A2, Trapani la più colpita nel turno infrasettimanale

A2, Trapani la più colpita nel turno infrasettimanale

I provvedimenti del giudice di A2.

di La Redazione
SERIE A2 
Quarta Giornata di andata – Gare del 24 ottobre 2018

Girone OVEST
ON SHARING SIENA. Ammenda di Euro 450.00 per comportamento atto a turbare il regolare svolgimento della gara (un sostenitore della squadra bestemmiava e offendeva la memoria di Gilberto Benetton durante il minuto di raccoglimento)

ZEUS ENERGY GROUP RIETI. Ammenda di Euro 275.00 per offese sporadiche del pubblico agli arbitri e per lancio di un oggetto contundente isolato e sporadico, senza colpire.

BANCA POPOLARE DEL CASSINATE CASSINO. Ammenda di Euro 225.00 per offese collettive sporadiche
del pubblico al seguito verso arbitri.

ORLANDINA BASKET. Ammenda di Euro 450.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.

ROBERTO VINCENZO GIUSEPPE SINDONI (ORLANDINA BASKET). Inibizione determinata per giorni 7 fino al 31.10.2018 per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri.

MICHELE CARREA (allenatore EDILNOL BIELLA). Squalifica per 1 gara per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri a fine gara.

2B CONTROL TRAPANI. Ammenda di Euro 1000.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria.

VIRTUS ROMA. Ammenda di Euro 225.00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso tesserati della squadra avversaria.

Girone EST
ASSIGECO PIACENZA. Ammenda di Euro 225.00 per offese collettive sporadiche del pubblico al seguito agli arbitri.

PALLACANESTRO PIACENTINA. Ammenda di Euro 225.00 per offese collettive sporadiche agli arbitri.

LE NATURELLE IMOLA. Ammenda di Euro 495.00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) isolato e frequente, senza colpire che provocava la sospensione della gara per 1 minuto.

Ufficio Stampa FIP
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy