La Benfapp è straripante, demolita Cassino

La Benfapp è straripante, demolita Cassino

Finisce 97-67 al PalasikeliArchivi di Capo d’Orlando tra Benfapp e Virtus Cassino

di Giuseppe Crivillaro

Grandissima prova della Benfapp Capo d’Orlando che contro l’ultima della classe, la Virtus Cassino, dilaga al PalaSikeliArchivi per 97-67. La squadra di coach Vettese dura un tempo, mentre dopo il riposo lungo è un assolo per Orlandina, con coach Sodini che sul finire regala minuti ai suoi giovanissimi. Grandissima prova di capitan Bruttini, con 21 punti e 6 rimbalzi; mentre per Cassino solita grande prova di Hall che chiude con una doppia-doppia (16 punti e 16 rimbalzi)

Quintetto Capo: Bruttini, Parks, Triche, Bellan, Lucarelli
Quintetto Cassino: Castelluccia, Hall, Raucci, Sorrenti, Pepper

MVP Basketinside: Davide Bruttini (21 punti; 6/7 da due, 1/1 da tre; 32 di valutazione)

CRONACA:

1° Quarto: Parte subito forte la Benfapp che con capitan Bruttini si porta immediatamente sul 9-4, Cassino con pazienza e grazie alla tripla di Pepper trova il primo vantaggio per Cassino sull’11-12 al 4’. I ragazzi di coach Sodini però riprendono a produrre gioco e col piazzato di Mobbio trovano il +10 (23-13 al 8’). Castelluccia , con due bombe consecutive riporta Cassino a contatto sul 26-21 al 9’. Ci pensa Bellan a rispingere indietro la Virtus chiudendo il primo parziale sul 28-21.

2° Quarto: Riparte subito bene Capo d’Orlando che con Laganà e Mei ritrova nuovamente il +10, Sorrentino Pepper e Castelluccia  si ripotano sul -3 (35-32 al 14’). Ci pensa capitan Bruttini e Mobbio a togliere le castagne dal fuoco dando respiro ai padroni di casa, ma la squadra di coach Vettese trova il momentaneo vantaggio 38-39. Laganà, Parks e un grandissimo capitan bruttini riportano capo d’Orlando avanti sul 45-39 al 19’. Sorrentino con 2 canestri in fila riporta ancora Cassino in scia, ma è Mobbio a chiudere il quarto sul 47-42.

3° Quarto: Luccarelli e Bellan, dalla lunga distanza, puniscono immediatamente Cassino, che inerte subisce l’avanzata siciliana. Triche e Lucarelli firmano il +16 (60-44 al 24’), Hall prova a rimettere in ritmo la Virtus ma Capo d’Orlando gioca magnificamente e tocca il +18 con Parks al 28’. Gauccio e Sorrentino cercano di metterci una pezza chiudendo il terzo periodo sul 69-53.

4° Quarto: Capo d’orlando è un rullo compressore: Bruttini, Laganà, Mei ed in un amen l’Orlandina è a +22 ( 79-57), con la Virtus che ha ormai alzato bandiera bianca non riuscendo più a rispondere ai colpi infittigli dalla banda di Coach Sodini. Gli ultimi 6’ sono di garbage-time con Sodini che ne approfitta per dare minuti ai suoi giovanissimi. Sulla sirena finale è +30, Capo d’Orlando batte Cassino 97-67.

Benfapp Capo d’Orlando – BPC Virtus Cassino 97-67 (28-21, 19-21, 22-11, 28-14)
Benfapp Capo d’Orlando: Davide Bruttini 21 (6/7, 1/1), Jordan Parks 20 (4/8, 3/6), Yantchoue joseph Mobio 11 (5/7, 0/1), Matteo Lagana 10 (2/4, 2/4), Brandon Triche 9 (3/7, 0/3), Nicola Mei 9 (0/0, 3/8), Jacopo Lucarelli 7 (1/1, 1/3), Simone Bellan 7 (2/3, 1/1), Marco Murabito 3 (0/0, 1/1), Lorenzo Neri 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Galipó 0 (0/0, 0/0), Mattia Raví 0 (0/0, 0/0)
BPC Virtus Cassino: Michael Hall 16 (5/8, 2/4), Luca Castelluccia 14 (2/6, 3/5), Dalton Pepper 13 (3/10, 1/9), Davide Raucci 11 (3/4, 1/2), Gennaro Sorrentino 9 (4/7, 0/2), Francesco Paolin 2 (1/3, 0/1), Angelo Guaccio 2 (1/2, 0/0), Tommaso Ingrosso 0 (0/2, 0/0), Davide Bianchi 0 (0/0, 0/0), Fabrizio De ninno 0 (0/0, 0/0)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy