Castelletto: Torino vince il derby straripando negli ultimi 5’

0

CASTELLETTO SOPRA TICINO (NO) – Infrasettimanale di lusso al “PalAmico”, arriva infatti la capolista Torino. In una cornice di pubblico molto buona, contando che è mercoledì sera scendono sul parquet i soliti noti per Castelletto, Bolzonella, Simoncelli, Ranuzzi, Pazzi e Ihedioha mentre per Torino lo starting five è composto da Evangelisti, Wojciechowski, Baldi Rossi, Tommasini e Viglianisi.

Palla a due Torino con Tommasini che brucia subito la retina dai 6.75, partita veloce fin dall’inizio con Castelletto che non trova però la via del canestro e così Tommasini ne approfitta per segnare di nuovo dall’arco, 0-6 dopo 2’. Ranuzzi sblocca i padroni di casa che riescono a costringere Tommasini a due falli in poco tempo, Simoncelli e Viglianisi si rispondono da tre punti ma Castelletto aumenta l’intensità difensiva e Pazzi accorcia le distanze con un altro tiro pesante, le due squadre hanno un altissimo potenziale offensivo. Con Baldi Rossi e il primo canestro di Sandri Torino torna sul +6 inducendo coach Garelli al primo time-out della partita, 10-16 al 7’ prima del canestro di Parente. Ranuzzi segna da tre prima di una lunga serie di errori da entrambe le parti, Damiani si fa stoppare l’ultimo tiro e il quarto si conclude sul punteggio di 14-18.

Ceron sbaglia i primi due tiri del quarto, non Baldi Rossi che appoggia su bell’assist di Parente. Baldi Rossi perde due palloni in fila e con Ceron e Bolzonella la SBS torna a -1 prima del canestro di Tommasini, 19-22 al 14’. Evangelisti fa 2/2 dalla lunetta, Bolzonella e Tommasini sbagliano dalla media e Ihedioha va a segno dall’arco, partita sempre in equilibrio con Wojciechowski e Pazzi che si rispondono, 24-29 al 19’ dopo un ½ di Tommasini dalla lunetta. Torino prova a scappare con Evangelisti ma Simoncelli chiude un importante gioco da tre punti, Torino perde palla lasciando l’ultimo tiro ai padroni di casa ma l’ultima penetrazione di Simoncelli non trova il fondo della retina, all’intervallo è 27-31. Per Castelletto i migliori sono Simoncelli e Pazzi con 6 punti mentre per Torino il migliore è Tommasini con 9.

Terzo quarto, Wojciechowski segna 5 punti in fila portando Torino al massimo vantaggio, + 9 dopo appena 1’30’’. Ranuzzi segna in penetrazione ma Wojciechowski è ispiratissimo e costringe Garelli al time-out, al rientro sul parquet Pazzi e Ranuzzi riaccorciano le distanze ma il lungo giallo-blu è costretto a uscire poco dopo per una distorsione alla caviglia. Viglianisi e Ranuzzi si rispondono in penetrazione, ma è ancora Torino ad allungare con Evangelisti e Wojciechowski, 37-46 al 27’. Bolzonella e Simoncelli segnano in penetrazione, ricambiano con la stessa moneta Parente e Wojciechowski, gioco da tre punti di Simoncelli ma Sandri dalla lunetta mantiene sempre otto lunghezze di vantaggio. Ultimo minuto pieno di errori al tiro, solo Ihedioha riesce ad accorciare per il 46-52 finale.

Simoncelli va a bersaglio dopo pochi secondi, Wojciechowski sbaglia ma Castelletto non ne approfitta e così Tommasini ripristina le distanze. Ihedioha e Ranuzzi dalla lunetta permettono alla SBS di tornare ad un solo possesso di distanza, sale l’intensità difensiva ma Baldi Rossi trova un gran piazzato. Quarto fallo per Baldi Rossi con quasi 7’ ancora da giocare, bomba di Ceron ma risponde subito Tommasini. La tripla di Sanguinetti apre gli ultimi 5’ con Torino avanti 58-60 ma è sempre Wojciechowski a guidare i suoi in tap-in, time-out Garelli. In uscita dal minuto Sandri realizza il gioco da tre punti del +7, Sanguinetti sbaglia e Wojciechowski con Tommasini portano gli ospiti in doppia cifra di vantaggio, 58-68 a 3’ dal termine. Splendido alley-oop di Evangelisti per la schiacciata di Wojciechowski, ormai la partita è in mano torinese. L’italo-polacco continua a volare sopra il ferro ticinese, Castelletto riesce a segnare qualche punto ma il derby è della Zerouno, 60-74 il finale.      

Partita caratterizzata da numerosi errori al tiro che Torino ha condotto per tutti i 40’, sprazzi di buona Castelletto che con l’uscita di Pazzi (sospetta frattura del tallone) ha dovuto alzare bandiera bianca contro un Wojciechowski scatenato. Castelletto resta a quota 24 e viene agganciata da Bari e da Treviglio, Torino invece è sempre più in fuga a quota 34 favorita dalla sconfitta di Matera che ora dista sei lunghezze.

I MIGLIORI

L’MVP Basketinside è senza dubbio Wojciechowski, per il lungo di Torino doppia-doppia da 26 punti e 12 rimbalzi per una valutazione di 35, dopo un primo tempo a marce ridotte l’italo-polacco è salito in cattedra trascianando i suoi alla vittoria e regalando sprazzi di spettacolo nel finale. Insieme a lui grande partita anche per Tommasini che ha chiuso con 17 punti, 4 rimbalzi e 6 falli subiti per una valutazione di 21, le sue due bombe ad inizio partita hanno scavato il primo solco che ha tenuto la Zerouno sempre davanti. Buona partita anche per Baldi Rossi autore di 9 punti e 7 rimbalzi. Per Castelletto il migliore a livello realizzativo è stato Ranuzzi con 13 punti ai quali ha aggiunto 5 rimbalzi, pesano però le 5 palle perse, mentre in termini di valutazione il migliore è stato Simoncelli con 16, questo grazie a 12 punti, 7 falli subiti e 5 assist. Buona partita anche per Pazzi che prima di uscire per infortunio aveva segnato 8 punti e catturato 6 rimbalzi, se fosse rimasto sul parquet fino alla fine e non solo per 19’ forse avremmo avuto un finale più tirato.

Prossimo impegno per Castelletto domenica 03/02 alle ore 14.00 a Latina mentre Torino ospiterà Lucca sempre domenica alle ma alle ore 18.00

 

SBS Castelletto Ticino-ZEROUNO Torino 60-74 (14-18,13-13,19-21,14-22)

CASTELLETTO TICINO: Minoli N.E, Bolzonella 9, Ferè N.E, Simoncelli 12, Damiani 2, Pazzi 8, Sanguinetti 3, Ihedioha 7, Ranuzzi 13, Ceron 6  All. Garelli

TORINO: Parente 4, Tommasini 17, Baldi Rossi 9, Evangelisti 6, Baldasso N.E, Sandri 7, Viglianisi 5, Deangelis N.E, Wojciechowski 26, Conti All. Pillastrini

 

SBS: 17/34 da due, 7/23 da tre, 5/6 tiri liberi, 28 rimbalzi, 16 recuperi, 15 perse, 64 valutazione 

ZEROUNO: 24/44 da due, 5/16 da tre, 11/13 tiri liberi, 38 rimbalzi, 16 recuperi, 16 perse, 99 valutazione