La Bertram Tortona ruggisce più forte di Latina e fa suo il match

La Bertram Tortona ruggisce più forte di Latina e fa suo il match

La Bertram Tortona batte la Benacquista Latina (83 a 77) in una gara avvincente, con molti capovolgimenti di risultato e con finale incerto fino agli ultimi quindici secondi. Tortona vince sopratutto la sfida sotto i tabelloni con 46 rimbalzi catturati, contro i 27 dei Pontini.

di Matteo Armana

Dopo una bella vittoria in trasferta la Bertram Tortona torna al Pala Oltreèpò per ospitare la Benacquista Latina in una gara ricca di motivazioni per entrambe le compagini. Tortona cerca di entrare in una striscia vincente che la può riavvicinare, complice la classifica corta, alle prime della classe, mentre i pontini cercano la vittoria per continuare a sognare la qualificazione alle Final Four di Coppa Italia. Ancora assente, tra le fila bianconere, il play titolare, Riccardo Tavernelli, ma ormai i ragazzi di Ramondino sembrano aver fatto il callo alla mancanza del loro timoniere ed hanno imparato a lottare  e fare di necessità virtù.

Primo periodo: Tortona parte con il quintetto classico Mascolo, Gaines, Martini, Pullazzi e Graziulis, mentre per coach Gramenzi si parte con Pepper, Musso, McGauhey, Romeo ed Ancellotti. E’ latina ad aprre le marcature con un buon lavoro in post di Ancellotti e tenta l’allungo ma Gains non ci sta e appena dopo la bomba di Graziulis sancisce il primo vantaggio dei bianconeri (5 a 4). equilibrio iniziale, con Tortona sempre un pelo avanti e quando il cronometro segna 6.40 da giocare la Bertram conduce per 10 a 8. Però i bianconeri faticano a contenere i centimetri di Ancellotti che impatta la gara a quota 10 con il suo sesto punto personale. Pullazzi mette una bella tripla, in ritmo, e sigla il massimo vantaggio per Tortona (13 a 10). Pepper tenta di entrare in ritmo gara, segna in lau out e riporta Latina sul meno 2 punti di distanza da una buona Bertram. Il pareggio a quota 14 è opera di Ancellotti, vero e proprio dominatore, fino a questo momento, del pitturato. Ancellotti segan il suo decimo punto di serata e riporta il punteggio in parità (16 a 16), ma subito la Bertram reagisce con Formenti e si riporta avanti. Tortona chiude il primo quarto in vantaggio di tre punti, 22 a 19, malgrado la difesa bianconera abbia concesso ottime percentuali all’attacco della Benacquista, sopratutto da vicino a canestro con Ancellotti, già autore di 13 unti personali.

Secondo periodo: Tortona appre le danze con Gaines che regala ai baonconeri il momentaneo + 5, ma Latina risponde con Pepper e subito si riporta a distanza di sicurezza (26 a 23) dopo due minuti di gioco. Tortona e Latina sono due squadre molto simili nel modo di giocare ed anche nell’approccio tattico alla gara, tanto che il punteggio è sostanzialmente sempre in equilibrio. Quando Mancano 6.50 da giocare Latina conduce 28 a 30, sempre con Ancellotti sugli scudi che sigla il suo 15° punto personale su 30 punti complessivi di Latina. I pontini provano a scappare via ma Gaines si alza dai 6.75 e segna la bomba che riporta Tortona sul meno 1. Quando amncano 4.47 all’intervallo Latina conduce per 34 a 33 sulla Bertram Tortona. Gara caratterizzata da attacchi molto prolifi a fronte di difese a maglie molto allargate che regala al pubblico del Pala Oltrepò un piacevole spettacolo di basket.  Il sorpasso di Tortona porta la firma di Gaines (10 pt per lui) a cui segue ancora un recupero difensivo che permette alla squadra di Ramondino di prendere un pò di inerzia della gara e riportarsi in vantaggio sugli ospiti.  La gara continua con un susseguirsi di rovesciamenti di fronti e continui sorpassi nel punteggio, con  principe indiscusso della  serata l’attacco delle due squadre. latina va al riposo lungo in vantaggio per 39 a 43, in una gara che si è svolta in totale equilibrio, sopratutto tra i due attacchi.

Terzo Periodo: E’ Tortona ad aprire le marcature con quattro punti in fila  eriporta la gara in parità a quota 43. Tortona sembra in ritmo offensivo, Latina sbaglia in attacco e Martini punisce i pontini dall’arco lungo regalando alla Bertram il + 3 (46 a 43), con un break di sette a zero in un minuto e mezzo di gioco. Ma Latina subito risponde con un contro break di sei a zero e si riporta in vantaggio 46 a 49.  Pepper segna il canestro dell’8 a 0  per Latina  che scappa via sul + 7 (46 a 53)  quando mancano 5.55 da giocare. Terzo periodo molto avvincente sotto il profilo degli attacchi che stanno vivendo momenti di enorme realizzazione. Tortona esce dal black out offensivo con Graziulis che realizza due liberi che riportano i bianconeri sul meno 5  (38 a 53). Ma Tortona si perde Ancellotti che parte in palleggio e realizza canestro con fallo riportando i pontini sul + 7.  McGaughey segna in post basso e Latina ora è a + 9, però Tortona risponde dalla lunetta con Pullazzi per il 50 a 57. Tortona sembra aver perso fluidità in attacco, non riesce a trovare la via del canestro e, mentre il cronometro scorre, Latina mantiene il vantaggio di 9 lunghezze (50 a 59)con 2 minuti sul cronometro. Gaines però rompe il digiuno della Bertram e fa ravvicinare i suoi con un siluro dai 6.75 (53 a 59). De Laurentis è lui che regala una striscia di 8 punti consecutivi alla Betram che in un amen si riporta in parità a quota 60 al termine del terzo periodo. De Laurentis ha siglato 8 punti in soli 1.21 min.

Quarto periodo: Ora sembra Latina essere in difficoltà offensiva, dopo il parziale di De Laurentis che continua nella sua cavalcata e regala alla Bertram anche il sorpasso 62 a 60. latina si riporta in parità ma Martini piazza la bomba che regala alla Bertram il contro sorpasso 65 a 62. Bolpin dalla lunetta riduce lo svantaggio dei pontini ma Tortona non sfrutta un buon attacco e Latina, dall’altro lato del campo, torna sul + 1 con Pepper (65 a 66). Ma Pullazzi risponde dal pitturato guadagnando due liberi, fa 1 su 2 e Tortona ora è di nuovo pari (66 pari). Con 5.27 sul cronometro la partita continua in perfetta parità tra le due compagini., è solo Gaines che rompe il silenzio offensivo e spara la bomba che porta Tortona sul + 3 a cui segue una rubata in difesa che regalano a Mascolo il pallone del + 5 (71 a 66) quando mancano 4.49 da giocare.  Il solito Pepper riduce le distanze 71 a 68 in un palazzetto caldissimo che esplode per la bomba di Graziulis  che regala il + 6 alla Bertram. Due liberi di Ancellotti portano Latina a 4 punti di distanza quando manca 3.20 da giocare. Sempre Ancellotti cattura un rimbalzo offensivo che traduce in due punti più libero aggiuntivo che riportano Latina sul meno 2 punti (74 a 72).  Graziulis dalla lunetta toglie le castagne dal fuoco all’attacco bianconero che è sempre in vantaggio di due lunghezze. Ma Graziulis cavalca il suo momento d’oro, mette la tripla del + 5 (79 a 74) quando manca 1.20 da giocare. Pepper prova la tripla per ridurre il divario ma non prende neanche il ferro e Tortona ha il possesso per portarsi a distanza di sicurezza negli ultimi 60 secondi di gioco. La Bertram non sfrutta il possesso e Mascolo commette fallo sul tentativo da tre punti di Musso che regala tre liberi alla guardia di Latina. Musso è glaciale, fa tre su tre e con 41 secondi da giocare la Bertram è in vantaggio 79 a 77. La bertram sul secondo possesso da rimbalzo offensivo guadagna due liberi con Mascolo che fa due su due e Tortona ora è avanti di quattro lunghezze con 19 secondi da giocare. Latina perde palla in zona offensiva  e saluta ogni velleità di vittoria al Pala Oltrepò.

 

 

 

Bertram Tortona – Benacquista Latina: 83 – 77

Nostro MVP: Graziulis – De Laurentis ex equo tra i due lunghi tortonesi che quando sono in campo insieme creano il break della Bertram;

Bertram Tortona: Mascolo 8, Pullazzi 12, Gaines 20, Martini 11, Formenti 2, Buffo, Graziulis 17, Cepic, De Laurentis 13, Seck. All. Ramondino;

Benacquista Latina: Musso 10, Cassese 1, Di Pizzo, Romeo 6, Pepper 18, Bolpin 8, Raucci 7, McGauhey 6, Ancellotti 21 , Di Prospero. All. Gramenzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy