Torino rischia ma la rimonta dell’Eurobasket si infrange sul ferro

Torino rischia ma la rimonta dell’Eurobasket si infrange sul ferro

Al PalaRuffini la Reale Mutua Torino vince contro l’Eurobasket Roma del nuovo coach Maffezzoli dopo una gara fisica e punto a punto

di Andrea Conte

La Reale Mutua Torino sconfigge davanti al pubblico amico l’Eurobasket Roma per  dopo una partita molto fisica e combattuta, che ha visto un’alternanza di buone percentuali al tiro e momenti di totale confusione per entrambe le formazioni. Bene l’apporto di  mentre dall’altra parte ottima la prestazione di .

Torino-Roma 85-83 (17-21, 39-38, 59-65)

PRIMO TEMPO: Roma parte decisamente meglio di Torino, con aggressività in fase offensiva e buone percentuali ma solo dopo due minuti di gioco. A trascinare i padroni di casa è Pinkins, con canestri e tanta fisicità: l’Eurobasket si vede costretta al minuto di sospensione sul +7. Il buon momento dei piemontesi non accenna a fermarsi e la sirena suona sul 21 a 17 per gli ospiti. Roma continua ad essere in difficoltà ed infatti la parità viene raggiunta verso metà periodo a causa dei falli e delle palle perse dei ragazzi di coach Maffezzoli. I contatti duri si susseguono durante tutto il quarto e alla pausa lunga, grazie a delle belle transizioni romane, il tabellone recita 39 a 38 in favore dei giocatori in maglia gialloblu.

SECONDO TEMPO: Taylor Jr è subito un fattore per i suoi con azioni in post basso e assist in contropiede. Roma tenta di scappare nel punteggio e coach Cavina ferma il gioco con un timeout. La difesa torinese soffre tremendamente i tagli dal centro dei giocatori senza palla ed infatti chiude il quarto sotto di 6 lunghezze. Torino intraprende una decisa rimonta e riesce a riagguantare l’Eurobasket, che continua a far iniziare i propri schemi spesso e volentieri dal lungo in post basso. Una successione di palle perse rischia di essere fatale per i romani, visto il conseguente allungo nel punteggio della Reale Mutua. Nell’ultima fase di gara le disattenzioni dei torinesi permettono delle palle rubate agli avversari che tentano una disperata rimonta che si infrange sull’ultimo tiro sbagliato a fil di sirena.

MVP Basketinside.com: Pinkins

Torino: Traini 2, Reggiani ne, Jakimovski ne, Toscano 4, Pinkins 26, Ianuale ne, Campani 4, Cassar 6, Cappelletti 10, Marks 7, Alibegovic 26

Roma: Miles 23, Viglianisi 6, Fanti 7, Loschi 9, Cicchetti 9, Fattori 5, Chinellato, Sacchettini 2, Taylor Jr 22, Graziani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy