ABA League, 15ª giornata: il Partizan vince sulla sirena, ora si gode la vetta

ABA League, 15ª giornata: il Partizan vince sulla sirena, ora si gode la vetta

Il riassunto del campionato balcanico.

di Mitja Stefancic

Che il campionato ABA league in corso fosse molto equilibrato e ricco di partite interessanti, con un alto grado di imprevedibilità negli esiti delle partite, già lo si è capito do un bel po’. Ma se ancora ce ne fosse bisogno, a sollevare ogni qualsivoglia dubbio ci ha pensato la 15a giornata, durante la quale abbiamo potuto assistere ad alcuni match tiratissimi, che si sono risolti nel finale con tiri ad altissimo coefficiente di difficoltà, che hanno letteralmente bruciato la retina del canestro.

 

Un buon esempio è la vittoria interna del Krka a Novo Mesto contro il Budućnost, arrivata negli ultimi istanti di gara. I padroni di casa hanno gioito non poco a fine gara grazie al risultato finale 73-72 e una tripla formidabile di Glenn Cosey allo scadere, che ha sancito la vittoria per la squadra slovena contro i montenegrini del Budućnost, che in questa maniera almeno momentaneamente salutano la vetta della classifica. Questa sconfitta potrebbe forse significare l’esonero dell’allenatore del Budućnost Petar Mijović (nel qual caso potrebbe rimpiazzarlo Jurica Golemac, che nei mesi scorsi ha trasformato il KK Primorska in un perfetto orologio svizzero, ammirato da tutti).

Ma ancora più importante è stata la tripla messa a segno nell’ultimo secondo di gioco della gara tra Partizan e Cedevita Olimpija. Il canestro, che vale un’intera partita (e, forse, persino qualcosa in più), lo ha messo a segno un indemoniato Ognjen Jaramaz, che è stato celere nel sfruttare la rimessa laterale del compagno di squadra Nemanja Gordić, piazzando un tiro a fil di sirena da otto metri di distanza. Il canestro è valso la vittoria alla squadra di Belgrado (risultato finale 96-95 per i ragazzi di Trinchieri). Il Partizan si gode in solitaria la vetta della classifica con 27 punti, in attesa della prossima sfida contro l’FMP.

 

Nelle rimanenti partite il Cibona Zagabria ha avuto la meglio sul KK Zadar (89-60), il Mornar ha battuto il Primorska (99-84) ed infine l’Igokea ha domato l’FMP (91-82). Nel posticipo di lunedì la Stella Rossa ha sbancato il campo del Mega Bemax (85-103 il risultato finale sul tabellone a favore dei biancorossi). Il Mega inizia adesso ad avere una situazione in classifica ben poco invidiabile, dato che è da sola all’ultimo posto con 18 punti.

 

Classifica (15a giornata): Partizan 27, Budućnost 26, Olimpija 25, FMP 24, Crvena Zvezda, Mornar e Primorska 23, Krka 21, Igokea e Cibona 20, Zadar 19, Mega 18 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy