48 squadre al via della prossima FIBA Champions League

48 squadre al via della prossima FIBA Champions League

Due turni preliminari ridurranno il numero a 32 qualificate nei gironi. Ci sono tre italiane, di cui una al secondo turno di qualificazione.

di La Redazione
FIBA

Saranno 48 le squadre alla prossima Champions League, ma solo 24 sono già qualificate ai gironi, tra cui le nostre Sassari e Brindisi.

23 dei 24 club coinvolti nella Regular Season hanno giocato i playoff nei propri campionati nazionali, con 18 che hanno finito in top 5, un dato record per la prossima stagione di Basketball Champions League.

28 saranno i paesi rappresentati, con almeno 16 campioni nazionali che si sfideranno nella competizione che parte il 17 settembre con i qualifying rounds, mentre la regular season inizierà l’8 ottobre.

La lista definitiva dei club è stata approvata oggi alla House of Basketball dal Board della Basketball Champions League.

Una delle novità riguarda i playoffs dopo la fase a gironi: su richiesta dei club, si svolgeranno gli ottavi e i quarti di finale al meglio delle 3 partite, e non più con sola andata e ritorno. Confermato il premio di 1 milione di euro per la squadra vincitrice.

Queste le dichiarazioni del CEO Patrick Comninos:

“Le prime tre stagioni della competizione sono state un successo importante e la forza delle squadre che parteciperanno l’anno prossimo renderà le sfide ancora più dure in campo e più affascinanti per i tifosi di tutta Europa.”

Regular Season:
AEK (GRE), Anwil Wloclawek (POL), Banvit (TUR), BAXI Manresa (ESP), Besiktas Sompo Japan (TUR), Brose Bamberg (GER), CEZ Nymburk (CZE), Dinamo Banco di Sardegna Sassari (ITA), Elan Béarnais Pau-Lacq-Orthez (FRA), Filou Oostende (BEL), Gaziantep (TUR), Hapoel Bank Yahav Jerusalem (ISR), Happy Casa Brindisi (ITA), Iberostar Tenerife (ESP), JDA Dijon (FRA), Neptunas Klaipeda (LTU), PAOK (GRE), Peristeri Vikos Cola (GRE), RASTA Vechta (GER), SIG Strasbourg (FRA), Tecnyconta Zaragoza (ESP), Turk Telekom (TUR), UNET Holon (ISR), VEF Riga (LAT).

FIBA

Queste altre devono passare attraverso due turni di qualificazione in serie al meglio delle 3 gare. Dalle 16 del primo turno ne passeranno 8 che poi andranno a sfidare le altre 8 già qualificate al secondo turno (tra cui la nostra Varese). Chi vince il secondo turno va nella Regular Season, dove verranno formati 4 gironi da otto squadre.

Qualification Rounds (ordine alfabetico)

1st round (the 8 winners will qualify for the 2nd round):
Bakken Bears (DEN), Balkan Botevgrad (BUL), CSM CSU Oradea (ROU), Donar Groningen (NED), Fribourg Olympic (SUI), Hungarian Champion, Inter Bratislava (SVK), Kapfenberg Bulls (AUT), Karhu Basket Kauhajoki (FIN), Keravnos (CYP), Kyiv-Basket (UKR), Legia Warszawa (POL), Mornar Bar (MNE), Södertälje Kings (SWE), Tsmoki-Minsk (BLR), Z-Mobile Prishtina (KOS).

Qualification Rounds (ordine alfabetico)
2nd round (the 8 winners qualify for the Regular Season):
Lietkabelis (LTU), Nizhny Novgorod (RUS), Openjobmetis Varese (ITA), Polski Cukier Torun (POL), San Pablo Burgos (ESP), Telekom Baskets Bonn (GER), Telenet Giants Antwerp (BEL), Ventspils (LAT).

Ufficio stampa FIBA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy