La Leonessa ruggisce, la Biancoblù cade al San Filippo

0

BRESCIA – Grande vittoria del Basket Brescia Leonessa che nell’undicesima giornata di LegaDue Eurobet sconfigge la Biancoblù Bologna in una sfida emozionante e ricca di belle giocate. Brkic, Barlos e Giddens guidano la Centrale al sesto successo stagionale rispettivamente con 19, 24 e 18 punti, coadiuvati dal duo Jenkins Fernandez che ne mettono altri 19 in due. Dall’altra parte della barricata Pecile e lo straripante Harris danno tutto per portare a casa i 2 punti. La partita, giocata ad un buon ritmo, è molto combattuta, tanto che all’intervallo lungo il tabellone segna 42 punti per ciascuna formazione. Storia ben diversa nel secondo tempo, quando Brescia prima litiga col ferro e poi mette la testa avanti grazie alle triple di Fernandez e Barlos. Solo Harris sembra crederci ad una rimonta che sembra impossibile, ma grazie soprattutto al tiro dalla lunga distanza riporta i suoi fino al 71 a 76, prima di arrendersi all’atletismo e alla bravura di Brescia.

LA CRONACA

Quintetti iniziali:

Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic
Bologna: Verri, Pecile, Gasparin, Diviach, Mosley
Arbitri: Ranaudo, Beneduce, Giovanrosa.

 

1° Quarto – Pronti via, l’attesa sfida Brescia-Bologna inizia ed il primo canestro porta lo zampino di David Brkic che dalla lunga distanza punisce la difesa Biancoblù, pronta risposta di Verri che riporta in parità il risultato. Bologna difende bene e Pecile con 5 punti in fila porta i suoi sul +4 ma Brescia non molla e rimane a contatto. Stojkov esce per una botta al naso: al suo posto capitan Andrea Scanzi che, con una tripla e tanta difesa, apporta il suo contributo alla partita. Nei secondi finali del quarto un fallo dubbio fischiato a Brkic sul 23 pari manda in lunetta Pecile che con un 1/2 fissa il punteggio sul 24 a 23 in favore degli ospiti.

2° Quarto – Fin dall’inizio del secondo quarto si capisce che nessuna delle due squadre ci sta a perdere, infatti Giddens trasforma l’errore da 3 punti di Loschi con una spettacolare schiacciata al volo che ha tanto il sapore di NBA. L’atmosfera al Pala San Filippo é elettrizzante, le triple di Ricky Harris rischiano di spazzar via la Leonessa che rimane in partita con i tanti rimbalzi offensivi e i punti in area di David Brkic. Bologna è ancora avanti, ma Giddens non ci sta e inchioda una strepitosa schiacciata sulla testa di Cutolo e Mosley; il quarto si chiude col tiro sulla sirena di Brkic che riporta il risultato in perfetta parità alla pausa lunga.

3° Quarto – Il primo canestro della ripresa avviene dopo più di due minuti per mano del solito Pecile al quale risponde immediatamente Scanzi con la tripla. Brescia litiga col ferro e complice la zona 2-3 messa in campo dalla Biancoblù costringe al time out coach Martelossi. Ritorna Jenkins al posto di un positivo Scanzi e anche Brescia passa a zona. Un ispirato Juan Fernandez buca la difesa a zona degli ospiti, prima con l’alley-oop per Giddens e poi con due triple; dall’altra parte Cutolo prova a fermare l’emorragia riportando i suoi sul -7.

4° Quarto – Si riparte dal 58 a 51 in favore dei padroni di casa, coach Salieri è costretto a togliere la zona e ritornare a uomo, Fernandez e Pecile riprendono da dove avevano lasciato e infilano una tripla ciascuno, ci pensa Nikos Barlos, finalmente libero da infortuni, a ristabilire 10 punti di vantaggio. La premiata ditta Jenkins-Giddens produce alley-oop triple e schiacciate portando la Centrale del Latte sul 74 a 59 con ancora 4 e 46 da giocare. Sembra ormai fatta, ma Harris ha ancora dei colpi da sparare e guida la rimonta ospite riportando i suoi sul -5 con 2 minuti da giocare, ma Giddens e Barlos interrompono la rimonta ospite e fissano il risultato finale sull’84 a 75.

 

Centrale del Latte Brescia – Biancoblù Bologna 84-75
(23-24; 42-42; 51-58; 84-75)

Tabellini

Centrale del Latte Brescia: Fernandez 9, Stojkov 0, Lombardi ne, Loschi 3, Jenkins 10, Dalovic ne, Cuccarolo1, Giddens 18, Scanzi 6, Vinati ne, Barlos 24, Brkic 19. All. Martelossi.

Biancoblù Bologna: Harris 27, Verri 7, Pecile 18, Gasparin 0, Montano ne, Diviach 0, Cutolo6, Pini 2, Infante ne, Vitali 5, Drenovac ne, Mosley 10. All. Salieri.