Bergamo s’impone, la Virtus Roma cede nella prima trasferta stagionale

Bergamo s’impone, la Virtus Roma cede nella prima trasferta stagionale

Bucchi: servono umiltà e sacrificio, partita utile per il futuro di questa stagione.

di Martina De Angelis

Al Palasport di Bergamo, nella seconda giornata di campionato, arriva la prima sconfitta stagionale per la Virtus Roma contro Bergamo Basket. Non è bastato un buon approccio iniziale agli uomini di coach Bucchi che da metà partita hanno dovuto cederne le redini alla squadra di casa che ha confermato la fase difensiva come suo punto di forza. Il primo possesso offensivo è della squadra ospite in una partita da subito all’insegna dell’equilibrio: Bergamo va avanti con Sergio al quale risponde Sims. A metà quarto Moore mette i suoi primi due punti del match portando in parità la squadra capitolina (10-10). Con diversi errori dal campo per entrambe le squadra la partita mantiene un punteggio equilibrato concludendo il primo quarto sul 15-15 (Sims 10, Santiangeli 3, Moore 2). Nel secondo quarto Bergamo mette il naso avanti (26-20 al 7’) ma con un’importante tripla di Chessa e un canestro di Landi, la Virtus arriva al -1 a metà quarto. Bergamo cerca di riportarsi avanti ma con 8 punti di fila di Baldasso la Virtus fa tornare il match sul risultato di parità. Il secondo quarto si conclude con il punteggio di 39-39 (Sims 14, Baldasso 8, Chessa 6). Nel secondo tempo Bergamo parte in quinta e mette in evidente difficoltà la squadra capitolina difendendo bene e chiudendo il terzo quarto con un parziale di 19-7. La squadra di casa, trascinata dai due americani Roderick e Taylor, rende difficile la ripresa della Virtus che si trova a -20 a pochi minuti dall’inizio dell’ultimo quarto (68-48). Ultimi 10′ nei quali gli uomini di coach Bucchi non riescono a rientrare in gara mentre i padroni di casa gestiscono la gara fino al risultato finale di 81-59.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: «Loro hanno giocato una partita molto aggressiva, noi abbiamo fatto fatica a reggere la loro pressione. Penso sia stata una partita utile, una lezione che ci fa comprendere in pieno che bisogna sempre dare il massimo in questa stagione. Penso sia chiaro a tutti i ragazzi che il campionato è molto duro, con squadre attrezzate, per questo bisogna fare di più, dare sempre il massimo perché quello fatto oggi non è sufficiente. Il primo tempo è stato un campanello d’allarme, che però non è servito ad evitare la sconfitta. Servono umiltà e sacrificio, ripartiamo da qui per riprendere il cammino già dalla prossima partita».

IL TABELLINO
BB Bergamo Basket 2014 – Virtus Roma (15-15; 24-24; 19-7; 23-13)

Virtus Roma: Alibegovic, Lucarelli ne, Chessa 6, Moore 6, Sandri 3, Baldasso 10, Saccaggi, Landi 8, Sims 18, Santiangeli 8. All. Bucchi.

BB Bergamo Basket: Augeri, Casella 12, Roderick 10, Bedini, Taylor 20, Fattori 10, Zucca 2, Sergio 10, Marelli, Benvenuti 11, Zugno 6. All. Dell’Agnello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy