ABA League, 10ª giornata: il Budućnost rimane saldamente al comando

ABA League, 10ª giornata: il Budućnost rimane saldamente al comando

Il riassunto dell’ultima giornata di ABA League, in attesa del posticipo di stasera.

di Mitja Stefancic

Il match clou della decima giornata di ABA League è stato l’incontro di sabato sera tra la capolista Budućnost Voli e il Cedevita Olimpija Lubiana, disputato al palasport Morača di Podgorica davanti a 4120 spettatori paganti. I giocatori del club montenegrino hanno prevalso sugli avversari per 93-80, ed in questo modo hanno consolidato il primato in classifica ad una sola giornata dal giro di boa del campionato adriatico. Attualmente la squadra della capitale montenegrina padroneggia con 9 vittorie a fronte di una sola sconfitta (subita in casa contro il KK Primorska di Capodistria alla 3a giornata).

 

I ragazzi del Budućnost hanno da subito mostrato qualcosa in più, ma la partita è stata in sostanziale equilibrio sino alla fine del primo quarto (+3 Budućnost). Dopodiché il vantaggio della squadra montenegrina è aumentato ed il primo tempo si è concluso con un +13 a favore dei giocatori bianco-blu grazie ad una tripla di Cobbs a fil di sirena. Nel secondo tempo gli ospiti non sono riusciti a recuperare lo svantaggio nel punteggio nonostante la buona prestazione di Jaka Blažič (19 punti e 7 rimbalzi per una valutazione +25) e quella di Ryan Boatright (15 punti). Dall’altro lato, tra i ragazzi allenati da Petar Mijović ottime sono state le prove di Nikola Ivanović (17 punti, 7 assist e 2 rimbalzi per una valutazione +26), Hassan Martin (14 punti e 9 rimbalzi) ed il solito Justin Cobbs (20 punti e 2 assist).

 

Un’altra partita che ha suscitato parecchio interesse è stata quella che ha visto il Partizan prevalere in trasferta sul campo del Mega Bemax. La partita, che si è giocata sabato scorso nell’impianto sportivo “Ranko Žeravica” di Belgrado dinanzi a più di 2 mila spettatori, è stata in equilibrio sino alla fine del 3° quarto. A 7 minuti dal termine dell’incontro la squadra di Andrea Trinchieri è stata capace di prendere un vantaggio di 9 punti, che è poi persino aumentato sino al risultato finale 77-98 a favore degli ospiti, che in questo modo hanno raggiunto il Cedevita Olimpija al secondo posto in classifica. Per la soddisfazione dei tifosi del Partizan, il migliore in campo è stato Rashawn Thomas: l’ex Dinamo Sassari ha messo a referto 16 punti, 5 assist e 8 rimbalzi per una valutazione complessiva +30. Ai padroni di casa invece non sono bastate le buone prestazioni di Luka Ašćerić (16 punti, 6 assist e 4 rimbalzi), Marko Simonović (18 punti e 7 rimbalzi) ed Edin Atić (11 punti, 7 assist e 6 rimbalzi).

 

Nelle rimanenti partite della decima giornata il Cibona ha perso in casa contro l’Igokea (66-91), mentre nel palazzetto di Novo Mesto il KK Mornar, guidato dall’eccellente Jacob Pullen (21 punti e 4 assist) ha avuto ragione sul Krka: 67-76 il risultato finale sul tabellone. Infine, l’avvincente duello di domenica tra la Stella Rossa e l’FMP si è risolto solamente dopo un tempo supplementare con il risultato finale 95-89 che ha premiato i campioni in carica del Crvena Zvezda (il tempo  regolamentare si è concluso sul 77-77). Lorenzo Brown è stato il miglior in campo con 25 punti, 7 assist e 5 rimbalzi (+33 di valutazione complessiva).

 

Stasera invece in programma c’è il derby istro-dalmata tra le squadre di Capodistria e Zara, con palla a due alle 18:00. Sarà possibile ammirare una sfida nella sfida, dato che si fronteggeranno due dei migliori realizzatori della Lega adriatica: da un lato Lance Harris (che viaggia con la media di 17 punti a partita) e, dall’altro, Bryon Allen (18 punti di media) che tenterà di dare il suo massimo apporto al club croato. I padroni di casa del Primorska partono ad ogni modo i favoriti non solo per il vantaggio in classifica (in caso di vittoria rimarrebbero al quarto posto in piena zona playoff) bensì anche per la solidità – tanto fisica quanto mentale – sin qui dimostrata dalla squadra di Golemac. Dall’altro lato invece la squadra dalmata di Zara dovrà cercare di bissare l’ottima prova dimostrata un paio di giornate fa, che le ha permesso di battere agevolmente l’Olimpija Lubiana.

 

Classifica (10ª giornata): Budućnost 19 punti, Partizan e Cedevita Olimpija 17, Crvena Zvezda e FMP 16, Primorska* e Mornar 15 , Cibona e Krka 14, Igokea e Mega 12, Zadar* 10 (una partita in meno).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy