Ancelotti e Pepper guidano Latina alla vittoria su Treviglio

Ancelotti e Pepper guidano Latina alla vittoria su Treviglio

Latina e Treviglio si sfidano con l’ago della bilancia puntato su Agrigento, la squadra che rappresenta la recente sconfitta dei nerazzurri e quella partita che manca ai ragazzi di coach Vertemati per essere in equilibrio tra le gare giocate e i punti conquistati. La BCC non è una squadra semplice da dominare e Latina, a tratti, soffre un poco la pressione. Ma la velocità, l’equilibrio e l’armonia del gruppo di Coach Gramenzi, sono l’ingrediente della bella vittoria del Palabianchini in questo anticipo della 8° giornata di campionato.

di Alessandra Ortenzi, @AlessAndrApple

La cronaca della gara

Sono due interminabili minuti quelli che trascorrono prima di vedere il tabellone segnare i primi punti delle triple in successione di Pacher e McGaughey. Nella prima metà del tempo Latina si fa cogliere impreparata qualche voltea ma la palla persa da Caroti e prontamente recuperata da Musso e il rimbalzo difensivo di Ancelotti con assist su Cassese, consentono ai nerazzurri il vantaggio 9 a 4 sul timeout di Coach Vertemati a 5 e 29 dal termine della frazione. Latina inchioda Treviglio a 4 punti per 4 minuti impartendo un mini parziale di 12 a 0 (15 a 4) che viene interrotto dal canestro di D’Almeida a 3 minuti dal termine del tempo. Latina è sveglia e reattiva in questi ultimi minuti e non si fa scappare un rimbalzo né in attacco né in difesa. Sono 15 infatti i rimbalzi totali e Raucci e i suoi chiudono il tempo 19 a 8.

I nerazzurri affrontano il secondo parziale con una buona circolazione di palla che produce equilibrio ed efficacia per riuscire a guadagnare terreno su Reati e compagni. il vantaggio +14 (24 a 10) a circa due minuti dall’inizio del tempo, arriva sul secondo timeout della panchina di Treviglio. La cavalcata di Latina è guidata dal cecchino Pepper e dall’autorità con la quale Ancelotti costruisce punti da errori sia dei compagni che degli avversari. A fatica la BCC recupera qualche punto e a metà del tempo, sul primo timeout Latina, il punteggio è 30 a 17. Treviglio tira con percentuali bassissime mentre Latina sembra essersi assestata sulla formula del successo. Ancelotti e Pepper continuano a guadagnare canestri importanti e Musso coordina il gioco in campo. La Bomba di Musso a 2 minuti dal termine porta Latina al massimo vantaggio +20 (40 a 20) ma Treviglio impartisce un 7 a 0 negli ultimi 120 secondi di gara. La prima parte di gara si chiude 40 a 27.

Treviglio aggredisce il campo e con il buon lavoro di D’almeida sotto canestro e le realizzazioni di Ivanov e Pacher si porta avanti di 7 punti lasciando Latina a bocca asciutta per 200 secondi fino alla bomba del solito Pepper che interrompe il loop (43 a 34). Treviglio recupera lentamente e si porta pericolosamente a -9 ma il tiro dai 6 e 75 di Pepper (21 i punti personali di gara) e il contributo di Musso ed Ancelotti restituiscono fiducia e sul timeout di Vertemati a 3 e 36 dal termine del parziale il punteggio è fisso sul 58 a 43. Ancelotti, grande lottatore e vera roccia dell’incontro, guida i suoi verso lo strappo +16 anche se Treviglio non molla e chiude il tempo con un parziale di 26 a 23 (66 a 50).

Treviglio ha capito che per dominare Latina deve giocare d’astuzia, velocità e pressione. Il gioco si fa più fisico e i biancoblù bloccano Latina con un parziale di 4 a 0 che costringe la panchina di Latina a chiamare un timeout e spezzare il gioco a 2 e 34 dalla ripresa del gioco. Latina riesce a mettere a segno solo i due liberi di Bolpin guadagnati con il fallo di Taddeo e i due punti di Di Pizzo. A metà del tempo il punteggio è 70 a 55 con un tecnico impartito alla panchina nerazzurra. Latina reagisce con la solita velocità.Pepper segna il canestro del massimo vantaggio +21 (76 a 55) a due minuti e mezzo dal termine della gara. Il tempo scorre via verso la sirena finale con un equilibrio raggiunto e mai più strappato. La gara termine 80 a 57 condita dagli ultimi errori di Treviglio in attacco.

 

La sala stampa

“Treviglio ha giocato la peggior partita della stagione: siamo stati poco lucidi e le palle perse dei due play hanno determinato in gran parte la sconfitta di stasera. Complimenti a Latina per la vittoria. Noi dobbiamo riflettere sulla prestazione di questa serata” (Vertemati)

Adriano Vertemati si presenta sereno alla conferenza stampa e ammette di aver giocato la peggiore partita dall’inizio del campionato. Non manca di fare i complimenti di rito a Latina che riconosce aver tenuto un ritmo alto per tutta la gara. Gramenzi, che interverrà immediatamente dopo, si ritiene soddisfatto della prestazione di un gruppo che sta crescendo armonicamente, impegno dopo impegno. Accompagna Dalton Pepper e Andrea Ancelotti che rispondono alle domande dei giornalisti visibilmente contenti del risultato ottenuto in campo.

“La vittoria con Treviglio non era scontata. Una squadra che vince tre partite fuori casa è tanta roba da affrontare. Abbiamo giocato bene, tenuto un ritmo alto e nei pochi momenti che abbiamo abbassato la guardia, Treviglio ne ha apporfittato per accorciare le distanze. Ripreso il controllo della partita, abbiamo raggiunto il risultato” (Gramenzi)

 

Latina Basket vs BCC Treviglio: 80 a 57

Latina Basket: Musso 6, Cassese 5, Di Pizzo 10, Romeo 2, Pepper 21, Bolpin 9, Raucci 2, McGaughey 5, Ancelotti 20, Di Prospero. Coach Franco Gramenzi, Assistant coach Giuseppe Di Manno.

BCC Treviglio: Pacher 13, Reati 10, Caroti 9, Nani, Palumbo 2, D’Almeida 13, Manenti, Ivanov 10, Taddeo, Borra. Coach Adriano Vertemati, Assistant Coach Zambelli Mauro.

 

(foto di copertina di Sonia Simoneschi per gentile concessione del Latina Basket)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy