EuroCup recupero 5^ giornata: Trento esce sconfitta dal match contro Gran Canaria

0
LBA Seria A, seconda andata, Dolomiti Energia Trentino - UNAHOTELS Reggio Emilia
Foto Danele Montigiani - Aquila Basket Trento

Al via oggi il recupero della quinta giornata di questa stagione di 7DAYS EuroCup: sono scesi oggi in campo alle Canarie la Dolomiti Energia Trentino e l’Herbalife Gran Canaria.

QUINTETTO BASE GRAN CANARIA: Costello, Shurna, Diop, Dimsa, Albicy
QUINTETTO BASE TRENTO: Gary Browne, Jeremy Morgan, Kelvin Martin, Luke Maye, Maximilian Ladurner

Trento arriva a questo recupero da leader imbattuta del girone con 6 vittorie su sei partite disputate. Tra gli assenti, oltre Pascolo e Mezzanotte (da poco negativi da Covid-9) anche JaCorey Williams: il #22 si era leggermente infortunato durante il match contro Patrasso.

Partenza difficile per Trento che vede Gran Canaria dirigere i primi possessi e ottenere subito una tripla di Dimsa. M il vantaggio degli spagnoli non dura a lungo grazie ai 3 liberi messi subito a segno da Morgan. Il distacco torna ad allungarsi a favore degli spagnoli grazie a buoni tiri di Diop e Shurna. Trento ritrova la precisione e supera Gran Canaria grazie a Morgan, Forray, Ladurner e Sanders. Il momento positivo per l’Aquila prosegue ed i primi 10 minuti di gioco si concludono 17-17.

Gran Canaria riparte cercando di ritrovare il vantaggio, ma Trento non si perde d’animo e cerca di rimanere ben presente sul parquet. Tanti gli errori da entrambe le squadre nei primi minuti di questo periodo: Shurna e Santana sono per ora i migliori a Gran Canaria, mentre Trento si affida a Morgan e Browne. L’Aquila fatica ad andare a canestro, ma la squadra di casa non si può dire abbia percentuali migliori.
33-29 per l’Herbalife alla fine di questo singolare tempo.

Disma e Okoye mettono subito a segno punti utili che allungano il distacco tra le due squadre. Nonostante il ritmo sostenuto della partita, Trento risulta in difficoltà  in attacco. È Ladurner che sblocca la situazione, anche se le difficoltà date da stanchezza e rotazioni corte iniziano a pesare. 48-41 per Gran Canaria alla fine del terzo tempo.

Ladurner segna il canestro del -5 ma le imprecisioni di Trento portano Gran Canaria a +8 nel giro di pochi minuti di gioco. Browne e Morgan si prendono buone responsabilità e riportano la loro squadra a -3. Gli ultimi 10 minuti di gioco proseguono con un continuo rincorrersi tra le due squadre in campo: fondamentale per Trento Gary Browne che trascina Trento a -2 da Gran Canaria. Il distacco però si allunga con la tripla di Dimsa che segna dei punti molto importanti per la squadra spagnola. Alla fine, Trento cede alla stanchezza ed ai troppi canestri che non ne vogliono sapere di andare a segno: a spuntarla in questo match è Gran Canaria per 71-61.

Trento (61): Maye 14; Martin 6; Browne 14; Forray 5; Lechthaler DNP; Ladurner 9; Conti 1; Morgan 9; Sanders 3
Gran Canaria (71): Albicy 2; Okoye 3; Burjanadze DNP; Shurna 17; Wiley 3; Costello 6; Diop 9; Santana 6; Disma 19; Ferrari 6; Montenero DNP; Balcerowski 0
(17-17; 16-12; 15-12; 23-20)

MVP Basketinside: Tomas Disma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here