La NPC cade rovinosamente, EBK corsara

La NPC cade rovinosamente, EBK corsara

I romani trovano i primi due punti della stagione sul difficile campo reatino nonostante l’assenza negli ultimi 15′ di Miles. Prestazione horror dei reatini che chiudono col solo

di Giammarco Imperatori

STARTING FIVE:

NPC RIETI:  Fumagalli, Brown, Stefanelli, Cannon, Vildera     

Allenatore: Rossi

EUROBASKET: Miles, Viglianisi, Loschi, Taylor, Fattori                                               
Allenatore: Maffezzoli

PRIMO QUARTO-  E’ Roma a sbloccare la partita con i due punti comodi di Fattori. La Zeus inizialmente fatica ad ingranare e concede diversi rimbalzi in attacco agli ospiti, i quali trovano in Fattori il principale punto di riferimento offensivo. 
Gli amarantocelesti sbagliano diversi tiri comodi, Roma ne approfitta e vola sul +6(10-16) dopo 6’ e 30’’ di gioco col gioco da 3 punti di Miles che costringe coach Rossi a spendere il primo timeout della serata.
Dopo il minuto di sospensione arriva prontamente la reazione dei padroni di casa che impattano a quota 18. Disastrosi gli ultimi 30’’ della NPC: i reatini concedono 5 punti comodi e permettono all’Eurobasket di chiudere avanti di 5 lunghezze (20-25) il primo quarto.
SECONDO QUARTO-  L’assenza di Miles e Taylor facilita sicuramente il lavoro di Stefanelli e soci che collezionano un 8-0 di parziale nei primi 3’ della frazione.
La NPC alterna degli ottimi momenti a dei blackout preoccupanti, tuttavia i ragazzi di coach Rossi guidati da un Cannon stellare volano sul +6(37-31) nonostante i 3 falli di Vildera.
Brown entra completamente nel pallone, perdendo diversi palloni piuttosto banali che danno il via alla rimonta dell’Eurobasket che addirittura sorpassa con i 2 punti dalla linea della carità di Fattori(37-38) a 1’ e 42’’ dall’intervallo lungo.
Nell’ultima parte per Rieti segna solo Pastore, e la tripla di Chinellato manda le squadra negli spogliatoi sul punteggio di 39-43.
TERZO QUARTO- L’atteggiamento dei padroni di casa è sicuramente migliore rispetto a quello dei 20 minuti di gioco, soprattutto nella propria metà campo. Stefanelli si mette in proprio, e realizza due canestri dalla lunga che portano la NPC sopra di 5 punti(50-45).
La partita è spezzettata e non ne beneficia lo spettacolo. Apprensione sulla panchina dell’Eurobasket  visto l’infortunio alla caviglia di Miles.
La NPC si blocca totalmente in attacco, gli ospiti ne approfittano e vanno sul +3(53-56) a 3’ dall’ultimo miniriposo.
Stefanelli è il vero trascinatore di Rieti: il numero 1 in maglia nera porta i suoi con un punto di vantaggio(60-59) a 10 minuti dall’ultima sirena.
QUARTO QUARTO- 
Viglianisi apre la frazione con un grande canestro in penetrazione. Filoni ruba un gran pallone e prova a scuotere i propri compagni che sembrano aver spento totalmente la luce. La tripla di Fattori(62-64) obbliga Rossi al timeout a 6’ e 52’’ dalla fine del match.
Rieti non trova mai il canestro, Roma non ne approfitta e le due squadre si affacciano agli ultimi 5 minuti sempre sul 62-67.
Brown rompe il digiuno dalla lunga, e riporta gli amarantocelesti sotto di 4(65-69). L’approccio dei padroni di casa è troppo molle, e lo dimostra un rimbalzo in attacco preso da Fanti in mezzo a 3 giocatori della NPC.
Loschi pesca il jolly da 8 metri e chiude virtualmente i conti sul 65-74 a 3 minuti dall’ultima sirena.
Rieti avrebbe anche la possibilità di tornare sotto, ma sbaglia ancora troppo tiri dalla lunga. Il solito Loschi col canestro dal parcheggio del palazzo i conti.L’ultimo minuto è la passerella dell’Eurobasket che sbanca Rieti 85-72.

PARZIALI: 20-25;39-43;60-59;72-85

 

TABELLINI:

RIETI: Stefanelli 14, Fumagalli 7, Passera , Brown 13, Cannon 16, Vildera 8, Zucca 6, Pastore 4, Nikolic , Filoni 4, Mammoli, Fornara
EUROBASKET:
Miles 11, Viglianisi 12, Fanti 12, Loschi 13, Cicchetti 1, Fattori 13, Chinellato 3, Sacchettini, Taylor 15, Graziani 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy