A1 Ethniki, 20^ giornata: Pana e Oly, tutto facile. L’AEK tiene il ritmo

Vincono le prime della classe, finisce l’avventura di Gentile al Pana. In fondo si stacca il Lefkadas, con Apollon Patrasso e Kymis a giocarsi la salvezza

di Gaetano Cantarero

Una ventesima giornata che segna l’addio di Alessandro Gentile al Panathinaikos quella che si gioca in A1 Ethniki. L’ex giocatore dell’Olimpia Milano resta in panchina tutto il match, nella vittoria dei Greens 70-54 contro l’Aris Salonicco e poi annuncia la fine del rapporto dopo poco più di due mesi. Il Pana, comunque, continua a macinare successi sfruttando i 19 punti di Mike James e la doppia doppia sfiorata da Singleton che mette a referto 9 punti e 12 assist. Non sbaglia un colpo nemmeno l’Olympiacos che supera 84-52 il malcapitato Lavrio. Già nel primo quarto pratica archiviata, con i biancorossi che chiudono avanti di diciassette, per poi allungare con Mantzaris top scorer del match (12 punti) ben coadiuvato da Lojeski e Papapetrou (10 punti per entrambi).

Non si ferma l’inseguimento alle prime da parte dell’A.E.K. Atene che stravince 67-86 in casa del Prometheus con 17 punti e 7 rimbalzi di Costas Vasileiadis. La squadra della capitale è un rullo compressore, porta cinque giocatori in doppia cifra e riesce a dare lo strappo decisivo al match nel terzo quarto per poi controllare nei minuti finali. Vittoria pesante del Paok nel match casalingo contro il Trikala. A Salonicco finisce 97-86 in favore dei bianconeri con 20 punti realizzati da McFadden e altrettanti messi a referto da Keith Clanton.

Negli altri match di giornata arriva l’ennesima sconfitta, la nona nelle ultime dieci, per il Lefkadas che in casa cade clamorosamente 61-62 contro il Kolossos Rodi. Il Lefkadas chiude sotto di tre (43-46) il terzo parziale ma nel quarto conclusivo non passa mai in vantaggio e cede agli avversari, mettendo a repentaglio la permanenza nella massima serie. Boccata d’ossigeno per il Koroivos che sfrutta il fattore casa per sbarazzarsi 71-67 dell’Apollon Patrasso e staccare leggermente la zona calda della classifica. Successo importante in chiave play-off, infine, per l’A.G.O.R. che, a Rethymno, batte 84-73 il G.S. Kymis e agguanta il settimo posto in solitaria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy