ABA Liga 2020/21: il Mornar non si ferma più

Il club di Antivari ha vinto la sfida con l’Igokea, inanellando così l’undicesima vittoria stagionale. Punti preziosi per classifica e morale per il Cedevita Olimpija, bene anche Crvena Zvezda e Partizan.

di Mitja Stefancic

La 13a giornata della Lega Adriatica ci ha regalato un’interessante sfida tra il Mornar Bar e l’Igokea, due squadre che stanno facendo a modo loro bene in questo campionato. Tra le mura domestiche del palasport “Topolica” i padroni di casa, guidati da Pullen e Whitehead (rispettivamente 19 e 18 punti) hanno dimostrato qualcosa in più. Grazie alla vittoria per 90-76 si trovano adesso in vetta alla classifica.

Sull’ostico campo del Mega ha riconquistato un po’ di fiducia l’Olimpija Lubiana, che è uscita a testa alta dal palazzetto “Ranko Žeravica”: 88-93 il risultato finale sul tabellone per i ragazzi di coach Jurica Golemac, tra i quali si è fatto apprezzare l’ex di turno, Kendrick Perry (21 punti e +21 di valutazione). Per i padroni di casa del Mega non sono stati sufficienti le buone prestazioni di Petrusev e Simonovic (21 punti ciascuno). Proprio Petrusev è risultato il giocatore in campo con il rendimento più alto (+28 di valutazione complessiva).

Da annotare infine la vittoria casalinga della Stella Rossa (81-66 ai danni del KK Zadar) e quella in trasferta del Partizan sul campo di Spalato (74-86 per i giocatori del club di Belgrado).

In vetta alla classifica di ABA Liga troviamo il Mornar con 11 vittorie e 2 sconfitte, a seguire la Stella Rossa (10 vittorie e 2 sconfitte) e il Mega (9 vittorie e 4 sconfitte). Tra le squadre partecipanti il KK Zadar è all’ultimo posto con due sole vittorie; c’è però da dire che la società di Zara è anche quella che deve recuperare il maggior numero di match avendone disputati sino ad oggi solamente nove.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy