Supercoppa LNP – NPC a valanga, Latina KO

Supercoppa LNP – NPC a valanga, Latina KO

Prestazione importante di Brown e Cannon con 41 punti in 2. Per Latina si salva solo un Musso da 22 punti.

di Giammarco Imperatori

STARTING FIVE:

RIETI: Passera, Brown, Nikolic, Cannon, Vildera.                    Allenatore: Rossi
LATINA:
Raucci, Pepper, Ancellotti, Cassese, Musso.             Allenatore: Gramenzi

PRIMO QUARTO-  Rossi è costretto a rinunciare, per delle noie muscolari, a Stefanelli e lancia Nikolic in quintetto. Il giovane amarantoceleste dopo 1’ di gioco è costretto già a spendere due falli su Pepper.E’ proprio il numero 10 in maglia nera a sbloccare la partita con un grandissimo canestro da 3 punti.
Gli ospiti provano subito a scappare (3-10) ma la NPC si aggrappa a Vildera che riesce a tenere in partita i suoi.
Il gioco da 3 punti di Brown riporta sotto di un solo possesso Rieti(8-10).I padroni di casa trovano con fatica il canestro e Latina ne approfitta provando a scappare con un tiro dalla lunga di Musso(10-15).
La Npc finalmente inizia a trovare i punti dalla lunga e, guidata da Pastore e Brown, confeziona un 10-0 di parziale. Il timeout a 2’ dalla fine della prima frazione di Gramenzi non ferma l’emorragia: prima Cannon da sotto e poi Fumagalli dalla lunga portano Rieti sul +10(25-15). Il canestro di Musso, 12 per lui in soli 10’ di gioco, e di Cannon chiudono la prima frazione 27-17.
SECONDO QUARTO- Rieti continua ad alimentare il proprio vantaggio con Zucca e Brown(31-17). Gli ospiti provano a ricucire il distacco prima col gioco da 4 punti di Raucci e, poi, con la tripla di un favoloso Musso (32-24) dopo 2’ di gioco.
La NPC sembra essersi persa in attacco tanto che per 4 minuti  segna solo Zucca dalla lunetta. Latina ringrazia e col gioco da 3 punti di Romeo si riporta sul -6(36-30) costringendo Rossi a spendere il primo timeout casalingo della stagione.
Gli ospiti avrebbero anche la palla per riportarsi sotto di sole 4 lunghezze ma Cassese sbaglia un appoggio al tabellone comodissimo. Gli amarantocelesti ne approfittano e con un 7-0 di parziale si riportano sul +11(43-32) a 1’ e 30’’ dall’intervallo lungo.
Romeo segna su dormita della difesa reatina, Nikolic risponde dalla lunga. Il canestro in terzo tempo di Pepper a 30’’ dalla sirena manda le squadre al riposo sul 46-36.
TERZO QUARTO-  Al rientro dall’intervallo lungo è subito Pepper, con una grande schiacciata, ad aprire le danze. Latina sembra essere tornata in campo con più energia, ma è solo un fuoco di paglia; Rieti con un 6-0 di parziale concluso dalla tripla di Pastore, su una banale persa di Musso, si porta sul +14(54-50).
La NPC continua l’ottima partita offensiva, mentre Latina fatica a costruire dei tiri ad alta percentuale. La tripla di Cannon porta Rieti sul +16(62-46) a 5’ dall’ultimo riposo.
Nella restante metà della frazione segna solo Brown mentre gli ospiti trovano soltanto 2 punti. Rieti chiude il quarto sopra di 24(72-48).
QUARTO QUARTO- Gli ultimi 10’ di gioco sono una pura formalità. Coach Rossi concede a cavallo tra 3 e 4 quarto qualche minuto anche al baby Berrettoni.
Latina è veramente in serata no, e non riesce a trovare il canestro nemmeno con tiri aperti con il solo Musso che predica nel deserto.  La frustrazione ospite trapela in maniera evidente a 5′ dalla fine quando McGaughery commette un antisportivo da evitare.
Rieti continua a tirare con percentuali altissime dalla lunga, mostrando un potenziale importante considerando anche l’assenza di Stefanelli mentre Latina è ancora un cantiere aperto.
Gli ultimi 2′ di partita permettono l’esordio anche a Finco, autore di una tripla di tabella , e Mammoli. L’incontro termina 90-65.

PARZIALI: 27-17;46-36;72-48;90-65

TABELLINI:

RIETI: Stefanelli, Fumagalli 6, Passera 3, Brown 26, Cannon 16, Vildera 10, Zucca 6, Pastore 15, Nikolic 6, Mammoli, Berrettoni, Finco 3
LATINA:
Romeo 7, Di Pizzo 2, Cassese 2, Giancarli, Pepper 9, Ancellotti 10, Raucci 6, Di Ianni, Musso 22, McGaughey 7

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy