Capo d’Orlando non sa più vincere, Treviglio corsara al Palafantozzi

Capo d’Orlando non sa più vincere, Treviglio corsara al Palafantozzi

Arriva un’altra sconfitta per l’Orlandina Basket, che tra le mura amiche è costretta a piegarsi sul finale alla Blu Basket Treviglio per 71-76

di Giuseppe Crivillaro

Arriva la sesta sconfitta consecutiva per Capo d’Orlando che nella 10° Giornata di Serie A2 Old Wild West deve piegarsi sul finale ad una buona Treviglio. La squadra di coach Vertemati è riuscita a contenere le sfuriate dei padroni di casa nel primo tempo, provando poi ad allungare nel secondo tempo. l’Orlandina, dal canto suo, non demorde e a pochi minuti dalla fine imbastisce la grande rimonta orchestrata dal duo Johnson-Bellan. Treviglio, però è più cinica e con la tripla di Caroti scrive la parola fine sul match. Ottima prova del solito Johnson per i siciliani che chiude in doppia doppia con 24 punti e 11 rimbalzi e dall’altro; di Ivanov con 17 punti e Borra con 16 punti e 11 rimbalzi. 

1°Quarto: Approccia meglio la Blu Basket al mach che nei primi minuti trova il vantaggio con la tripla di Pacher e la schiacciata di Borra intervallata da un appoggio di Johnson, così al 4′ è 5-2 Treviglio. L’Orlandina, però, scalda le mani e solo due minuti più tardi trova il vantaggio e grazie ai giovani di coach Sodini portandosi sul 10-5 costringendo Treviglio al time-out. Borra fa valere i centimetri sotto canestro riportando gli ospiti a contatto, ma Bellan e Kinsey però continuano a produrre gioco. L’espulsione del DS Sindoni è una manna dal cielo per Treviglio che dalla lunetta riesce a tornare in vantaggio, ma è il coast-to-coast di Querci a chiudere il primo periodo sul 18-19. 
2°Quarto: Kinsey apre immediatamente il secondo periodo, ma per l’Orlandina piove sul bagnato: Querci e Galipò escono tra le braccia dei compagni e tornano negli spogliatoi. Treviglio approfitta della situazione per trovare il + 4 (20-24 al 14′),  Mobio in contropiede prova a dare respiro ai suoi, l’Orlandina si esalta nella difficoltà e con un brack di 8-2 trova il vantaggio al 16′ (28-25) costringendo coach Vertemati al time-out. Johnson dalla lunga distanza continua a martellare, Borra per un attimo ferma l’impeto dei padroni di casa ma Kinsey con un 2+1 porta Capo d’Orlando sul 34-27 a due minuti dalla fine del primo tempo. Pacher e Ivanov provano a spezzare interrompono il break dei padroni di casa, Bellan spreca l’ultimo possesso ed Ivanov con una prodezza da 8 metri sulla sirena chiude il secondo quarto sul 36-34.
3°Quarto: Caroti e Ivanov  ripartono forte per Treviglio, ma Johnson e Galipò tamponano, così al 24 è 40-44.  Borra e il solito Ivanov issano ancora la BBC portandola al +6 (42-48). E’ notte fonda per i siciliani con Johnson che non tiene su Pacher che segna da 3 punti e subisce il fallo dall’americano di Capo d’Orlando. Palumbo in tap-in trova il +10 ospite al 28′ (44-54). Jonhson con un 2+1 prova a scuotere i suoi, ma la squadra di coach Vertemati viaggia su altri binari e grazie alla tripla di Palumbo e all’appoggio di Borra trova il massimo vantaggio sul 47-59 con un minuto da giocare. Galipò da 3 punti e Johnson con una schiacciata riportano Capo d’Orlando a contatto, così alla fine del terzo periodo è 52-59.  
4°Quarto:
Johnson dalla lunetta e Mobio in contropiede aprono l’ultimo periodo riportando Capo d’Orlando sul -3, ma Borra con un piazzato smorza gli entusiasmi dei tifosi siciliani. Johnson è un fattore per l’Orlandina sia in attacco che in difesa, sono suoi i 4 punti consecutivi che portano i padroni di casa al -2 (60-62).  E’ Palumbo ad interrompere il digiuno dei lombardi con una tripla che gli permette di respirare. il solito Johnson tiene a galla la squadra di coach Sodini, ma con un’inchiodata a due mani Ivanov ritrova il +9 ospite (62-69 al 37′). Johnson continua ad essere una spina nel fianco per la difesa lombarda, Bellan prova a dare manforte al compagno americano ed insieme ritrovano il -3 (68-71) ad un minuto dalla fine. Treviglio perde una palla sanguinosa, regalando il possesso a Capo d’Orlando che con il 2+1 di Bellan ritrova l’esatta parità a quota 71. Caroti con la tripla spegne il Palafantozzi e scrive la parola fine sul match.

MVP BasketInside: Jacopo Borra 16 punti (6/12 da 2, 11 rimbalzi, 20 di valutazione)

Orlandina Basket Capo d’Orlando – BCC Treviglio 71-76 (18-19, 18-15, 16-25, 19-17)
Orlandina Basket Capo d’Orlando: Brice Johnson 24 (9/15, 1/3), Tarence Kinsey 13 (6/10, 0/2), Simone Bellan 13 (5/8, 0/3), Yantchoue joseph Mobio 8 (4/6, 0/4), Giancarlo Galipó 7 (2/5, 1/2), Lorenzo Neri 4 (2/3, 0/1), Lorenzo Querci 2 (1/2, 0/2), Andrea Donda 0 (0/0, 0/1), Uchenna Ani 0 (0/0, 0/1), Jacopo Lucarelli 0 (0/0, 0/0)
BCC Treviglio: Pavlin Ivanov 17 (3/3, 2/5), Jacopo Borra 16 (6/12, 0/0), A.j. Pacher 14 (2/4, 2/6), Lorenzo Caroti 14 (1/3, 2/4), Mattia Palumbo 8 (1/2, 2/4), Ursulo D’almeida 4 (1/3, 0/0), Davide Reati 3 (0/1, 1/3), Vincenzo Taddeo 0 (0/0, 0/0), Filippo Nani 0 (0/0, 0/0), Luca Manenti 0 (0/0, 0/0)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy