Napoli-Eurobasket, Sacripanti: “Sarebbe stato meglio fermare il campionato”

Napoli-Eurobasket, Sacripanti: “Sarebbe stato meglio fermare il campionato”

Le parole di Sacripanti.

di La Redazione

sUltimo impegno di regular season per la Gevi Napoli Basket che domani recupererà la 26a giornata di Serie A2 Old Wild West. Gli azzurri ospiteranno l’Eurobasket Roma al PalaBarbuto alle ore 18. Il match si giocherà a porte chiuse, nel rispetto del decreto legislativo. All’andata Napoli uscì sconfitta al Palasport Cisterna di Latina col punteggio di 85-82.

Queste le dichiaraizoni di coach Pino Sacripanti alla vigilia: “Domani ci sarà la ripresa del campionato e da professionisti dobbiamo accettare ciò che ci viene proposto. Tuttavia, credo che sarebbe stato il caso di sospendere il campionato per un lasso di tempo per evitare di falsare la stagione e tutelare soprattutto i giocatori in campo che non potranno evitare contatti fisici durante la gara. Abbiamo lavorato seriamente dopo alcuni giorni di riposo della settimana scorsa, con intensità e dedizione. La contemporaneità dell’ultima giornata, a mio avviso, era molto importante ma alcune partite non saranno giocate domani, creando un precedente sul quale ci si potrebbe appigliare in seguito. Sarà una partita complicata per diversi motivi. Veniamo da due settimane senza partite e sicuramente ci mancherà un po’ di ritmo gara. Non potremmo beneficiare del nostro pubblico e giocheremo in una situazione surreale. L’Eurobasket è dotata di molta fisicità sul perimetro, tanti centimetri e tanta fisicità. Servirà una partita solida in difesa, controllando il ritmo gara in cui rimbalzi e palle perse avranno un peso specifico notevole”.

Ufficio Comunicazione Napoli Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy