Tortona bombarda Trapani e torna alla vittoria

Tortona bombarda Trapani e torna alla vittoria

Tortona torna alla vittoria davanti al pubblico amico, grazie ad una grandinata di triple di Ndoja (6/9 da tre pt.) Blizzard ed Alibegovic.

di Matteo Armana

Ventesima giornata di campionato di serie A2 – Girone ovest, la Bertram Tortona affronta la insidiosa Trapani. Gli ultimi turni sono stati nefasti per i bianconeri che cercano oggi, davanti al pubblico amico, il rilancio per uscire dalle zone basse della classifica.

Tortona parte con Bertone, Alibegovic, Ndoja, Lydeka e Spezzichini, mentre Trapani al via con Renzi, Clarke, Pullazzi, Miaschi e Ayers. Apre Pullazzi le danze con un ottimo post basso contro Spizzichini , ma la risposta della Bertram è di Ndoja che dai 6.75 porta i suoi sul 3 a 2, e poco dopo raddoppia, 6 a  2 per Trotona. Tortona parte forte incendiando la retina dall’arco lungo e si porta sull’11 a 8 dopo quattro minuti di gioco. Tortona tiene le redini del gioco, ma Trapani rimane in gara con alcune magie di Pullazzi. Quando mancano 4 minuti sul tabellone la Betram conduce 17 a 12. La bomba di Bertone regala alla Betram il massimo vantaggio sul 22 a 14. Gara dalle difese morbide, molto morbide ma dagli attacchi infuocati, specie da tre punti, è una mitragliata. Trapani prende molti ferri, Tortona invece tanta retina e dopo 9 minuti la Bertram è a quota 29 contro i 19 di Trapani. Marulli ne fa 5 in fila e il quarto si chiude con la Bertram in vantaggio per 29 a 24.

Secondo periodo: Il periodo inizia come si era chiuso il primo quarto, attacchi frizzanti e difese rilassate, con buona pace per il pubblico che gioisce per i tanti punti segnati nella gara. Dopo due minuti di gioco il punteggio è sul 33 a 26 per la Bertram. Anche il capitano, Luca Garri, si iscrive al festival delle triple e porta i bianconeri sul 36 a 29.  Il querto scorre con scambi di canestri da una parte e dall’altra, e quando mancano 4 40 da giocare il punteggio è di 38 a 32 per i padroni di casa. Ndoja continua la pioggia di bombe di Tortona (7 su 12 da tre pt) e mantiene la Betram in vantaggio di otto lunghezze (43 a 35). In questo inizio di partita la vera differenza tra le due comapagini la fa la percentuale di realizzazione da tre punti, 7/12 per Tortona contro un più misero 3/12 dei siciliani. Il primo tempo si chiude con la Betram in vantaggio 46 a 38.

Terzo periodo: Tortona parte forte in difesa ma Miaschi si inventa una bomba che riporta Trapani a meno 5. Subito però risponde Spizzichini, in traffico, con un appoggio magistrale. Bertone però inizia il suo show w si tiene l’attacco tortonese sulle spalle, la Bertram tiene il vantaggio di 7 lunghezze (50 a 43).  Trapani tenta una reazione, ma stasera Ndoja fa la voce grossa da tre punti e Tortona vola sul + 11 (56 a 45), complice anche una difesa molto soft di Trapani. Tortona perde Lydeka per un risentimento muscolare, entra Garri, ma gli esterni Tortonesi continuano ad attaccare il canestro ed il gap rimane invariato, 61 a 49 quando mancano 4.06 da giocare. Tortona allenta la morsa offensiva e Trapani si riavvicina fno a meno 7, quando sul tabellone mancano tre minuti da giocare. Tortona mantiene il vantaggio malgrado per Trapani Clarke metta in piedi un suo show personale che tiene in gara i siciliani. Ma la transizione difensiva di Trapani è latente e Blizzard, libero, non sbaglia. Tortona conduce per 71 a 62 al termine del terzo periodo.

Quarto periodo: Si apre con la bomba di Marulli che porta Trapani a meno 6, condito anche da un pasticcio in attacco di Garri che costringe Bertone  a far fallo per fermare la transizione offensiva degli ospiti. Il tempo scorre ed il risultato rimane, al momento, invariato complici i molti errori da parte di entrambe le compagini. In un momento di enorme difficoltà offensiva però Garri si fa perdonare gli errori fatti in precedenza con un baby hook che regala ai bianconeri il + 7 quando mancano 4.37 da giocare (73 a 66); Ma Clarke non molla la presa, spara un missile da otto metri e riporta Trapani a meno 4 (73 a 69). Trapani tenta di riavvicinarsi, ma la Betram non molla e quando mancano 2.50 di gioco, conduce sempre peer 77 a 71. Ma i veterani bianconeri, Blizzard e Ndoja suonano la carica e tengo vivo l’attacco della Betram che tiene il vantaggio 81 a 75.  E’ la bomba di Ndja ad 1.17 dalla sirena che sancisce il più 9 per la Bertram e, con ogni probabilità, anche i titoli di coda della gara. la Bertram Torotna batte Trapani con il punteggio di 89 a 82.

Bertram Tortona –  Control Trapani: 89 – 82;

Bertram Tortona: Spizzichini 4, Garri 7, Ndoja 20, Bertone 16, Lydeka 8, Alibegovic 13, Blizzard 15, Viglianisi 4, Lusvarghi. All. Ramondino

Trapani: Renzi 16, Miaschi 10, Tartamella, Czumbel 3, Clarke 22, Mollura 3, Marulli 10, Nwohuocha, Ayer 4, Pullazzi 14, Lamia. All. Parente

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy