La Leonis torna a correre, Scafati battuta di voglia e carattere

La Leonis torna a correre, Scafati battuta di voglia e carattere

La Leonis, dopo un inizio difficile, trova la vittoria allungando il vantaggio nei quarti centrali e proteggendo la vittoria nel finale. 42 punti per il duo Hollis – Zeisloft.

di Gabriele Leslie Giudice

LEONIS EUROBASKET ROMA 74-66 GIVOVA SCAFATI (16-20, 28-21, 18-15, 12-10)

La Leonis si mette alle spalle il derby superando Scafati 74-66. Dopo i primi 10′ di sostanziale equilibrio, Scafati innesta la quarta trovando anche il +12, la Leonis subisce ma a cavallo tra secondo e terzo quarto ribalta la situazione, riuscendo a proteggere la vittoria nell’ultimo quarto, a fronte di una Scafati mai doma. Segnali positivi per Corbani, che dopo la sconfitta del derby trova una vittoria di carattere e di solidità (solo 25 i punti concessi a Scafati nella ripresa), unita alla capacità di riuscire a correre anche dopo un inizio difficile, nonchè al cospetto di una squadra estremamente organizzata. Da valutare le condizioni di Amici, in campo solo per 10′ per un infortunio.

La Leonis approccia bene la partita con Fall e un Hollis subito produttivo, Scafati replica pungendo con Ammannato e Rossato ma sono le due triple di Sgobba a rompere l’equilibrio delle prime battute portando Scafati a +4 (14-18), con il vantaggio degli ospiti che si allunga al principio del secondo quarto con il 2+1 di Contento (16-23). La Leonis risponde con Infante ma Scafati non si ferma e tocca il nuovo massimo vantaggio (+12 sul 20-32) con la tripla di Contento e il canestro di Goodwin. La Leonis ricuce con la tripla di Loschi e la realizzazione di Hollis, Italiano rimedia con la tripla ma la squadra di Corbani produce un parziale complessivo di 10-2 che permette alla Leonis di chiudere il secondo quarto avanti 44-41. Il parziale di 7-0 a inizio terzo quarto porta la Leonis al massimo vantaggio (51-41), mentre il testosterone della partita si alza, a discapito di tecnica e percentuali, ed è pesante per la Givova l’1-2 firmato Fall – Piazza, che porta i padroni di casa anche sul +15 (58-43). Ammannato blocca l’emorragia, poi è il talento di Thomas a prendere per mano Scafati fino a portarla sul -5 (59-54) con un controparziale complessivo di 11-1 a rimettere tutto in discussione a un passo dall’ultimo quarto. La Leonis riesce a tenere botta grazie agli americani e, con la bomba di un Zeisloft ritrovato nel secondo tempo, protegge il vantaggio tornando a +9. 6 punti consecutivi di Sgobba tengono lì Scafati, ancora Zeisloft e 4 punti di Thomas costringono la sfida a un finale tirato: l’1\2 di Infante scorta la Leonis nell’ultimo minuto sul 71-66, Scafati non trova più il fondo della retina e dalla lunetta Piazza e Loschi suggellano la vittoria dei capitolini, sul 74-66.

LEONIS EUROBASKET ROMA: Hollis 24, Zeisloft 18, Piazza 10, Infante 4, Loschi 6, Cicchetti, Fanti 6, Amici, Santini, Tourè, Fall 6.

GIVOVA SCAFATI: Rossato 4, Thomas 16, Sgobba 14, Contento 6, Ammannato 9, Tommasini 6, Italiano 3, Romeo 3, Goodwin 5.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy