ABA Liga 2020/21, 7ª giornata: la Stella Rossa sigla in extremis la settima vittoria

I biancorossi di Saša Obradović soffrono in casa contro Spalato, ma prevalgono nel finale, registrando la settima vittoria su altrettante gare. Bene anche Mega, Mornar, Olimpija e Partizan. Il Primorska (Capodistria) ancora senza vittorie.

di Mitja Stefancic

Partizan, Mornar, Mega, Olimpija e Crvena Zvezda: sono queste le squadre che nella 7ª giornata della Lega Adriatica sono uscite vittoriose dai confronti contro le avversarie nel campionato dell’ex-Jugoslavia.

Andiamo per ordine, iniziando dalle partite di sabato scorso. Il Partizan ha espugnato il difficile campo del Cibona Zagabria con il risultato 75-82, dimostrando di essere tornato a tutti gli effetti in carreggiata e di poter figurare come uno dei principali competitors del Budućnost e della Crvena Zvezda per il titolo. Vita facile per il KK Mornar, che in casa ha liquidato il Primorska con 87-66, registrando così la quinta vittoria stagionale, in proiezione di una classifica che inizia a contare veramente (dal lato opposto, invece, la situazione della squadra capodistriana comincia a essere drammatica).

Nelle partite di domenica il Mega ha confermato di essere in ottima forma. Contro il Krka Novo Mesto ha registrato la quinta vittoria su sette gare disputate (71-70 il risultato finale sul tabellone). Al momento è la rivelazione della stagione assieme al Mornar.

Nella partita casalinga l’Olimpija ha avuto la meglio sul Borac per 97-88, grazie anche all’ennesima buona prova di Jaka Blažič, ormai una garanzia per la squadra allenata da Jurica Golemac. L’Olimpija ha siglato così la quarta vittoria a fronte di una sconfitta su cinque gare disputate (i lubianesi sono rimasti fermi per due gare a causa dei contagi). Attualmente sembra l’unica squadra slovena competitiva in questa stagione di ABA Liga.

Nella partita avvincente di domenica sera è andato vicinissimo al colpaccio il neopromosso Spalato, che per poco non ha sorpreso la corazzata della Stella Rossa nel bel mezzo di Belgrado. Ma i giocatori biancorossi hanno avuto un pizzico di furbizia in più in un finale punto a punto, andando a vincere di misura per 78-76 contro gli ospiti spalatini.

Le partite KK Zadar-Budućnost e Igokea-FMP verranno recuperate non appena possibile.

MVPs della 7a giornata: per quanto riguarda i singoli giocatori, nella settima giornata del campionato balcanico si sono distinti Marko Luković del KK Split (25 punti e un complessivo +29 di valutazione in una gara difficile sul campo della Stella Rossa) e Jaka Blažič del Cedevita Olimpija (23 punti, 8 rimbalzi e 4 assist, per la valutazione +29 nella vittoria casalinga contro il Borac).

Per quanto riguarda le giovani promesse, buona è stata la prova di Roko Prkačin del Cibona (16 punti, 10 rimbalzi e 3 assist, che però contro il Partizan non sono bastati).

Guida la classificia la Stella Rossa, unica squadra imbattuta con 7 vittorie su 7 ed in attesa che il Budućnost recuperi ben tre match. In fondo alla classifica il KK Primorska è l’unica squara che sino ad ora non ha registrato alcuna vittoria (0 vittorie su 7 match disputati).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy