Supercoppa LNP – Il primo derby stagionale va al Derthona. Battuta Casale Monferrato a domicilio

Supercoppa LNP – Il primo derby stagionale va al Derthona. Battuta Casale Monferrato a domicilio

Nella partita di esordio della Supercoppa LNP si impongono gli ospiti guidati dall’ex coach Marco Ramondino

di Matteo Carniglia

La tradizione che vede prevalere, quasi sempre, la squadra ospite nei derby tra Junior Casale e Derthona si conferma anche in Supercoppa. Gli ospiti si impongono grazie ad un decisivo allungo negli ultimi cinque minuti di gara. Risultato finale 67-78.

PRIMO QUARTO: La nuova formula della Supercoppa LNP battezza l’esordio ufficiale della Novipiù Casale Monferrato e del Derthona, targato Bertram. Due formazioni ambiziose che presentano diverse novità a livello di roster ma non in panchina dove sono stati confermati i due tecnici Mattia Ferrari e Marco Ramondino. Due gli assenti, uno per squadra: Denegri per la Junior e l’ex Formenti per gli ospiti. Quintetti di partenza che vedono da una parte Valentini,Roberts,Sims,Martinoni, Tomasini e dall’altra Martini,Gaines,Tavernelli,Pullazi e Grazulis. I primi cinque punti della gara sono tutti di capitan Martini in un avvio decisamente di marca ospite come dimostrato dal 6-10 a tabellone. I prematuri due falli sia di Gaines che di Sims determinano i primi cambi della gara con gli ingressi di Buffo, unico confermato nella Bertram rispetto alla passata stagione, e Battistini. Il primo sorpasso interno (12-10) è “griffato” da un canestro pesante dell’altro capitano, MartinoniValentini regala il primo massimo vantaggio alla Novipiù sul 15-12 prima di un parziale 0-5 esterno che comporta il primo time out di coach Ferrari. Primo quarto che si mantiene equilibrato fino al 21-26 finale firmato Buffo.

SECONDO QUARTO: Immediato allungo ospite grazie ad una iniziativa firmata dai due nuovi stranieri bianconeri Gaines e Grazulis. L’allungo tortonese è ricucito da cinque punti firmati Sirchia, classe 2003, e Sims. Piacevole è vedere, in questa parte di gara, alcuni “millennials”in campo con entrambe le casacche. La risalita della Novipiù permette ai padroni di casa di chiudere a sole due lunghezze sul 40-42.

TERZO QUARTO: I lunghi di Casale Martinoni e Sims fanno immediatamente la voce grossa firmando un parziale di 8-2 concluso da Pullazi. La stanchezza inizia inevitabilmente a farsi sentire e i tiri aperti, segnati con continuità nel primo tempo, faticano a trovare la via del canestro. Il parziale, a poco più di tre minuti dalla fine della terza frazione, è di 50-50. Equilibrio che si conferma sovrano fino alla fine del tempo (53-56) lasciando aperta la contesa a qualsiasi epilogo.

QUARTO QUARTO: Botta e risposta di Martinoni e Cepic nel primo minuto. La realizzazione dalla lunga distanza di Tomasini certifica, sul 60-60, un nuovo pareggio quando a tabellone mancano sei minuti. Il Derthona, nonostante Grazulis e Gaines in panchina, reagisce alla nuova parità allungando sul +5 (60-65). Ferrari ferma la partita e rimette in campo il giovanissimo ed assai positivo Sirchia. Tentativo che non porta frutti. Le “triple” di Tavernelli e Martini riscrivono sul +11 (62-73) il massimo vantaggio ospite anticipando i titoli di coda della partita. Finale 67-78. Mvp della gara Matteo Martini.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – BERTRAM DERTHONA 67-78 (21-26; 40-42; 53-56)

Novipiù Casale Monferrato: Tomasini 12, Avonto ne, Valentini 3, Sirchia 6, Cesana 4, Battistini 8, Martinoni 15, Giombini ne, Sims 15, Roberts 2, Camara 2. All.Ferrari

Bertram Derthona: Paulinus ne, Buffo 3, Tavernelli 16, Seck, Gaines 11, De Laurentiis 10, Mascolo 4, Cepic 2, Lisini ne, Grazulis 9, Martini 14, Pullazi 9. All.Ramondino

MVP: Matteo Martini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy