Basket in carrozzina SF – Porto Torres fa il bis con Giulianova, è finale

Basket in carrozzina SF – Porto Torres fa il bis con Giulianova, è finale

Il GSD 4 Mori Porto Torres è in finale. Dopo aver vinto la gara di andata della semifinale playoff della Serie A di basket in carrozzina, per 81-63, si è ripetuta anche in quella ritorno.

di La Redazione

GSD 4 MORI PORTO TORRES – DECO GROUP AMICACCI GIULIANOVA 81-79 (18-18, 21-16, 31-23, 11-22)

Il GSD 4 Mori Porto Torres è in finale. Dopo aver vinto la gara di andata della semifinale playoff della Serie A di basket in carrozzina, per 81-63, si è ripetuta anche in quella ritorno, battendo la DECO Group Amicacci Giulianova con il punteggio di 81-79. Un sogno che diventa realtà per la 4 Mori, che questa sera conoscerà la sua ultima avversaria stagionale, che sarà una tra la UnipolSai Briantea84 Cantù ed il Santo Stefano Banca Marche (gara prevista per le ore 20:30, con vittoria di tre lunghezze per il Santo Stefano nel match di andata). La finale, a differenza delle semifinali, si giocherà sulla lunghezza di tre partite e, indipendentemente da quella che sarà la seconda finalista, il GSD Porto Torres giocherà in casa gara-1, il 13 maggio, fuori gara-2 il 20 e ancora in casa l’eventuale “bella”, il 27. Un traguardo storico per il sodalizio del presidente Bruno Falchi, che giocherà la prima finale della sua ventennale storia.

Nel match odierno, visto il netto vantaggio con cui si era chiusa la gara di andata, la 4 Mori doveva fondamentalmente gestire e così ha fatto, senza particolari patemi ai fini del passaggio del turno e producendosi nel definitivo affondo nel corso del terzo quarto.

Primo periodo equilibrato, con le due squadre ad alternarsi in risicatissimi vantaggi. Giulianova arriva al massimo sul +3, 14-11 a 2’37” dalla prima sirena, ma poi l’ingresso in campo di Raimondi si rivela prezioso per chiudere la frazione in crescendo e fermare il cronometro sul 18-18.

Il secondo periodo si apre con un mini-parziale di 4-0 del GSD, firmato Scott e Bates e si procede senza particolari sussulti. Dopo un +6, 32-26, toccato dalla 4 Mori a 4’38” dall’intervallo, l’Amicacci reagisce e, con Caiazzo, Bandura e Marchionni, rimette il naso avanti sul 33-32, ma Raimondi, Bates e Pratt portano all’intervallo i biancoblù sul 39-34.

Uno strepitoso Bates mette a segno il primo canestro al rientro in campo, ma Giulianova tenta il tutto per tutto per riavvicinarsi. Ci riesce qualche minuto dopo, rientrando fino al -2 in un paio di occasioni, ma a questo punto la squadra di coach Sara Cappellini inanella un parziale di 16-2, con Di Francesco, Bates e Pratt, che, di fatto, decreta la prima finalista. A 2’51” dalla terza sirena il punteggio è di 65-49 per i turritani e la frazione termina sul 70-57.

Nell’ultimo quarto la DECO Group si lancia in un recupero disperato, ma il GSD 4 Mori Porto Torres, oltre ad accedere all’ultimo atto della Serie A, mantiene la sua imbattibilità.

TABELLINI

GSD 4 MORI PORTO TORRES (35/49, 1/4, 8/19 T.L.) – Scott 19 (7/11, 1/4, 2/4 t.l.), Pratt 17 (8/13, 1/1 t.l.), Di Francesco 8 (4/6), Ion (0/2 t.l.), Bates 27 (12/13, 3/7 t.l.), Conroy (0/2 da 2), Puggioni, Canu n.e., Elia n.e., Falchi n.e., Raimondi 10 (4/4, 2/5 t.l.). All. Cappellini

DECO GROUP AMICACCI GIULIANOVA (35/53, 1/7, 6/13 T.L.) – Sanchez 4 (2/3, 0/1), Caiazzo 7 (3/5, 1/2 t.l.), Brown 4 (2/2), Balcerowski 5 (2/5, 0/1, 1/1 t.l.), De Maggi 30 (14/18, 2/4 t.l.), Macek, Sandrella, Minella n.e., Marchionni 13 (4/8, 1/3, 2/6 t.l.), Pinault n.e., Miceli 6 (3/4), Bandura 10 (5/8, 0/2). All. Abes

 LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA DELL’ALLENATORE DEL GSD, SARA CAPPELLINI

“Ci aspettavamo una partita del genere, era normale che loro arrivassero qui per giocare con il coltello tra i denti. Siamo stati bravi a non cadere nelle loro provocazioni, che ci sono state, come era giusto che fosse. Dovevamo gestire, potevamo farlo forse meglio, ma direi che non si può dire nulla. Ora aspettiamo la finale, da domani inizieremo a lavorarci su. Per adesso, questo è un risultato storico e ce lo godiamo insieme al pubblico che ci ha sostenuto durante tutta la partita”.

Uff.Stampa 4 Mori Porto Torres

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy