Basket in carrozzina, EuroLega: anche Hyeres si arrende alla Mia Briantea84

Continua sulla strada della vittoria il percorso europeo della Mia Briantea84 a Gran Canaria: terzo foglio rosa per gli uomini di coach Marco Bergna

di La Redazione

Continua sulla strada della vittoria il percorso europeo della Mia Briantea84 a Gran Canaria: terzo foglio rosa per gli uomini di coach Marco Bergna, con la pratica Hyeres chiusa agilmente sul punteggio di 73-47. Inizio non brillante, con un primo quarto condotto di misura e un tentativo di sgambetto da parte dei francesi in apertura della seconda frazione. Più stanchezza che reale pericolo. Poi, la regia è passata tutta nelle mani della Mia, fino al travolgente +26 scritto sul tabellone alla quarta sirena. A guidare la cavalcata dei brianzoli è stato capitan Ian Sagar, leader di match con 16 punti, seguito dallo statunitense Brian Bell con 15 punti messi a referto.

La Mia, al comando del gruppo C a punteggio pieno, tornerà di nuovo in campo alle 13.30 (14.30 ora italiana) per il quarto e ultimo atto di questo preliminare, contro Beit Halochem Tel Aviv. Tutto sulle qualificazioni si scoprirà questa sera: alle 21 proprio a Gran Canaria si terrà il sorteggio che assegnerà la destinazione dei quarti di finale alle squadre che in questo weekend hanno conquistato il passaggio alla seconda fase sulla strada della Champions Cup.

“Nonostante un inizio non brillante abbiamo messo la firma anche sulla sfida contro Hyeres – ha commentato il coach della Mia Marco Bergna -. Ci abbiamo messo un po’ a carburare, solo nel terzo quarto abbiamo iniziato veramente a fare quanto richiesto, in difesa e in contropiede. Ci resta ancora una partita da giocare, non dobbiamo mollare la concentrazione e l’intensità di gioco. Il giusto approccio e la fame di vittoria non devono mai essere lasciati fuori dal campo di gioco, dalla prima all’ultima sfida”.

Apertura nervosa nel match contro Hyeres, o forse è solo colpa della sveglia delle 6 di mattina per farsi trovare pronti alle 9 sul campo di Gran Canaria: dopo 6’ di gioco vantaggio di misura per la Mia che conduce il match sul 6-4, con Adolfo Berdun e Brian Bell incisivi dall’arco. Il minutaggio non fa svoltare la Mia, Hyeres riesce a tenere il passo dei brianzoli e alla prima sirena annienta il massimo vantaggio canturino (+5 sull’11-6, 14-9 e 16-11) chiudendo il quarto in difetto di una sola lunghezza (16-15). Pochi punti, poca verve.

Passa avanti Hyeres con Philippe Nuttin (16-17), sarà però l’ultima volta in questa partita. Sagar riporta subito la Mia al comando piazzando il +3 sul 17-20. Allungano i canturini sul +7 con Bell e Francesco Santorelli (24-17), Jerome Duran ricambia con un parziale di 4-0 che fa rientrare i francesi sul 24-21. Poi è la Mia a prendere il largo, massimo vantaggio sul +8 firmato da Santorelli (31-23) fino al +10 della seconda sirena (35-25). Le statistiche registrano una Mia al 45% da due, trainata dallo statunitense Brian Bell con 15 punti a referto. In terra francese conduce Nicolas Jouanserre (9 punti).

Apertura dalla distanza per Berdun, a far tremare la retina con la prima tripla di match (38-25). La Mia mette margine al suo vantaggio, tenendo Hyeres ferma a un parziale di 2-7 nei primi 5’ minuti di gioco e firmando con Carossino il +15 sul 42-27. Il resto del quarto è quasi a senso unico brianzolo: Hyeres non si arrende ma alla sirena la regia è tutta della Mia, avanti sul 56-35. Ormai la partita non riserverà più sorprese.

L’ultimo periodo non regala niente di nuovo, con una Mia in versione schiacciasassi e sempre più vicina alla terza vittoria di girone. Tutto è già scritto ma non si risparmia niente, nemmeno la tripla di Ruiz a meno di 3’ dalla fine che illumina il tabellone sul +29 del 72-43, massimo vantaggio di match costruito dalla Mia nella sfida contro Hyeres, chiusa sul 73-47.

Tabellino:

Papi (7), Schiera (0), Raourahi (5), Bell (15), Santorelli (5), Ruiz (5), Sagar (16), Berdun (11), Morato (0), Carossino (9)

Uff.Stampa Briantea84

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy