Rieti torna alla vittoria, derby amaro per Latina

Rieti torna alla vittoria, derby amaro per Latina

I nero-azzurri risalgono da -18 ma Cannon, Brown e Filoni fermano l’assalto dei pontini.

di La Redazione

Il turno infrasettimanale del Campionato di Serie A2 Old Wild West, disputato sul parquet del PalaSojourner, ha visto la Benacquista Assicurazioni Latina Basket confrontarsi con i padroni di casa della Zeus Energy Group Rieti e giocare, come già accaduto sabato scorso, una partita dai due volti. I pontini sono stati autori di un primo tempo sicuramente sottotono per poi trovare una maggiore energia e riuscire a riaprire le sorti di un match difficile e molto fisico. Non sono, però, stati sufficienti gli sforzi profusi nella seconda parte per ribaltare totalmente l’inerzia della gara. Il risultato finale (84-78) premia Rieti che sul proprio campo rimane imbattuta e lascia l’amaro in bocca ai nerazzurri che avrebbero potuto, probabilmente, sfruttare meglio le loro potenzialità e l’ottimo lavoro svolto in palestra per prepararsi a questo derby.

Non c’è tempo per recriminare, si deve guardare subito avanti, perché già da domani si torna al lavoro in vista del prossimo impegnativo incontro in programma domenica 3 novembre 30 ottobre alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini, dove i nerazzurri riceveranno la capolista (insieme a Casale Monferrato) Reale Mutua Torino, in questo turno uscita vittoriosa (85-83) dalla sfida casalinga con i capitolini dell’Eurobasket Roma guidati dal nuovo allenatore Massimo Maffezzoli, arrivato in settimana al posto dell’esonerato coach Nunzi.

Zeus Energy Group Rieti vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 84-78 (26-12, 44-34, 64-56)

Zeus Energy Group Rieti: Passera 6, Brown 18, Vildera 12, Zucca 4, Pastore 12, Nikolic, Cannon 18, Filoni 6, Fumagalli 3, Stefanelli 5, Mammoli n.e.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Musso 10, Cassese 4, Di Pizzo 2, Romeo 4, Pepper 12, Bolpin 7, Raucci 11, Mc Gaughey 17, Ancellotti 11, Di Prospero n.e. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Statistiche: Rieti tiri da 2 59% (22/37) tiri da 3 26% (5/19) tiri liberi 83% (25/30) Latina tiri da 2 54% (25/46) tiri da 3 16% (3/19) tiri liberi 79% (19/24).

Arbitri dell’incontro: Gagliardi Gianluca di Anagni (FR), Longobucco Andrea di Ciampino (RM), Valleriani Daniele di Ferentino (FR).

Usciti per 5 falli: Vildera per Rieti, Ancellotti e Cassese per Latina.

.-.-.-.-.-.-

La partita: I primi due punti del match sono firmati dai padroni di casa (2-0) che raddoppiano, prima della risposta nerazzurra con Dalton Pepper (4-2 al 2′). Rieti allunga sul 6-2, ma Romeo, preciso ai liberi riporta i suoi sul -2 (6-4 al 3′). La bella azione di Musso ristabilisce la parità, ma Stefanelli, al suo esordio stagionale, risponde per le rime (9-6). La Zeus allunga sull’11-6, ma anche Ancellotti non fallisce dalla lunetta (11-8 al 4′). Passera firma la tripla del 14-8, poi commette fallo su Romeo che concretizza i due liberi (14-10 al 5′). Coach Gramenzi ruota i suoi uomini, Di Pizzo e Cassese per Ancellotti e Romeo, ma è ancora Rieti a trovare la via del canestro con un gioco da 3 punti di Fumagalli (17-10 al 6′). Time-out per Latina. Al rientro sul rettangolo di gioco i padroni di casa allungano sul 21-10 e coach Gramenzi ruota nuovamente i suoi giocatori, in campo. Cassese smuove il punteggio dei suoi (21-12 al 7′) ma non è fortunata nelle conclusioni successive. A 38″ dalla sirena Cannon firma i due liberi del 23-12, ma è la tripla dell’ex Andrea Pastore a fil di sirena a fissare il punteggio del primo quarto sul 26-12.

In avvio di secondo quarto Latina riesce a portarsi sul -10 (26-16 all’11’) grazie ai canestri di Cassese e Bolpin, ma Rieti è rapida a replicare con un parziale di 5-0 (31-16 al 12′). Bolpin concretizza un solo libero e la formazione pontina fatica molto nelle azioni di attacco a differenza dei reatini che riescono a incrementare il proprio vantaggio (33-17 al 13′). Bolpin mette a segno dall’arco, ma Pastore risponde dal pitturato e sul 35-19 coach Gramenzi chiama time-out. Alla ripresa del gioco un canestro per parte e un libero di Raucci (37-22 al 15′) ma la Benacquista continua a faticare su entrambi i lati del campo. Al 16′ il tabellone segna 39-27 con Latina che cerca di ricucire il divario, ma soprattutto di stabilire la giusta concentrazione per tenere testa ai padroni di casa. Mc Gaughey riporta i suoi sul -10 (39-29 con 2:46″ da giocare) e stavolta è coach Rossi a chiamare time-out. Il gioco riprende, la Zeus realizza dal pitturato, la Benacquista dall’arco (41-32 al 18′). I nerazzurri aumentano l’intensità difensiva, ma con 27″ sul cronometro viene fischiato fallo antisportivo a Di Pizzo, Vildera concretizza un solo libero per il 42-32. Rieti realizza per il 44-32, ma a fil di sirena è Di Pizzo a fissare il punteggio sul 44-34 con cui si va al riposo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi Ancellotti e Cassese commettono entrambi il terzo fallo nel corso del primo minuto. Passera concretizza un solo libero, imitato sul fronte opposto da Ancellotti (45-35 al 21′). Il ritmo in campo è diminuito rispetto alla prima parte di gara, ma la Benacquista riduce a 8 le lunghezze di svantaggio (47-39 al 22′). I locali tornano in controllo con un mini break di 4-0 (51-39 al 23′). Ancellotti continua a sostenere i suoi, ma Rieti risponde colpo su colpo (53-43 al 24′). Anche Raucci riesce a trovare la via del canestro, intervallato da una tripla di Pastore (56-47 al 25′). Musso e Raucci portano Latina sul -5 (56-51 al 26′). Time-out per coach Rossi. Al rientro sul sul rettangolo di gioco i nerazzurri sono sfortunati su un paio di conclusioni, ma hanno sicuramente alzato l’intensità anche nelle azioni offensive (58-53 al 28′). Con 1:34″ da giocare la Benacquista ,che ha esaurito il bonus, commette fallo su Pastore che dalla lunetta concretizza entrambi i liberi (60-53). Su assist di Mc Gaughey, Bolpin riporta Latina sul -5 (60-55) ma è immediata la risposta reatina (62-55 a 50″ dalla sirena). A 9″ dal termine del quarto Mc Gaughey subisce fallo da Pastore, ma il suo viaggio in lunetta concretizza un solo libero (62-56). Il quarto si conclude con il canestro di Rieti che fissa il punteggio sul 64-56.

L’ultima frazione si apre con la tripla di Brown per il 67-56 ed è subito time-out per coach Gramenzi. Il gioco riprende, ma è ancora la Zeus a centrare la retina (69-56 al 31′). Ancellotti smuove il punteggio di Latina (69-58) e Mc Gaughey firma la tripla del -8 nerazzurro (69-61 al 32′). Filoni firma un libero, Brown un canestro su azione e i padroni di casa tornano sulla doppia cifra di vantaggio (72-61 al 33′). La Benacquista è sfortunata in tante occasioni, poi Mc Gaughey a cronometro fermo realizza i due liberi del 72-63, Musso riduce ulteriormente le distanze (72-65 al 36′). Dalton Pepper mette a segno il canestro del 72-67 e con 3:50″ da giocare, la panchina della Zeus chiama time-out. Si torna sul parquet ed è ancora Pepper a centrare la retina per il -3 nerazzurro (72-69). La compagine ospite ha esaurito il bonus e Cannon concretizza due liberi (74-69 al 37′). Anche i padroni di casa hanno superato il limite di falli e Musso è altrettanto preciso dalla lunetta (74-71). Benacquista sul -1 grazie al canestro del solito Pepper (74-73 al 38′). Sul fronte opposto Brown subisce fallo sul tiro dai 6.75 e dalla lunetta concretizza i 3 liberi (77-73 con 2:12″ da giocare). Con 1:18″ Ancellotti commette il suo quinto fallo e Brown fa un ulteriore viaggio in lunetta portando Rieti sul 79-73. Time-out per coach Gramenzi. Al rientro in campo Latina è sfortunata in diverse conclusioni, poi è Pepper a realizzare i due punti del 79-75 a 50″ dal termine del match. Mancano 43″ da giocare quando la Benacquista commette fallo sistematico, Filoni concretizza un solo libero (80-75). Dall’altra parte Latina non riesce a trovare la via del canestro. Ancora fallo sistematico e Cannon porta i suoi sull’82-75. Con 21″ da giocare è time-out per la panchina nerazzurra. Il gioco riprende, Pastore commette fallo sul tiro da 3 di Mc Gaughey, che dalla lunetta concretizza tutti i liberi (82-78 a 18″). Ancora fallo sistematico e Brown con i due liberi realizzati porta Rieti sull’84-78. Musso gioca l’ultimo possesso fermato dalla stoppata di Cannon e la gara termina con il successo della Zeus sul risultato finale di 84-78.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Benacquista Assicurazioni Latina Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy