Napoli, senza Roderick la luce si spegne: Casale ritrova la continuità

Napoli, senza Roderick la luce si spegne: Casale ritrova la continuità

La GeVi crede nel colpaccio per un tempo, poi l’infortunio a fine secondo quarto dell’esterno faro degli azzurri segna la partita e la sconfitta dopo due vittorie. Casale trova fiducia con i punti di Sims e Martinoni, le transizioni costruite da Piazza e Denegri, piazzando il break decisivo all’inizio dell’ultima frazione.

di La Redazione

Novipiù Casale Monferrato – GeVi Napoli 77-62 (12-15, 14-18, 26-13, 25-16)

Novipiù Casale Monferrato: Deshawn Sims 19 (8/11, 0/1), Niccolò Martinoni 14 (4/4, 1/2), Davide Denegri 13 (4/5, 0/0), Gora Camara 9 (4/5, 0/0), Fabio Valentini 8 (1/3, 2/4), Chris Roberts 7 (1/3, 1/6), Alessandro Piazza 4 (2/3, 0/2), Leonardo Battistini 2 (1/2, 0/0), Luca Cesana 1 (0/0, 0/1), Simone Tomasini 0 (0/4, 0/2), Leonardo Da campo 0 (0/0, 0/0), Duccio Galluzzi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 39 6 + 33 (Deshawn Sims 11) – Assist: 21 (Davide Denegri 6)

GeVi Napoli: Massimo Chessa 18 (0/2, 5/8), Diego Monaldi 15 (3/6, 3/8), Daniele Sandri 9 (3/7, 1/4), Brandon Sherrod 8 (3/5, 0/0), Stefano Spizzichini 6 (3/8, 0/2), Terrence Roderick 6 (0/1, 1/1), Martino Mastellari 0 (0/2, 0/5), Francesco Guarino 0 (0/2, 0/1), Nemanja Dincic 0 (0/0, 0/2), Amar Klačar 0 (0/0, 0/0), Eugenio Cortese 0 (0/0, 0/0), Davide Tolino 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 24 7 + 17 (Daniele Sandri, Brandon Sherrod, Stefano Spizzichini, Terrence Roderick 4) – Assist: 15 (Diego Monaldi 4)

Prima domenica dell’anno al PalaFerraris e la Novipiù Casale Monferrato ed arriva un’altra vittoria per i rossoblù, capaci di invertire la tendenza dopo due quarti con pochissima mira (26-33) con una ripresa di altissimo livello energetico e con ben altra fluidità in attacco.

Una gara dove ancora una volta sono stati importanti tanti giocatori (ben otto con almeno 15’ in campo), a suonare la carica otto punti consecutivi di DeShawn Sims (anche 11 rimbalzi per lui) in avvio di terzo quarto e un paio di triple di Fabio Valentini (43-38 al 25’) che ribaltano completamente il senso della partita.

Napoli perde un Terrence Roderick poco incisivo subito prima dell’intervallo (per lui un infortunio a 5 secondi dalla fine del secondo quarto), trova l’ottima mira di Massimo Chessa e dell’ex Diego Monaldi ma è sovrastata dentro l’area, dove il lavoro dei lunghi di casa (ottimo anche Camara, con 6 rimbalzi in 15’) non consente ai napoletani di trovare comode alternative al tiro dalla distanza.

In una serata offensivamente storta per Simone Tomasini e Chris Roberts, ci pensano la regia di Alessandro Piazza e l’impatto offensivo di Davide Denegri permettono a coach Mattia Ferrari di trovare molte armi per allungare fino al massimo vantaggio (67-51 a 3’08 dalla fine) e poi gestire con tranquillità il finale.

Complice la sconfitta di Biella a Latina, la Novipiù ritrova la vetta della classifica (in virtù della vittoria all’andata contro i biellesi) e lancia nel migliore dei modi la settimana del derby, domenica prossima in casa della Edilnol.

LE CHIAVI DELLA PARTITA

Ritmo: nei punti in contropiede 18-5 in favore della Novipiù
Intensità: Napoli costretta al 29% dal campo nella seconda metà di gara
Gioco di squadra: 29 canestri dal campo, 21 assist (Denegri 6, Piazza 5)
Dentro l’area: 22/31 per la Novipiù, 11/22 per la Ge.Vi.

FONTE: Area Comunicazione A.S. Junior Casale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy