Basket in Carrozzina – Domani l’ultimo atto delle semifinali

0
Foto di Daniele Capone

I playoff 2021 del massimo campionato di pallacanestro in carrozzina procedono spediti verso il proprio capitolo finale: sabato 3 aprile infatti si giocheranno le sfide di ritorno delle due semifinali Scudetto, che decideranno il nome delle due contendenti per il titolo di campione d’Italia, che già poi da sabato 10 aprile si giocheranno il tricolore in una serie al meglio delle tre partite.

Si parte alle ore 15.30 da Porto Potenza Picena, dove i padroni di casa del S. Stefano Avis intendono continuare il proprio percorso netto in campionato, dopo la netta vittoria nel match di andata contro lo Studio 3A Millennium Basket: un +29 da difendere frutto del 70 a 41 di una settimana fa a Padova che lascia davvero poche speranze di rimonta ai veneti, sorpresa di questi playoff e protagonisti di un’annata senz’altro positiva.

Molto più incerto l’esito dell’altra semifinale, quella che inizierà alle ore 19 a Meda, tra l’UnipolSai Briantea84 Cantù e la Deco Group Amicacci Giulianova: una settimana fa in Abruzzo è andata in scena forse una delle partite agonisticamente e tecnicamente più spettacolari di questa Serie A, con i lombardi capaci di chiudere con un preziosissimo +10 (72-62) da difendere sul parquet di casa. Ma l’Amicacci Giulianova ha già dimostrato di saper competere ad armi pari con i rivali e ci si attende una partita certamente combattuta. La semifinale di Meda verrà trasmessa in diretta streaming sui canali social della Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina a partire dalle ore 18.50.

Sempre nella giornata di sabato 3 aprile andrà infine in scena l’ultimo confronto dei crossover per decidere i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto: alle ore 15 da Bergamo, l’SBS Montello ospiterà la Dinamo Lab Banco di Sardegna, dopo il successo in volata 71 a 69 ottenuto sette giorni fa. Chi vince sfiderà il Gsd Porto Torres per la finale 5°/6° posto; chi perde invece se la vedrà con la Reggio Calabria Farmacia Pellicanò, per evitare l’ultimo posto.

Nel caso si qualificassero in finale Scudetto sia la UnipolSai Briantea84 Cantù che il S. Stefano Avis, entrambi vincitori del proprio girone di stagione regolare, secondo il sorteggio effettuato nella mattinata di venerdì 2 aprile presso la sede federale, il vantaggio del fattore campo in gara 2 e nell’eventuale gara 3 sarà della UnipolSai Briantea84. Se invece nelle due semifinali dovessero prevalere Deco Group Amicacci Giulianova e/o Studio 3A Millennium Basket, il vantaggio di giocare in casa gara 2 e l’eventuale gara 3 di finale andrà alla meglio classificata. Il sorteggio ha poi decretato che, in caso di sconfitta della Dinamo Lab Banco di Sardegna nel crossover contro l’SBS Montello, sarà la Reggio Calabria Bic ad avere il vantaggio di giocare gara due della finale per il settimo posto in casa.

Ufficio Comunicazione FIPIC

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here