Maccabi-Anadolu Efes, intrigo europeo per Wilbekin: la ricostruzione

0

Sono ore calde, caldissime per il futuro di Scottie Wilbekin. Il giocatore del Darussafaka – che ha da poco ottenuto il passaporto turco – è al centro di un intrigo di mercato tra squadre di EuroLega: Maccabi e Anadolu Efes, infatti, hanno mosso le loro pedine per assicurarsi l’MVP dell’ultima stagione di EuroCup. I turchi, per cui la guardia è molto appetibile in virtù del passaporto, hanno raggiunto l’accordo con Wilbekin, sulla base di un contratto biennale a 3 milioni di dollari complessivi: offerta ritenuta soddisfacente dal giocatore, che ha dato il proprio consenso verbale al trasferimento. Da vincere c’è però la resistenza del Darussafaka, insoddisfatto dell’offerta fatta dall’Efes per liberare la sua stella.

In questa situazione di empasse si è infilato il Maccabi Tel Aviv, alla ricerca di un giocatore di qualità nel reparto guardie: dopo avere sondato la pista Mike James, con il giocatore freddo riguardo a un suo possibile trasferimento in Israele, la squadra di Spahija ha individuato in Wilbekin il rinforzo ideale. Al termine di una trattativa lampo, il club campione di Israele ha raggiunto l’accordo con il Darussafaka sulla base di 1 milione di dollari per liberare il giocatore: una cifra che per il momento non è stata pareggiata dall’Efes. Il Darussafaka avrebbe intenzione di cedere il giocatore all’estero per non rinforzare una diretta concorrente in campionato, quindi il Maccabi potrebbe muoversi per trovare un accordo anche con il giocatore: dall’altro lato, l’interesse dell’Efes è legato anche al passaporto di Wilbekin, che lo rende un giocatore di grande valore con la nuova regola degli stranieri in Turchia.

Al momento il Maccabi sembra essere in vantaggio nella corsa al giocatore, ma lo scenario potrebbe cambiare velocemente a seconda delle mosse che verranno fatte dalle squadre interessate: nelle prossime ore la telenovela Wilbekin potrebbe trovare la sua fine, oppure un nuovo capitolo della storia.