Caso Heurtel, il Barcelona: “Abbiamo fornito hotel e biglietto aereo di ritorno al giocatore”

Il comunicato del club catalano sul caso Heurtel.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Altro capitolo della saga che coinvolgono Thomas Heurtel e il Barcelona.

In un comunicato postato sul proprio sito, il Barcelona ha dichiarato di aver facilitato il rientro per conto proprio del giocatore, organizzando il tutto dall’hotel per la notte ad Istanbul al biglietto aereo in direzione Barcelona. Il club catalano ha voluto smentire le accuse pesantissime ricevute nella serata di ieri sera, ovvero quelle di aver lasciato Thomas Heurtel ad Istanbul, impedendogli il ritorno a Barcelona.

Qui di seguito il comunicato stampa tradotto in italiano ed in lingua originale:

Versione italiana:

“1. Domenica, il giorno in cui la squadra ha affrontato lo Joventut de Badalona, ​​la Società e il giocatore hanno deciso di comune accordo di non far giocare la partita ad Heurtel per evitare un possibile infortunio, dato un imminente accordo di risoluzione del contratto reciproco.

2. Lunedì, il Club permette al giocatore, che non è stato convocato per la partita contro Anadolu Efes, di viaggiare con la squadra a Istanbul per risolvere il suo futuro professionale, come lui e il suo rappresentante hanno chiesto.

3. Martedì, il giocatore ha chiesto al club il permesso di fare “una vita parallela” alla squadra durante questa trasferta e di poter risolvere il suo futuro professionale.

4. Martedì a mezzogiorno, il Club e l’agente del giocatore interrompono la trattativa mentre continuano a parlare tra di loro. Data la situazione generata da questa rottura nelle trattative, e non essendo sotto la disciplina della squadra in questa partita, si decide che il giocatore non tornerà nel gruppo. Il giocatore non è stato comunque lasciato incustodito e gli sono state fornite tutte le agevolazioni – una notte in albergo, un regolare biglietto aereo e tutta la documentazione pertinente – per poter viaggiare e rientrare a Barcellona il giorno successivo.

5. Infine, il Club vuole comunicare che Thomas Heurtel continua a far parte dell’FC Barcelona, ​​in attesa di poter risolvere il suo futuro nei prossimi giorni.”

Versione in castigliano:

1.El domingo, día en que el equipo se enfrentaba al Joventut de Badalona, ​​el Club y el jugador decidieron que el jugador no disputara el partido para evitar una posible lesión, ante un acuerdo de resolución de contrato mutuo inminente.

2. El lunes el Club permite al jugador, que no estaba convocado para el partido contra el Anadolu Efes, viajar con el equipo a Estambul para solucionar su futuro profesional, tal y como él y su representante pidieron.

3. El martes el jugador pidió permiso al club para hacer vida paralela al equipo durante este desplazamiento y poder resolver su futuro profesional.

4. El martes al mediodía, el Club y el agente del jugador rompen las negociaciones y se emplazan a seguir hablando. Ante la situación generada por esta ruptura de las negociaciones, y al no estar bajo la disciplina del equipo en este partido, se decide que el jugador no vuelva con el grupo. El jugador no estuvo desatendido en ningún caso y se le dieron todas las facilidades -noche de hotel, billete de vuelo regular y toda la documentación pertinente- para poder viajar y volver a Barcelona el día siguiente.

5. Finalmente, el Club quiere comunicar que Thomas Heurtel sigue formando parte de la disciplina del FC Barcelona, ​​a la espera de poder solucionar su futuro en los próximos días.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy