Capo d’Orlando ritrova la vittoria, Legnano ko nel finale

Capo d’Orlando ritrova la vittoria, Legnano ko nel finale

Al PalaSikeliArchivi di Capo d’Orlando è la Benfapp per 88-79 a trionfare contro la Axpo

di Giuseppe Crivillaro

Trionfa la Benfapp Capo d’Orlando al PalasikeliArchivi per  88-79, con Legnano che dopo aver provato più volte a rientrare in partita è costretta ad arrendersi ai Siciliani. La squadra di Coach Sodini ritrova la vittoria dopo lo stop esterno contro Biella grazie ad un’ottima prova del duo americano (Parks 29 punti e Triche 23 punti); per Legano, invece,  sugli sudi il nativo di Capo d’Orlando Giordano Bortolani, osannato dal pubblico orlandino che chiude con 23 punti e Raffa che chiude anch’esso con 23.

Cronaca:

1° Quarto: Ottimo approccio della Benfapp Capo d’Orlando che con capitan Bruttini e Bellan è 13-7 dopo 4’, per Legnano Bortolani e Raffa provano a tenere botta. La squadra di coach Sodini, però, è brava a distendersi in attacco e con un buon giro palla riesce a trovare tiri aperti capitalizzati da Triche, Bellan e Parks che raggungono il +13 (23-10 al 7’). Serpilli interrompe per un attimo il dominio Benfapp,ma Bruttini, Mobio e Mei non hanno alcuna intenzione di fermarsi. Bozzetto prova a riavvicinarsi ma Mei in contropiede appoggia 33-17 di fine quarto.

2° Quarto: Immediato parziale di Legnano che vuole provare a ricucire con Bianchi e Raffa, capitan Bruttini tampona per un attimo, ma Berra continua a martellare per l’Axpo firmando il 35-24 al 13’. Il giovanissimo Neri e Parks, però, con due bombe rispediscono indietro gli avversari firmando il +17 (43-26 al 16’). E’ ancora una volta Raffa, con due triple, a cercare di contenere gli avversari; ma la formazione di coach Sodini gioca a ritmi altissimi sia in attacco che in difesa e con Triche e Bruttini continua a macinare punti chiudendo il primo tempo sul 51-40.

3° Quarto: Apertura in grande stile per la Benfapp: Bruttini e Parks deliziano il pubblico con un alley-oop. Raffa (5 punti) e Bozzetto provano a ridurre il gap ma Parks inchioda ancora una volta e tiene gli ospiti a –10 (57-47), Bortolani in contropiedi appoggia comodamente a canestro e coach Sodini chiama prontamente minuto. Triche si mette in proprio e con 4 punti in fila a mantiene Capo d’Orlando sul +10 (61-51 al 26’); Bianchi spara dalla lunga distanza, ma Triche è una vera spina nel fianco per la difesa della Axpo Legnano e consegna insieme al connazionale Parks il +11 (69-58) a Capo d’Orlando sulla sirena di fine quarto.

4° Quarto: Parks e Triche premono subito sull’acceleratore, ma sono ancora una volta Raffa e Bortolani a contenere i padroni di casa e a riportare prepotentemente Legnano in partita, con lo stesso Bortolani che schiaccia il -5  Legnano (73-68 al 33’). Mei, in uscita dal time-out mette subito la tripla e Parks che realizza dalla media riporta subito capo d’orlando sul +10 (78-68), Bozzetto con 4 in fila ritrova il -6 (78-72); Parks però non si fa intimorire dal rientro degli avversari e dopo una rubata vola al ferro in campo aperto schiacciando ’81-72 al 36’. Sul finale il duo americano della Benfapp è incontenibile, completando così l’opera così alla fine è 88-79.


MVP BasketInside: 
Jordan Parks (29 punti, 10/18 da due, 3/6 da 3, 7 rimbalzi)

Benfapp Capo d’Orlando – Axpo Legnano 88-79 (33-17, 18-23, 18-18, 19-21)

Benfapp Capo d’Orlando: Jordan Parks 29 (10/18, 3/6), Brandon Triche 23 (8/12, 1/6), Davide Bruttini 14 (6/9, 0/0), Simone Bellan 10 (3/6, 1/5), Nicola Mei 5 (1/2, 1/5), Yantchoue joseph Mobio 4 (2/8, 0/0), Lorenzo Neri 3 (0/0, 1/2), Jacopo Lucarelli 0 (0/1, 0/1), Matteo Lagana 0 (0/0, 0/2), Giancarlo Galipó 0 (0/0, 0/0)
Axpo Legnano: Anthony Raffa 23 (5/14, 4/6), Giordano Bortolani 23 (6/8, 3/6), Davide Bozzetto 13 (3/6, 0/1), Michele Serpilli 6 (3/6, 0/1), Michele Ferri 6 (1/1, 0/4), Sebastiano Bianchi 5 (0/1, 1/3), Gabriele Berra 3 (0/0, 1/1), Marco Corti 0 (0/0, 0/0), Andrea Coraini 0 (0/0, 0/0), Gabriele Ballarin 0 (0/0, 0/0)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy