OF G1 – Parks è devastante: l’Orlandina stende Ravenna

OF G1 – Parks è devastante: l’Orlandina stende Ravenna

Una super prova del lungo americano di Capo d’Orlando conduce i suoi alla vittoria in Gara-1 sull’OraSì Ravenna per 94-79

di Giuseppe Crivillaro

Grandissima prova della Benfapp Capo d’Orlando che guidata da Jordan Parks, autore di 31 punti, fa sua gara-1 della serie col l’OraSì Ravenna per 94-79. La squadra di coach Sodini, cerca di imporre il proprio ritmo sin dai primi minuti di gioco, Ravenna infatti è costretta di inseguire e a provare la rimota trascinata dall’ex di turno, Adam Smith, ma è tutto inutile. Capo d’Orlando scava il solco ed amministra la partita.

MVP Basketinside: Jordan Parks 31 punti (8/13 da 2, 4/5 da 3)

CRONACA:

1°Quarto: Parte bene l’OraSì Ravenna, che con l’ex di turno Adam Smith si porta in vataggio sul 7-8 al 3′. Capitan Bruttini trova il pareggio a quota 10. La squadra di coach Mazzon però trova buoni tiri e si riporta in vantaggio; il nuovo arrivato a Trapani e Mei, con una tripla trovano il +4 costringendo Mazzon al time-out. Il neo bianco-azzurro e Parks salgono in cattedra nei due lati del campo e chiudono il primo periodo sul 28 a 18.
2°Quarto: Ravenna  riparte subito forte, tornando a -6 (28 a 22). Parks e Triche riprendono il filo del discorso ed  in un amen ne mettono 5, costringendo Mazzon al time out. L’Orlandina però è incontenibile e prova a scappare con i soliti Trapani e Parks ed al 15′ è 43 a 29. Ravenna prova a metterci il fisico ma la Benfapp chiude il primo tempo sul 52-41.
3° Quarto: 7 punti in un minuto issano Capo d’Orlando, con Ravenna che annaspa toccando il -18 (61-43). Mazzon chiama minuto per riordinare le idee. Parks continua a giganteggiare toccando il +22, ma Masciarri e Hairston, provano a trascinare gli ospiti. Ravenna con Jurkatamm si riavvicina, ma Mobio da sotto tiene il + 13 (69-56). l’Orasì negli ultimi due riesce a raggiungere il -10 e chiude il periodo sul 71 a 61.
4° Quarto: Nell’ultimo periodo Capo d’Orlando amministra il risultato, portandosi prima sul +16 (82 a 66 al 35′) e poi contenendo i tentativi di Ravenna che prova a rientrare con Smith che ci prova trovando ancora il -10 (85-75), ma Parks spegne le ultime speranze dei giallorossi e chiude la gara sul 94-79 consegnando Gara-1 a Capo d’Orlando.

Benfapp Capo d’Orlando – OraSì Ravenna 94-79 (28-18, 24-23, 19-20, 23-18)

Benfapp Capo d’Orlando: Jordan Parks 31 (8/13, 4/5), Brandon Triche 20 (6/7, 2/6), Joe Trapani 16 (5/6, 1/2), Davide Bruttini 15 (6/9, 0/0), Yantchoue joseph Mobio 7 (3/5, 0/1), Nicola Mei 5 (0/0, 1/6), Simone Bellan 0 (0/0, 0/0), Matteo Lagana 0 (0/0, 0/1), Marco Murabito 0 (0/0, 0/3), Lorenzo Neri 0 (0/0, 0/1), Andrea Donda 0 (0/0, 0/0)
OraSì Ravenna: Adam Smith 22 (6/9, 0/6), Stefano Masciadri 14 (7/9, 0/1), Josh Hairston 11 (4/9, 0/0), Marco Cardillo 10 (2/5, 1/2), Mikk Jurkatamm 9 (3/3, 1/2), Tommaso Marino 7 (1/2, 1/4), Matteo Montano 4 (0/1, 1/4), Fadilou Seck 2 (1/1, 0/0), Lorenzo Tartamella 0 (0/0, 0/0), Rafael Baldassi 0 (0/0, 0/0), Michele Rubbini 0 (0/0, 0/0), Luca Gandini 0 (0/0, 0/0)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy