OF G1 – Jackson sulla sirena, Rieti spegne Forlì

OF G1 – Jackson sulla sirena, Rieti spegne Forlì

Grandissima giocata del giovane play amarantoceleste sulla sirena. Grande prova anche di Carenza e Vildera, non bastano a Forlì 30 punti di Giachetti.

di Giammarco Imperatori

STARTING FIVE:

ZEUS:
Jackson, Tomasini, Toscano, Jones, Vildera.                     Allenatore: Rossi
UNIEURO:
Giachetti, Marini, Lawson, De Laurentis, Donzelli.      Allenatore: Nicola

PRIMO QUARTO- Partita sulla carta molto equilibrata quella che va in scena al PalaSojourner. Sono i padroni di casa a sbloccare il match con Vildera, ma è Marini subito a rispondere per Forlì.
Dopo i 4’ di vantaggio amarantoceleste, sono gli ospiti a mettere il naso avanti con un gran canestro di Giachetti(5-7).
E’ sempre il playmaker ospite a fornire il primo allungo per Forlì, ancora una volta dalla lunga distanza(9-14).
Con Carenza e Casini al posto di Vildera e Jackson la NPC riesce a difendere con più intensità, e recupera 4 punti con 2 transizioni da palla persa.
E’ sempre Giachetti, con 15 punti sui 19 totali, a ispirare Forlì. La prima frazione termina 15-19.
SECONDO QUARTO-
Tornano meglio in partita i padroni di casa, che riescono a tornare a una lunghezza di distanza(20-21) grazie al semigancio di Vildera.
Coach Rossi dopo 3’ di gioco nella seconda frazione spende il primo timeout della serata. Non esce bene dal minuto di sospensione la NPC, Forlì ne approfitta e scappa sul +5(20-25).
La partita non ne vuole sapere di avere un padrone:Rieti riesce ad impattare a quota 25 e costringe Nicola a spendere il timeout a 4’ e 8’’ dall’intervallo lungo.
La NPC riesce a rimettere il muso davanti grazie a una gran partita di Carenza(30-29). Giachetti non trova più il canestro e Forlì non segna più. Rieti prova a sfruttare il momento e a guadagnare un gap più ampio per chiudere il quarto. Negli ultimi 2’ non segna nessuno, il quarto si chiude 32-29.
TERZO QUARTO-
Lawson si accende e ne piazza subito 5 che permettono agli ospiti di tornare sopra(32-34). La NPC prende energia dai rimbalzi offensivi e, Vildera piazza 5 punti in fila  che capovolgono nuovamente la situazione.
Si iscrive alla partita anche Toscano che mette due bombe e riporta Rieti sul +4(43-39). Forlì resta comunque attaccata al match, ma un’esecuzione offensiva reatina, che porta Vildera a schiacciare, manda su tutte le furie Nicola che richiama all’ordine i suoi a metà della terza frazione.
Nella seconda parte di quarto grazie a un Carenza strepitoso, e la solita intensità difensiva la NPC riesce a chiudere sul +8(54-46). La Unieuro se vuole provare a riprendere il match deve limitare assolutamente le palle perse, 14 in 30’ sono decisamente troppe.

QUARTO QUARTO- Rieti inizia a perdere palloni banali in attacco e permettere a Forlì di tornare in partita. Gli arbitri inizia a fischiare ogni contatto, e dopo soli 2’ la NPC ha già speso il bonus. Marini spara da 9 metri, e riporta la Unieuro sotto di una sola lunghezza(54-53). Antino Jackson entra in partita proprio nel momento chiave e riesce a tenere a galla Rieti con 5 punti consecutivi. Giachetti con un grande appoggio al tabellone porta la situazione in perfetta parità(59-59) a 5’ dalla sirena finale.
Rieti si affida a Vildera, che mette 4 punti in fila e porta nuovamente avanti la NPC. Forlì torna ancora in parità a quota 63 quando manco 2’ e 40’’ alla fine del match grazie al canestro dalla media di Giachetti e all’appoggio di De Laurentis, ispirato sempre dal numero 5 in maglia rossa.
A 1’ e 34’’ dalla fine gli ospiti avrebbero anche la palla del sorpasso(65-65), ma Bonacini sbaglia una tripla comoda e a rimbalzo Di Liegro fa fallo su Jackson. La Unieuro è in bonus, il giovane play americano non sbaglia i due tiri liberi e porta la NPC sopra di 2 lunghezze quando manca poco più di 1 minuto di di gioco.
Dall’altra parte di campo fallo su su Marini che fa invece 1 su 2. A 52’’ dalla fine, ancora Jackson glaciale dalla lunetta(69-66).
Jones stoppa Giachetti, e la partita sembra quasi finita con Rieti sul +3 a 40’’ dalla fine e palla in mano. Vildera fa passi, e Forlì avrà 19 secondi per pareggiare la partita.
La NPC, spende il fallo su Giachetti, che è a sua volta glaciale realizzando entrambi i liberi.
A 14’’ dal termine il risultato è di 69-68 e la palla è nelle mani di Casini dalla lunetta. Due su due per Casini. Marini parte a tutto campo, ma viene stoppato da Vildera.
Sulla rimessa Giachetti riceve e gli arbitri giudicano in azione di tiro.l numero 5 realizza tutti e 3 i tiri liberi e con la palla nelle mani di Rieti a 6’’ dalla fine la situazione è in perfetta parità.
Jackson da 7 metri realizza con 2 secondi sul cronometro, Giachetti prova la preghiera da metà campo, ma non va. Rieti vince gara uno 74-71.
Una serie che si prospetta bellissima.


PARZIALI:

TABELLINI: 15-19;32-29;54-46;

RIETI: Mammoli, Berrettoni, Jackson 19, Tomasini 4, Casini 2, Toscano 10, Vildera 15, Conti, Jones 9, Carenza 13, Nikolic, Bonacini
FORLI’:
Di Liegro 8, Giachetti 30, Marini 16, Donzelli 2, Bonacini 4, Dilas, Signorini, Flan, Lawson 9, De Laurentis 2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy