Roseto torna alla vittoria, ko Recanati

0

MODUS FM ROSETO – BASKET RECANATI  81-61 (20-14, 20-12, 21-15, 20-10)

ROSETO:  Faragalli  , De Dominicis  , Sowell 12 , Legion 30 , Zaharie 3 , Stanic 10 , Leo 5 , Marini 1 , Bisconti 10 , Metreveli 10           All. Trullo

RECANATI: Gnaccarini 6 , Pierini 7 , Gurini n.e. , Mosley 8 , Cardinali 3 , Pullazi 4 , Starring 10 , Panzini 3 , Pettinella 15 , Tortù 5                          All. Sacco

ARBITRI: Giovanrosa Renato, Longobucco Andrea, Capoziello Damiano

NOTE: Roseto tiri da due  24/37 , tiri da tre 8/18 , tiri liberi  9/15 , rimbalzi 40  ( 5 offensivi ); Recanati,  tiri da due  16/44 , tiri da tre  6/25 , tiri liberi  11/13  , rimbalzi 33  ( 12 offensivi )

USCITI PER 5 FALLI: nessuno

SPETTATORI: 1900

Dopo le 4 vittorie consecutive, una Modus Roseto falcidiata dagli infortuni è incappata in 3 sconfitte ma gli Sharks sono stati bravi a non allungare la serie di L e vincere dominando il match con Recanati.

Ai circa 2000 presenti balza subito all’occhio il riscaldamento di Metreveli, il Georgiano, inizialmente seduto in panchina, quindi sarà del match.

Coach Trullo, con Marini recuperato quasi al meglio, decide di schierare il giovane Rosetano nel quintetto di partenza al posto di Sowell; il quintetto è quindi composto da: Stanic, Marini, Legion, Leo, Bisconti.

I leopardiani rispondono con le’ex Gnaccarini in regia, i due USA Starring e Mosley a completare il pacchetto esterni, Pierini e Pettinella sottocanestro.

Pronti via Legion arma il braccio dalla media distanza e infila la retina, risponde sottocanestro Pettinella, Roseto si porta avanti con Stanic e Bisconti che però subisce un colpo al costato ed è costretto a lasciare il campo, entra Metreveli tra gli applausi del pubblico, era dai famosi 3 minuti dell’esordio con Matera che non si vedeva in campo. Con Pierini Recanati si porta avanti sul 10-11 ma gli squali piazzano un break 10-0 concluso con una schiacciata in solitaria di Alex Legion e a pochi secondi dal termine Tortù piazza la tripla che accorcia le distanze e fissa il punteggio della prima frazione sul 20-14.

Per entrambi gli attacchi l’inizio del secondo quarto è difficoltoso, i primi due punti li segna Pettinella dopo poco più di due minuti di gioco, Legion risponde continuando ad essere la mina vagante dell’attacco biancazzurro e finalmente si vede Sowell che piazza due bombe consecutive e successivamente un gioco da tre punti prendendosi i meritati applausi del pubblico (31-18). Legion continua a segnare in penetrazione e dalla media distanza e finalmente Metreveli mette a segno i suoi primi due punti dopo aver ricevuto un ottimo assist da Sowell (37-24), Mosley non sbaglia dalla lunetta e Metreveli sembra averci preso gusto infilando ancora la retina sul 39-26. È buio nell’attacco ospite, Marini subisce fallo in fase di tiro da tre punti ma mette a segno un solo tiro libero su 3, ad un secondo dal termine viene fischiato un fallo tecnico a coach Sacco che si lascia sfuggire qualche parola di troppo all’arbitro dopo un dubbio fallo non fischiato su Mosley, ma per fortuna di Recanati Sowell dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi e il tiro di Marini si infrange sul tabellone mandando le squadre al riposo sul 40-26.

A Bisconti risponde Pettinella nella terza frazione, ancora Legion mette un canestro dei suoi (gia 19 punti per lui), Gnaccarini accorcia le distanze mettendo a segno 4 punti consecutivi, finalmente si vede Leo che  esegue un gioco da tre e dopo l’ennesimo canestro di Legion coach Sacco è costretto a chiamare time out sul 49-34. Legion continua ad andare a canestro, ben coadiuvato da Metreveli e Sowell, ma a circa 1 minuto e mezzo dalla sirena, la squadra di casa si spegne e Recanati  con Mosley che finalmente inizia a segnare torna in partita chiudendo il quarto sul 61-51.

Apre l’ultima frazione una tripla dall’angolo di Zaharie che è subito imitato da Legion, Roseto sembra rientrata in campo con un’altra mentalità e Recanati fa molta fatica a contrastare la squadra di casa, in particolare Legion che continua a mettere canestri impossibili con una facilità disarmante portando Roseto al massimo vantaggio di +22 ad un minuto e mezzo dalla sirena quando coach Trullo lascia spazio ai giovani Faragalli e De Dominicis con l’incontro che si chiude con una bellissima schiacciata di Bisconti sul punteggio di 81-61.

Qui Roseto: bella prova per gli Sharks, solito trentello di Legion, buona partita anche di Sowell ma la vera nota lieta di giornata è il ritorno in campo di Metreveli che seppur con il freno a mano mette a segno 10 punti e 4 rimbalzi, con il rientro dopo la sosta di Ricci e Genovese la rotazione avrà 10 effettivi giocatori e l’intensità in campo potrà essere delle migliori.

Qui Recanati: partita non malvagia per i leopardiani ma se Mosley (bruttissima prova per lui) è quello di oggi sarà difficile vincere partite per il team marchigiano.

Fotogallery a cura di Mimmo Cusano