Legnano sfata il tabù Treviglio e consolida il terzo posto in classifica

Legnano sfata il tabù Treviglio e consolida il terzo posto in classifica

I legnano Knights,con Palermo,Raivio e Sacchettini sugli scudi,battono Treviglio dopo 36 anni dall’ultima vittoria e consolidano la propria posizione in classifica. Treviglio non demerita ma perde la settima partita delle ultime otto e per i playoff la strada è sempre più complicata.

di Giovanni Colombo

I legnano Knights,con Palermo,Raivio e Sacchettini sugli scudi,battono Treviglio dopo 36 anni dall’ultima vittoria e consolidano la propria posizione in classifica. Treviglio non demerita ma perde la settima partita delle ultime otto e per i playoff la strada è sempre più complicata.

I quintetti iniziali vedono Legnano schierata da coach Ferrari con Palermo in regia assieme al recuperato Roveda,Raivio e Ihedioha sulle ali e Mosley centro. Vertemati  risponde schierando Treviglio con Marino playmaker,Cesana guardia,Sollazzo e Sorokas ali e Nwohuocha centro. La prima emozione è regalata da Mosley che stoppa Sollazzo. Raivio pochi secondi dopo sblocca il punteggio segnando in penetrazione. Treviglio risponde subito bene,con una tripla di Cesana e una comoda schiacciata di Sollazzo inspiegabilmente dimenticato dai Knights. Raivio segna da due e Sorokas risponde da tre,poi ancora Raivio cattura un rimbalzo offensivo dopo 0/2 dalla lunetta di Mosley e segna in sospensione, ma gli ospiti colpiscono ancora da tre con Marino. Risultato sul 6-11 e Ferrari chiama il primo timeout. Al rientro non si segna per oltre un minuto,poi Raivio colpisce dall’arco. Lo statunitense ha segnato fin qui tutti e 9 i punti di Legnano,che poi al canestro di Treviglio (capitan Rossi da sottomisura) risponde con un’altra tripla,stavolta di Martini,e si riporta a -1 (12-13). Rossi fa 1/2 dalla lunetta,ma Sacchettini prima fa 2/2 ai liberi e poi segna anche da sottomisura,regalando a pochi secondi dal termine il primo vantaggio per Legnano (16-14) dopo quello iniziale. Si va dunque al primo riposo con Legnano avanti di due lunghezze.

Il secondo quarto si apre benissimo per Treviglio,che segna prima con Nwohuocha dal mid range,poi con Sollazzo dall’arco e poi ancora con Marini e Pecchia che realizzano facilmente da sottomisura.  Dunque 9-0 di parziale per gli ospiti,che tornano avanti (16-23,massimo vantaggio) e costringono Ferrari a un altro timeout. Al ritorno sul parquet Sacchettini segna e ferma il parziale negativo di Legnano. Lo stesso Sacchettini fa una gran stoppata in stile Mosley ma Treviglio ottiene il nuovo massimo vantaggio (+8,sul 18-26) con la tripla di Genovese. Sacchettini ispiratissimo schiaccia comodamente e gli risponde da sottomisura Nwohuocha. A questo punto Legnano segna da tre con Raivio (assist di Palermo dopo una gran transizione) e da due ancora con Raivio dopo una palla rubata dallo stesso Palermo. Legnano torna a -3 (25-28). Treviglio appare un pò in confusione,sbaglia diversi attacchi e i Knights ne approfittano pareggiando con una tripla di Palermo. Rossi riporta immediatamente avanti gli ospiti,ma a un minuto esatto dalla fine Legnano ha a disposizione due tiri liberi con Raivio,che segna il primo sbaglia il secondo ma Ihedioha cattura il rimbalzo offensivo e segna da sottomisura il vantaggio (31-30) per i Knights. Timeout per Vertemati,e al rientro sul parquet Sollazzo segna dopo qualche batti e ribatti sotto canestro e porta Treviglio sul 31-32,risultato con cui si va all’intervallo lungo. Il primo tempo è stato giocato a buoni ritmi e con intensità. Legnano ha un Raivio da 15 punti,mentre Treviglio trova una buona prestazione di squadra.

Il match riprende e Legnano torna avanti,con Ihedioha che fa 1/2 dalla lunetta e poi segna da sottomisura dopo essersi liberato molto bene dalla marcatura avversaria. Lo stesso Ihedioha sbaglia poi un appoggio a canestro piuttosto elementare dopo aver ricevuto un ottimo assist da Mosley,e Sorokas sul ribaltamento di fronte pareggia sul 34-34. Sollazzo riporta avanti con 1/2 dalla lunetta gli ospiti,ma a questo punto Legnano assesta un parziale di 9-2 con protagonista Raivio,che subisce anche un antisportivo da Rossi. Nel parziale oltre a Raivio segnano anche Martini,Palermo e un ottimo Sacchettini. Il punteggio di 43-37 in favore dei Knights spinge Vertemati a chiamare timeout. Treviglio piazza un controparziale di 9-2 e si riporta avanti di un punto (sul 45-46) grazie a un grande Marino autore tra l’altro della tripla del sorpasso. E’ il turno di Ferrari per quanto riguarda il chiamare timeout,e la pausa porta buoni frutti a Legnano,che chiude il terzo quarto con un 5-0 di parziale,grazie a Palermo che segna da due,poi ruba una palla e la passa mentre è a terra a Maiocco, che sul ribaltamento offensivo gliela ripassa per una comoda tripla che va a segno per il 50-46 con cui si va all’ultimo riposo.

L’ultimo quarto inizia malissimo per gli ospiti,che subiscono la tripla di Ihedioha e il devastante gioco da tre di Mosley,che ancora a zero punti e zero tentativi al tiro mette a segno una schiacciata pazzesca,subisce fallo e segna il libero supplementare. Mosley poco dopo segna un’altra gran schiacciata,e Legnano si trova sul massimo vantaggio di +12 (58-46),con un parziale pesantissimo di 13-0 sommando fine del terzo quarto e inizio del quarto quarto. Le triple di Marini e Genovese,intervallate da 1/2 di Mosley dalla lunetta,tengono a contatto Treviglio,subito ricacciata indietro dalla tripla di Raivio e dalla gran penetrazione di Martini che valgono il 64-52 per Legnano. Vertemati chiama timeout e Treviglio torna in campo in versione ciclonica. Cesana segna da due,Genovese assesta due triple,Rossi segna da sotto,Marini segna un’altra tripla, devastante, e treviglio assesta un controparziale di 13-0 ritornando avanti di un punto (64-65). Dopo i canestri di Martini,che chiude l’emorragia legnanese,e di uno scatenato Genovese,è Palermo a segnare un canestro fondamentale dalla media distanza. A 26″ dal termine del match Treviglio sbaglia il tiro e commette fallo sullo stesso Palermo,che segna il primo libero. Il playmaker romagnolo sbaglia il secondo libero ma Mosley cattura il rimbalzo offensivo e segna facilmente da sottomisura,per un 71-67 che a poco più di dieci secondi dal termine pesa in maniera immensa. Treviglio per altro pasticcia,perde palla e manda in lunetta Raivio che fa 1/2 e sancisce il 72-67 finale. Legnano sfata così il tabu Treviglio,battendola per la prima volta dal 1981 e mantenendo una terza posizione che vale platino in vista dei playoff. Straordinaria prestazione da leader per Palermo e per il solito Raivio,ma anche per un Sacchettini in grandissima forma. Gli ospiti sono stati in gara fino alla fine ma hanno giocato troppo a sprazzi e hanno avuto un contributo non straordinario da alcuni giocatori chiave.

Legnano-Treviglio 72-67 (16-14,31-32,50-46)

TWS Legnano: Palermo 13, Martini 11, Ihedioha 8, Sacchettini 10, Raivio 22, Mosley 8 , Berra, Maiocco, Roveda. Coach Ferrari

Treviglio: Cesana 5, Sorokas 7, Pecchia 2, Marino 8, Marini 8, Genovese 14, Rossi 11, Nwohuocha 4, Sollazzo 8. Coach Vertemati

Fotogallery a cura di Vincenzo Delnegro

Martini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy