Il derby è rossoblu, Biella stende Tortona

Il derby è rossoblu, Biella stende Tortona

La scena finale se la prende Ed Polite che con un coast to coast va a schiacciare a due mani per una vittoria convincente per Biella che nel suo fortino torna forte e domina Tortona che, solo un mese fa, aveva maramaldeggiato sul parquet del Forum. E’ una Biella diversa reattiva, combattiva, che Galbiati ha modellato a sua immagine e può diventare sicura protagonista di questo campionato.

di Giuseppe Rasolo

Ve la ricordate la partita di Supercoppa, con Tortona sugli scudi e Biella sulle gambe? Beh questa di stasera ha tutto un altro sapore, complici l’ assenza di Grazulis e la presenza di Lombardi per Biella, che rendono la partita in modo diverso. Quintetto iniziale per Tortona Martini, De Laurentis, Formenti, Rei Pullazi, Gaines, mentre Galbiati risponde con Omogbo Donzelli, Bortolani, Saccaggi ed Ed Polite. Ed è subito Biella, Bortolani si prende due punti facili mentre Tortona risponde dall’arco con Gaines. Più Bertram che Edilnol in questi primi minuti, Biella fa fatica e sbaglia appoggi facili ma la squadra di Ramondino nonostante tutto non riesce a fuggire, dopo cinque minuti il tabellone recita 10 pari. Gaines e Martini tentano un allungo ma Biella difende bene e riesce ad andare alla prima sirena con un vantaggio di un possesso. Lombardi croce e delizia al ritorno in campo, gli vengono fischiati due sfondamenti, abbastanza discutibili e lui risponde con una tripla che scalda il Forum. E proprio dal suo canestro Biella infila una buona serie che costringe Ramondino sul 27 a 19 per i lanieri a chiamare time out. Ma Biella è in tranche agonistica Ed Polite porta il vantaggio in doppia cifra. All’intervallo lungo si arriva con una tripla di Bortolani e altri due punti di Saccaggi per un più 14 che disorienta gli ospiti.

Più cattiva la squadra di Ramondino nella ripresa che si carica di falli, ma ci pensa Massone con tre assist al bacio per Omogbo che fruttano sei punti. Biella arriva anche sul più 19 ma poi smette di giocare e consente a Tortona di recuperare sul meno dieci all’ultimo intervallo. Non cambia l’inerzia nei primi minuti al rientro, Martini porta i suoi sul meno cinque e Galbiati si prende anche un tecnico, più utile a svegliare i suoi. Ci pensa Pollone dalla linea della carità a mettere una prima toppa, tre liberi fondamentali e poi Bortolani e Saccaggi con l’aiuto di Omogbo stringono in attacco, così  permettono a Biella di arrivare in carrozza sul finale per il più 17 che vale il primo derby della stagione.

Edilnol Biella – Bertram Tortona 78-61 (22-19, 18-7, 17-21, 21-14)

Edilnol Biella: Emmanuel Omogbo 20 (7/9, 1/2), Lorenzo Saccaggi 18 (4/5, 3/5), Giordano Bortolani 18 (4/5, 2/7), Ed Polite jr 8 (1/5, 1/3), Matteo Pollone 5 (1/3, 0/0), Eric Lombardi 3 (0/2, 1/1), Daniel Donzelli 2 (1/7, 0/2), Federico Massone 2 (1/3, 0/3), Simone Barbante 2 (0/0, 0/1), Gianmarco Bertetti 0 (0/0, 0/0), Lodovico Deangeli 0 (0/0, 0/0), Joseph jonathan Blair 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 22 – Rimbalzi: 40 11 + 29 (Emmanuel Omogbo 10) – Assist: 15 (Federico Massone 4)

Bertram Tortona: Matteo Martini 22 (7/12, 1/4), Kenny Gaines 11 (4/6, 1/5), Rei Pullazi 11 (4/7, 0/3), Quirino De laurentiis 6 (3/5, 0/1), Matteo Formenti 6 (0/1, 1/5), Janko Čepić 3 (1/2, 0/2), Bruno Mascolo 2 (1/5, 0/1), Riccardo Tavernelli 0 (0/4, 0/1), Magaye Seck 0 (0/1, 0/0), Edoardo Buffo 0 (0/0, 0/0), Andrejs Grazulis 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Festinese 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 15 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Quirino De laurentiis 9) – Assist: 9 (Kenny Gaines, Rei Pullazi, Bruno Mascolo, Riccardo Tavernelli 2)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy