Basket in Carrozzina FIPIC, sabato gara-1 di semifinale scudetto

0

In una stagione particolarmente compressa nei tempi a causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso, nel campionato di Serie A di pallacanestro in carrozzina è già tempo di semifinali Scudetto. Sabato 27 marzo infatti si disputeranno le partite di andata tra le quattro pretendenti al titolo di campione d’Italia, turno di playoff che si svolgerà in due atti, con i match di ritorno in calendario sabato 3 aprile (e con la discriminante della differenza canestri in caso di uno a uno). Le due vincitrici si giocheranno lo Scudetto in una serie al meglio delle tre partite, al via il 10 aprile e tutta in diretta su Rai Sport.

Il programma di sabato 27 marzo si aprirà alle ore 13.30 da Piombino Dese, dove i padroni di casa dello Studio 3A Millennium Basket di Padova ospiteranno i campioni d’Italia 2019 del S. Stefano Avis. I veneti sono indubbiamente la sorpresa di questa post-season, in grado di eliminare Porto Torres – una delle favorite nella corsa al titolo – con due prestazioni convincenti e di alto livello, sopra ogni aspettativa della vigilia per una squadra giovane e partita con l’obiettivo di fare esperienza. L’avversaria in semifinale sarà però particolarmente ostica per i ragazzi di coach Castellucci: il S. Stefano Avis fin qui infatti è apparsa tra le squadre più solide e convincenti della stagione, in grado di vincere tutte e otto le partite giocate tra stagione regolare e playoff, con uno scarto medio superiore addirittura ai 44 punti, nonostante le non poche difficoltà vissute nelle scorse settimane per la positività al Covid-19 riscontrata in alcuni elementi del roster e dello staff. Le due squadre si sono già affrontate due nel corso del girone A e in entrambe le occasioni Padova ha decisamente sofferto, perdendo prima 92 a 37 in casa e poi 94 a 40 in trasferta.

Alle 15 la seconda semifinale tra Deco Group Amicacci Giulianova e UnipolSai Briantea84 Cantù, sulla carta la sfida più equilibrata del tabellone. Gli abruzzesi arrivano a questa semifinale sulla scia del doppio successo contro l’SBS Montello, in crescita rispetto ad una stagione regolare di alti e bassi, forti del contributo di uno dei migliori giocatori dell’annata, Raimund Beginskis, e dell’intesa tra i due veterani Galliano Marchionni e Matteo Cavagnini, ancora una volta tra i top scorer della Serie A. Di contro l’UnipolSai Briantea84 Cantù conta di proseguire nel proprio percorso netto in stagione, fatto di 10 vittorie su 10, comprese le due in Coppa Italia lo scorso novembre e il doppio successo nei quarti di finale sulla Dinamo Lab Banco di Sardegna; dopo alcune settimane complesse a causa di diversi casi Covid-19 nel gruppo squadra, il roster a disposizione di coach Riva si presenta all’appuntamento di semifinale al completo. Si giocherà al Palamaggetti di Roseto degli Abruzzi, che torna a essere il campo di casa di Giulianova per questa post-season.

In campo anche le quattro squadre eliminate nei quarti di finale, che continuano la propria stagione per assegnare i piazzamenti dal quinto all’ottavo posto: gli incroci mettono una contro l’altra Dinamo Lab Banco di Sardegna e SBS Montello (palla a due alle ore 15 a Sorso) e Key Estate Gsd Porto Torres e Reggio Calabria Bic Farmacia Pellicanò (dalle 15 in Sardegna).

Nel fine settimana in programma anche il quarto turno del campionato cadetto dedicato alla memoria del professor Antonio Maglio: da segnalare il rinvio al 18 aprile del match tra Giovani e Tenaci e Don Orione nel girone D a causa della concomitanza con un altro evento e l’annullamento della partita tra SportInsieme Sud e Crazy Ghosts nel girone E, a causa della rinuncia della squadra di Barletta.

Prosegue infine anche il Campionato Giovanile Roberto Marson: la Federazione ha disposto lo spostamento del match tra Firenze Menarini e GSD Porto Torres – originariamente in programma domenica 28 marzo – al 25 aprile e il rinvio a data da destinarsi dell’incontro tra Dinamo Lab Banco di Sardegna e SS Lazio, in seguito alla disposizione dell’ATS Sardegna – ASSL Sassari che ha messo in quarantena la squadra sarda fino al 29 marzo.

Ufficio Comunicazione FIPIC 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here