SUPERCOPPA LNP -Torino corsara a Trapani e pass per le final four di Supercoppa

SUPERCOPPA LNP -Torino corsara a Trapani e pass per le final four di Supercoppa

La reale Mutua Torino Sbanca il Palaconad di Trapani per 73-86 e si qualifica per la final four della supercoppa di A2.

di La Redazione

2B Control Trapani – Reale Mutua Torino 73-86 (14-20 , 36-40, 55-66)

2B Control Trapani: Amici 16, Spizzichini 12, Corbett 19, Goins, 8 Mollura 11, Bonacini 7

Reale Mutua Torino: Diop 15, Traini 9, Toscano 10, Marks 14, Alibegovic 14, Campani 4, Pinkins 20

Ancora senza Renzi fuori per infortunio, Trapani fatica a limitare il buon inizio di Torino, che con una buona circolazione di palla trova i punti importanti di Alibegovic e Diop, che firmano un break pesante di  8-0 per gli ospiti che dopo 5 minutii sono avanti 5-11. Goins e  Corbett  restano abbastanza sterili, con poco filtro in difesa. Pinkis va a nozze  e Torino resta avanti anche in doppia cifra sul  10-20 a due minuti dal termine, per poi  finire il primo quarto sul 14-20.

Amici e  Mollura provano a dare una scossa ai padroni di casa in avvio di secondo quarto, con un quintetto piccolo e agile che migliora le percentuali di Trapani. I granata dimezzano il gap a meta tempo, per poi trovare anche il primo vantaggio del match grazie ad un Amici scatenato, che prende per mano i suoi e li trascina al  33-32 a meno di 4 minuti dal riposo lungo. Il match torna in equilibrio, anche se nel finale prima Pinkins e poi Alibegovic con la sua tripla nel  finale , porta Torino al riposo avanti sul 36-40

In avvio di ripresa Trapani perdem un po il filo del gioco, tira un po il fiato e permette a Torino di riprendere campo e gioco. Sono Pinkins e Traini fare la voce grossa per spingere Torino sul 47-54 al 25’ minuto. Trapani fatica a ricucire lo strappo, le rotazioni limitate di coach Parente portano poche variazioni,  al contrario degli ospiti che incassano anche la buona vena di Toscano, che mette 5 punti in serie e riporta i piemontesi oltre la doppia cifra di vantaggio sul 52-64 meno di 2 minuti dalla terza sirena, per poi amministrare fino al 55-66 finale.

Le triple di Toscano e Marks spingono Torino in vetta e  Trapani verso il baratro,  finendo per sfaldarsi e perdere fiducia. Coach Parente raccoglie troppo poco dalla panchina,  finendo sotto di 17 sul  57-74 al 33’. Il giovane Bonacini prova a tenere vive le speranze dei padroni di casa, ma al 35’ Diop e soci scappano 67-81 indirizzando definitivamente il match.  Trapani di fatto alza bandiera bianca, finendo per abbandonare una competizione che comunque ha onorato fino a questa sera, lasciando il campo sul 73-86 finale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy