Capo d’Orlando vince ancora battendo Biella

Capo d’Orlando vince ancora battendo Biella

Trova la seconda vittoria consecutiva Capo d’Orlando che batte l’Edinol Biella per 74-68

di Giuseppe Crivillaro

Trova ancora la vittoria Capo d’Orlando che in un PalaFantozzi privo di pubblico scongiura l’ultimo posto e batte nell’ultima giornata di campionato l’Edinol Biella dopo una partita che ha condotto dall’inizio alla fine gestendo anche i tentativi di rientrare degli ospiti.

CRONACA:

1° Quarto: Nel silenzio assordante del PalaFantozzi inizio super per Biella che apre il match con 5 punti di Omogbo, Capo d’Orlando però è un diesel e chiudendo le maglie in difesa trova il +6 (11-5 al 5′) grazie ad un ottimo gioco sotto le plance. Biella non trovando spazio in mezzo all’area, trova due bombe consecutive  con Saccaggi e Lombardi e trova il -4 (15-11 al 7′).  La squadra di coach Sodini continua a spingere, Barbante nel finale va a segno da 3 punti, ma sono i siciliani a chiudere in vantaggio (21-18) il primo periodo.

2° Quarto: Keller in avvio di secondo periodo continua a fare la voce grossa sotto il canestro avversario e permette ai suoi di mantenere saldamente il vantaggio, Biella prova a reagire ma la super difesa dei padroni di casa e le triple di Marco Laganà e Lucarelli trova il +9 (31-22 al 14′). Bortolani si mette in proprio e per un attimo accorcia le distanze trovano il 31-28 al 16′, Elmore però risponde con la stessa moneta e grazie alle sue triple chiude il primo tempo sul +11 (43-32).

3° Quarto: Keller ed Elmore continuano a spingere l’Orlandina, Omogbo e Donzelli cercano di limitare i danni ma l’inerzia è ancora a favore dei padroni di casa che con Mobio e Keller centrano il 51-42 al 25′. L’ Edinol cerca in tutti i modi di ridurre lo svantaggio e sfruttando gli errori dei ragazzi di coach Sodini riesce al impattare il -6 (52-46 al 29′), ma è ancora una volta Elmore a togliere le castagne dal fuoco e a chiudere il terzo periodo 54-46.

4° Quarto: Biella prova subito a ridurre il gap, Capo d’Orlando prova a tenere botta. Lombardi e compagni con pazienza trovano il -3 (62-59 al 35′) mettendo paura a Capo d’Orlando. La squadra di coach Sodini però è brava a non perdere la testa e a contenere la prepotente risalita della squadra di coach Galbiati: Marco Laganà, Keller, Elmore e capitan Lucarelli però rimettono la partita sui giusti binari e consegnano i due punti a Capo d’Orlando.

Orlandina Basket Capo d’Orlando – Edilnol Biella 74-68 (21-18, 22-14, 11-14, 20-22)
Orlandina Basket Capo d’Orlando: Jon Elmore 20 (4/7, 2/8), Marco Laganà 14 (2/6, 1/2), Akos Keller 13 (6/8, 0/0), Jacopo Lucarelli 12 (2/5, 2/2), Yantchoue joseph Mobio 8 (2/3, 1/3), Simone Bellan 5 (1/2, 0/2), Andrea Donda 2 (1/1, 0/0), Matteo Laganà 0 (0/0, 0/2), Lorenzo Querci 0 (0/0, 0/0), Alberto Triassi 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Neri 0 (0/0, 0/0), Uchenna Ani 0 (0/0, 0/0)
Edilnol Biella: Eric Lombardi 14 (2/4, 2/4), Lorenzo Saccaggi 11 (1/5, 3/7), Ed Polite jr 9 (3/6, 0/3), Giordano Bortolani 8 (2/5, 1/8), Emmanuel Omogbo 8 (2/5, 1/1), Matteo Pollone 6 (3/4, 0/2), Simone Barbante 5 (1/1, 1/1), Daniel Donzelli 4 (2/7, 0/1), Federico Massone 2 (0/4, 0/3), Lodovico Deangeli 1 (0/0, 0/1)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy