilli 4 (2/5, 0/4), Lorenzo Querci 0 (0/0, 0/0), Milos Joksimovic 0 (0/0, 0/0), Matteo Gherardini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 19 – Rimbalzi: 37 13 + 24 (Brady Skeens 12) – Assist: 20 (Gherardo Sabatini 6)