Nel derby del Piemonte, Tortona batte Casale Monferrato

Nel derby del Piemonte, Tortona batte Casale Monferrato

La Bertram Tortona, dopo due sconfitte consecutive, torna al successo sbancando Casale. Finale 77-82.

di Matteo Carniglia

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – BERTRAM TORTONA 77-82  (15-18; 36-38; 54-61)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Tinsley 10, Banchero ne, Musso 8, Valentini 10, Cesana 5, De Negri 3, Battistini, Martinoni 20, Pinkins 21, Cattapan, Giovara ne, Lazzeri ne. All.Ferrari

BERTRAM TORTONA: Tuoyo 9, Cremaschi, Ganeto 2, Blizzard 22, Buffo, Ndoja 22, Ugolini ne, Lusvarghi 2, Viglianisi 8, Gergati 17, Spizzichini ne. All.Ramondino

MVP: Klaudio Ndoja

 

PRIMO QUARTO: Mezzogiorno di fuoco in quel di Casale Monferrato. Il PalaFerraris è teatro del derby tra la Junior Casale e il Derthona. Partita piena di significati a partire dal ritorno, da ex, di Blizzard e coach Ramondino. Bianconeri ancora in emergenza senza Alibegovic, Knowles, Garri, Stefanelli e Spizzichini. Recuperato invece Ganeto. La Novipiù si presenta, invece, al gran completo. Quintetti di partenza che vedono da una parte Tinsley, Denegri, Martinoni, Pinkins e Musso e dall’altra Gergati, Buffo, Viglianisi, Ndoja e Tuoyo. Primi cinque minuti in cui si fa preferire il Derthona. Curioso sottolineare come, il 12-7 a tabellone, abbia come marcatori soltanto i lunghi. La  Bertram è molto ordinata in questa prima parte di gara. Chiaro l’obiettivo di Ramondino di non forzare conclusioni che potrebbero armare il mortifero contropiede dei padroni di casa. Raggiunto il massimo vantaggio (5-12) si ferma l’attacco del Derthona. Parziale di 8-0 per la Junior interrotto dall’ex Brett Blizzard con la sua specialità, una tripla. Primo quarto che si conclude sul 15-18 ospite.

SECONDO QUARTO: Martinoni, come nel primo quarto, sblocca subito il risultato riavvicinando ad un solo punto la Junior. Primi minuti del tempo in cui è molto positivo il contributo della panchina per entrambi i team. Valentini, Cesana e Lusvarghi si fanno infatti apprezzare in varie situazioni sia offensive che difensive. Un ottimo Gergati, con cinque punti consecutivi, permette ai “Leoni” ospiti di mantenere un esiguo vantaggio sul 24-28 al sedicesimo minuto. Musso, con la sua prima bomba, fissa una nuova parità a quota 35. Equilibro spezzato da Kenneth Viglianisi con la gara che va al riposo sul 36-38. Dato da sottolineare i 24 assist complessivi (14-10) nei primi 20 minuti.

TERZO QUARTO: Determinazione e voglia di vincere sono gli ingredienti principali della contesa anche in questo avvio di ripresa. Nei primi quattro minuti si vedono più tuffi sul parquet che canestri. L’inerzia è nelle mani ospiti. Cinque punti consecutivi di Blizzard e nuovo massimo vantaggio esterno sul +8 (42-50). Interessante notare come le difficoltà generate dalle assenze abbiano avuto sicuramente il merito di compattare l’ambiente tortonese. Possibile svolta della gara al settimo minuto. Tuoyo incappa, a rimbalzo d’attacco, nel terzo fallo. Brutta notizia per coach Ramondino visto il roster già ampiamente ridotto. La prevedibile reazione dei ragazzi di coach Ferrari è respinta da uno strepitoso Ndoja. 54-61, il punteggio, a dieci minuti dal termine della sfida.

QUARTO QUARTO: Inizio difficile per gli ospiti. La bravura, a livello di esecuzione, nei primi minuti viene meno. Logica conseguenza sono alcuni contropiedi della Novipiù che fanno entrare in partita definitivamente anche il pubblico. Parziale di 8-0 e match completamente riaperto. Tuoyo segna in schiacciata dopo un pick&roll con Gergati. Tensione palpabile, in un contesto simile da rimarcare il gesto di fair play dell’ex coach Ramondino che ammette il tocco di un suo giocatore con conseguente cambio di possesso. Tinsley e Musso firmano, con canestri pesanti, il sorpasso di Casale dopo tantissimo tempo. Si entra così, negli ultimi cinque minuti, sul 68-66 Junior. Quando il controllo sembra passato in mano ai ragazzi di coach Ferrari ecco il campione. Blizzard segna 7 punti consecutivi punendo un sanguinoso 1/4 , nelle medesime fasi, ai liberi della coppia Valentini-Tinsley. Contesa per l’ennesima volta ribaltata e punteggio di 69-74 a due minuti dalla fine. Tinsley prova a riaprirla ma ormai la gara ha preso la via di Tortona. Finisce 77-82 con Blizzard e Ndoja decisivi nel finale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy