5° giornata Eurocup: Una Virtus sempre in vantaggio passa senza problemi ad Anversa

Recap della quinta giornata di Eurocup tra i Telenet Giants Anversa e la Virtus Bologna

di Luca Montanari
Eurocup Virtus Anversa

I QUINTETTI

 

Quintetto Virtus:  Markovic – Adams – Weems – Ricci – Tessitori
Quintetto Telenet Giants: Smith – Bleijenbergh – Faye – Dudzinski – Kesteloot

 

IL COMMENTO

 

PRIMO QUARTO

La Virtus parte subito forte sia in attacco che in difesa ed infatti il parziale di apertura è a loro favore con 15 punti segnati in confronto ai soli 3 dei Giants. Adams è il protagonista di questa prima metà di primo quarto, infatti 11 dei primi 15 punti sono suoi. Time out immediato da parte dei belga che ha qualche effetto sui suoi, il margine si riduce ma il dominio della Virtus è comunque totale. I Giants si riprendono però nel finale alzando le loro pessime percentuali iniziali. Il primo quarto finisce 19-23 per i Bolognesi.

 

SECONDO QUARTO

Inizia il secondo quarto e i Giants migliorano esponenzialmente ogni azione che passa, soprattutto in difesa infatti la Virtus è più di 4 minuti che è ferma a 23 punti segnati. Si sbloccano con una “quasi tripla” di Awudu Abass, la terna arbitrale vede che tocca con il piede e quindi sono solo due punti per lui. La prima metà di secondo quarto finisce con una grande siccità offensiva per entrambe le squadre, sono solamente 4 i punti segnati in totale. Scoccano i 5 minuti e questo secondo quarto cambia completamente faccia infatti in un amen il punteggio diventa 33 a 26 per la Virtus, con un Teodosic che inizia ad ingranare mettendo a tabellino 4 assist in 8 minuti. I Belga nonostante le premesse e le percentuali sono comunque ancora a contatto con i  felsinei, segno che la Virtus, dopo una iniziale fiammata, si sia troppo adagiata. Teodosic, nel mentre, ci mette poco a scollinare la doppia cifra, regalando un momentaneo +8 ai suoi. Il secondo quarto finisce sul 43-33.

 

 

TERZO QUARTO

Al ritorno dagli spogliatoi Bleijenbergh è il protagonista dei suoi mandando a segno i primi 8 punti dei belga, con i suoi 14 punti è l’unico in doppia cifra della squadra di casa. Adams, da troppo tempo silente, risponde con una tripla arrivando a 18 personali e 12 di vantaggio per la Virtus. Il vantaggio resta più o meno stabile per tutto il terzo quarto, dove la Virtus è sembrata di nuovo quella del primo quarto. Da segnalare sono le basse percentuali al tiro dei Giants: 25% da due, 30.4% da tre e 72% ai liberi, invece  ottime quelle della Virtus: 74% da due e 44% da due, male pero ai liberi con il 58%. Finisce il terzo quarto sul 54 a 71 per la Virtus.

 

QUARTO QUARTO

I felsinei devono iniziare bene il quarto per cercare la tranquillità nell’ultima metà di periodo, Teodosic e Abass cercano di allungare per chiudere definitivamente la partita, i belga rispondono ma Los vantaggio rimane comunque du 15 lunghezze. Ora sono ben 4 i giocatori in doppia cifra per le V nere: Hunter, Abass, Teodosic e Adams. Proprio quest’ultimo segna la bomba del +20 che diventano anche i propri punti, per la precisione 21 personali. La Virtus poi prende il largo arrivando anche sul +24, il resto del quarto è di completo garbage time. Si conclude la partita sul 95 a 76 per le V nere.

 

 

FINE PARTITA

Tabellino Virtus: Tessitori 10, Teodosic 15, Markovic 2, Weems 5, Ricci 2, Gamble ne, Hunter 10, Pajola 0, Alibegovic 12, Abass 15, Adams 24, Deri ne, Nikolic 0

Tabellino Telenet Giants:  Jenkins 15,  Van den Eynde 0, De Ridder T. ne, Bleijenbergh 14, De Ridder N. ne, Rogiers ne, Kesteloot 9, Dudzinski 0, Faye 16, Donkor 6, Smith 16

Risultato Finale: 76 – 95

MVP Basketinside: Josh Adams

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy