Amici e una gran difesa negli ultimi 10′ guidano l’Eurobasket: Bergamo ko

Amici e una gran difesa negli ultimi 10′ guidano l’Eurobasket: Bergamo ko

L’Eurobasket blinda la vittoria nell’ultimo quarto concedendo appena 6 punti a Bergamo nell’ultimo quarto. Decisivo Amici con 26 punti.

di Gabriele Leslie Giudice

EUROBASKET ROMA 85-74 BERGAMO (17-23, 30-21, 25-24, 13-6)

L’Eurobasket ritrova la vittoria distanziando Bergamo nel finale. Gli ospiti impattano con più energia e chiudono avanti il primo quarto (17-23), l’Eurobasket rimonta fino a superare nella parte centrale del secondo quarto (32-31), avviando un botta e risposta che si protrae fino alla fine del terzo quarto. Nel quarto quarto la partita cambia fisionomia, con le difese a prevalere sugli attacchi – appena 19 i punti cumulativi a segno, 6 quelli di Bergamo – e i canestri di Amici (season high a quota 26 punti) a fare tutta la differenza del mondo nel grigiore offensivo generale. L’Eurobasket vince e inanella altri 2 pesanti punti nella lotta alla salvezza, che vede invece Bergamo perdere terreno.

La tripla di Fattori chiude il parziale di 6-0 con cui Bergamo entra in partita, ed è ancora l’ex della partita a trovare il pareggio sull’8-8. Carroll si mette in ritmo con 8 punti che consentono a Bergamo di condurre nei pressi della prima sirena, che la compagine di Calvani raggiunge avanti di 6 lunghezze (17-23) grazie a 4 punti consecutivi del giovanissimo Costi. Nelle prime battute del secondo quarto i capitolini si avvicinano a un possesso (23-25) con il rimbalzo offensivo convertito in 2 punti da Maganza, trovando poi il sorpasso con il parziale di 7-0 che dà all’Eurobasket il primo vantaggio della partita (32-31). Fattori e Taylor – entrambi in doppia cifra all’intervallo – continuano a colpire dando ai padroni di casa il +5 (39-34), che due triple di Parravicini, e ancora un Carroll a marce altissime (16 punti in 17′ all’intervallo), limano portando Bergamo all’intervallo sotto di un possesso (47-44). Attacchi ancora in evidenza nei primi possessi del terzo quarto, caratterizzati dal mini allungo Eurobasket (52-46) sulla tripla di Amici, subito ridotto da 4 punti in fila di Carroll, che inizia una serie di botta e risposta in cui gli attacchi confermano la loro vivacità e la contesa resta in bilico, sul 64-60 dopo la terza tripla nel solo quarto in questione di Amici. L’Eurobasket torna a +6 in apertura di ultimo quarto con i liberi di Veideman (74-68), Calvani torna ad affidarsi al duo Carroll – Lautier – Ogunleye, che risponde presente e continua a non permettere l’allungo decisivo all’Eurobasket, avanti di 3 lunghezze (77-74) dopo i punti numero 12 e 13 della guardia britannica. Maganza allunga appoggiando al vetro, Amici fa 1\2 e questo potrebbe bastare ai padroni di casa per portarla via, poiché il quarto è poverissimo di punti e Bergamo è a digiuno da oltre 3′. Amici trova il +8 (82-74) che a 42” dalla fine mette l’Eurobasket al sicuro, Carroll tenta di sparare le ultime cartucce ma senza trovare il fondo della retina. Veideman e Taylor Jr. la chiudono dalla lunetta: l’Eurobasket vince 85-74.

EUROBASKET ROMA: Sabatino 4, Amici 26, Cicchetti 2, Veideman 9, Taylor Jr. 15, Fattori 14, Maganza 6, Loschi, Graziani 6, Fanti 3.

BERGAMO: Zugno 8 Lautier – Ogunleye 13, Allodi 9, Parravicini 9, Carroll 26, Marra, Bozzetto 3, Costi 6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy