NPC Rieti in scioltezza, Napoli va KO

NPC Rieti in scioltezza, Napoli va KO

Ottima prestazione della squadra reatina che doma senza troppi problemi una Napoli poco amalgamata. Per la NPC spiccano le prove di Brown e Pastore, gli ospiti possono invece ripartire dalla reazione nervosa dell’ultimo quarto.

di Giammarco Imperatori

NPC Rieti – Napoli 79-62 (29-15, 49-32, 65-44)

STARTING FIVE:

NPC RIETI: Passera, Brown, Cannon, Vildera, Filoni.           Allenatore: Rossi
NAPOLI:
 Roderick, Sherrod, Spizzichini, Monaldi, Sandri.    Allenatore: Lulli

PRIMO QUARTO-  Entrambe le squadre partono con molta sufficienza specialmente in attacco, e nei primi 2’ di gioco la partita è molto confusionaria.
Roderick e Passera faticano ad entrare in partita, decisamente meglio Sherrod e Brown. Dopo 4’ di gioco Filoni ha già 3 falli, e lascia il posto a Pastore. A 4’ dalla fine della frazione il figlio di Mike spara dall’arco e porta Rieti sul +6(16-10) costringendo Lulli a spendere il primo timeout di serata.
Nonostante il minuto di sospensione il copione non cambia, e la NPC ispirata dalla coppia a stelle e strisce vola sul +12(22-10).
Napoli prova a riportarsi sotto, ma la NPC è decisamente più solida rispetto allo sbiadito esordio di Treviglio e il buzzer di Pastore chiude il quarto 29-15.
SECONDO QUARTO- 
Anche dopo il primo mini-riposo la compagine napoletana continua a soffrire terribilmente la difesa amarantoceleste, e quando riesce ad attaccarla decentemente sbaglia tiri ad alta percentuale. Al contrario la NPC invece continua la ottima prestazione e riesce a tenere sempre un vantaggio sopra alle 15 lunghezze. Gli ospiti sembrano essere dipendenti da Roderick, il quale però si accende ad intermittenza.
A 3’ dall’intervallo lungo, quando Rossi spende il primo timeout della serata, la NPC è in vantaggio di 13(41-28). Passera è in difficoltà con l’intensità difensiva di Monaldi e perde 2 palloni di fila; Napoli accorcia, ma è subito ricacciata indietro da Pastore e dalla tabellata di Brown(48-32) con Lulli che spende un ulteriore timeout a 1’ dall’intervallo lungo. Nell’ultimo minuto segna solo Nikolic su tiro libero,  e la frazione si chiude 49-32.
TERZO QUARTO- Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti stringono le maglie in difesa. Roderick si accende prima col jumper e poi con una palla meravigliosa per la tripla di Sandri(49-37) e Rossi dopo appena 1’ e 10’’ si vede costretto a richiamare all’ordine i suoi. Il numero 8 ospite dopo un promettente inizio di frazione, spende 2 falli in un istante tra cui un antisportivo evitabile che coincide col suo 4 fallo personale.
La partita si incattivisce e l’attacco reatino va in completa confusione, segnano nei primi 4’ soltanto un tiro libero(50-39). La NPC prende però fiducia dalla propria difesa, e si riporta immediatamente sul +15(54-39) a 4’ dall’ultimo riposo con 4 punti tutti firmati da Vildera.
Nella restante parte del quarto Pastore diventa il trascinatore dei padroni di casa, sia per fatturato offensivo sia a livello emotivo. A fine frazione la preghiera da centrocampo che trova il fondo della retina di Fumagalli chiude il quarto 65-44.
QUARTO QUARTO- Gli ultimi 10’ di partita sembrano essere solo amministrazione per la banda di coach Rossi. Passera e Filoni con due rispettivi giochi da 3 punti, alimentano il vantaggio amarantoceleste che, a 7’ e 30’’ dalla sirena finale, è di 27 punti(73-46). 

Coach Lulli prova ad evitare l’imbarcata con un timeout per scuotere la squadra, ma i suoi sembrano non essere, fino a 5’ dalla fine, mai scesi in campo.
La NPC stacca totalmente la spina e con la testa è già alla partita di domenica con Tortona, permettendo ai napoletani di rientrare sul -20(74-54) a 3’ e 12’’ dalla fine.
Gli ultimi spiccioli di gara servono solo alle statistiche, ad una eventuale differenza canestri  comunque nettamente favorevole a Rieti e all’esordio in campionato dei baby Finco e Mammoli.
La partita termina 79-62.

 

RIETI: Stefanelli, Fumagalli 6, Passera 6, Brown 23, Cannon 8, Vildera 14, Zucca 4, Pastore 14, Nikolic 1, Filoni 3, Mammoli,Finco
NAPOLI:
Spera 6, Guarino, Roderick 15, Klacar, Chessa 6, Dincic, Sandri 8, Milosevic, Monaldi 2,  Spizzichini 10, Sherrod 13

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy