Roma scatenata: prima vittoria casalinga, asfaltata Tortona

Roma scatenata: prima vittoria casalinga, asfaltata Tortona

La Virtus Roma si scatena sul parquet casalingo, sfonda la soglia 100 punti e domina su Tortona. Eccellenti le prove di Landi, Roberts e un Thomas da 35 punti.

di Martina De Angelis

Arriva la prima vittoria casalinga per una Virtus Roma  che finalmente mostra le sue carte e il suo potenziale, contro una Tortona che ci prova fino alla fine e a cui non bastano i 30 punti di Johnson e i 15 di Sorokas. Partita subito con il piede sull’acceleratore, e trova la chiave della sua vittoria in un maestoso Aaron Thomas: l’americano non solo segna 35 pesantissimi punti, ma recupera anche ben 6 rimbalzi e si guadagna un importante 37 di valutazione. Molto bene anche Lee Thomas, finalmente più continuo, autore di 27 punti e recuperando 8 rimbalzi, e Aristide Landi, 19 punti e una difesa dura e tosta, che lo porta a recuperare anche 6 rimbalzi. Una menzione speciale va anche a Tommaso Baldasso, che nonostante la giovanissima età sta mettendo sempre più in mostra il suo grande potenziale: non son tanto gli 8 punti ad impressionare, quanto i 6 rimbalzi e i 5 assist, di cui uno per la spettacolare schiacciata di Thomas del 99-88 ad un minuto dalla fine. Il lavoro di Fabio Corbani, duro e continuo, inizia a dare i suoi frutti, e fa vedere che, continuando a crescere come gruppo e una volta recuperato il roster al completo, questa Virtus può divertirsi e far divertire.

LA CRONACA
Inizia subito forte la Virtus, decisa a trovare la prima vittoria casalinga e portandosi sul 14-8 a metà del primo quarto, con 0tto punti spettacolari di Aaron Thomas. Per gli ospiti è un Johnson in serata di grazia a tenere subito testa a Roma, ma risponde ancora Thomas per i padroni di casa, che supportato da Roberts porta i suoi a chiudere avanti il primo tempo (27-12 al 10′). Il secondo quarto vede Tortona attaccare e mettere in difficoltà la Virtus, riuscendo a portare a casa 34 punti nel quarto, contro i 24 messi a segno dai romani: Spanghero, Mel e Sorokas pareggiano i conti, e all’intervallo di metà partita i giochi sono completamente riaperti (51-50 al 20′). Allo scatenato Thomas si unisce un buon Lee Roberts, e la Virtus vola ancora, chiudendo avanti di ben dieci punti il terzo periodo di gioco con una tripla a fil di sirena di un ottimo Aristide Landi da 16 punti (79-69 al 30′). Tortona spara ancora le sue cartucce nell’ultimo quarto senza arrendersi e riportandosi fino a quattro lunghezze di svantaggio a metà tempo, con un maestoso Johnson da 30 punti. Gli ospiti non riescono però a completare la rimonta, e Roma diventa inarrestabile: Landi, Roberts e Thomas sono incontenibili, e superando i cento punti la Virtus riesce a portare a casa una vittoria pesante per 103-88.

Virtus Roma- Bertram Tortona: 103-88 (27-12; 51-50; 79-69)

Virtus Roma: Landi 19, Basile 2, Roberts 24, Baldasso 8, Lucarelli 3, Vedovato 4, Maresca 8, Thomas 35, All. Corbani

Bertram Tortona: Spanghero 12, Sorokas 15, Johnson 30, Mel 10, Garri 9, Quaglia 5, Stefanelli 5, Radonjic 2, All. Pansa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy