ABA League, 8ª giornata: il Budućnost si gode la vetta della classifica

ABA League, 8ª giornata: il Budućnost si gode la vetta della classifica

Battuti i serbi del Partizan Belgrado. Il riassunto dell’ultima giornata lo trovate qui.

di Mitja Stefancic

In quasi tutte le partite disputate nel corso dell’ottava giornata di ABA League il fattore campo è stato rispettato, fatta eccezione per lo scontro tra il Mega Bemax Belgrado e il Cibona Zagabria, nel quale sono usciti vincenti gli ospiti croati (con il risultato finale 72-76 a favore dei ragazzi di Ivan Velić). Viceversa, per quanto riguarda le altre partite, negli anticipi di sabato 23 novembre il KK Primorska Capodistria ha saputo portare i due punti a casa sconfiggendo l’FMP Belgrado in una partita avvincente (86-81 il risultato finale sul tabellone), mentre in quel di Novo Mesto il Krka ha avuto la meglio sull’Igokea (76-75).

Nei match di domenica il Budućnost Voli ha faticato non poco in casa contro il Partizan NIS davanti a oltre 5 mila spettatori, ma alla fine i preziosi punti in ottica playoff sono rimasti a Podgorica. Al momento la squadra guidata da Petar Mijović si gode in solitaria la vetta della classifica (grazie alle 7 vittorie a fronte di una sola sconfitta).

Sorprendente è stata la vittoria del KK Zadar contro la capolista Cedevita Olimpija Lubiana, con un vero e proprio trionfo dei dalmati (per 101-63), che in questo modo hanno mandato un chiaro segnale ai propri tifosi (3 mila sono stati gli spettatori accorsi al palasport “Krešimir Ćosića” a supporto della squadra bianco-blu)  riguardo la volontà di rimanere nella massima serie della Lega adriatica. A conclusione di un primo quarto giocato ad armi pari, la squadra di casa è riuscita a raggiungere un vantaggio, che è incrementato in maniera netta nel corso della partita. Sul fronte opposto, per la squadra allenata da Slaven Rimac si tratta di una batosta pesante, che basta per mettere in discussione quanto di buono ha dimostrato nelle precedenti 7 gare.

Nel posticipo di lunedì sera invece il KK Crvena Zvezda ha battuto il KK Mornar 105-82 sotto la guida del nuovo allenatore Dragan Šakota davanti a 2300 spettatori paganti.

Tra i singoli giocatori che nell’8ª giornata di ABA League si sono messi in luce grazie alla qualità di gioco che hanno saputo dimostrare in campo possiamo menzionare Filip Bundović del Cibona, che in 23 minuti spesi sul parquet ha messo a referto 26 punti contro il Mega, sfiorando il 70% nel tiro dal campo, e conquistando 9 rimbalzi (valutazione complessiva +34). Altrettanto buona è stata la prova dello sloveno Luka Lapornik, decisivo nella vittoria al foto-finish del Krka sull’Igokea. Il predetto giocatore ha segnato 26 punti in 31 minuti (tra cui i punti decisivi che hanno assegnato la vittoria alla squadra slovena negli ultimi istanti di gioco), mettendo a referto 5 assist (valutazione +31). Infine, Marko Jagodić Kuridža sta dimostrando di essere attualmente tra i migliori giocatori in ABA League: il serbo, che attualmente veste la maglia del KK Primorska, ha avuto un impatto positivo nella sfida in cui le tigri capodistriane hanno domato le pantere di Belgrado. Kuridža ha coronato la sua prova con 24 punti e 11 rimbalzi in 31 minuti spesi sul parquet (valutazione +31). Ottima è stata però anche la prova di Lance Harris che contro l’FMP ha realizzato 20 punti. L’americano, ex Reyer Venezia (2011) e Vanoli Cremona (2012), sembra aver trovato la sua dimensione di gioco ideale proprio a Capodistria e sta dimostrando di essere il vero trascinatore della squadra di Golemac.

Classifica ABA League (8a giornata): Budućnost 15 punti, Cedevita Olimpija e Primorska 14, Crvena Zvezda, FMP e Partizan 13, Mornar e Krka 12, Cibona 11, Zadar, Igokea e Mega Bemax 9.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy